1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Platinum54

    Platinum54 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Io e mia moglie siamo finalmente in procinto di acquistare casa.
    1. Lo scorso anno abbiamo fatto una proposta d'acquisto regolarmente accettata
    2. Abbiamo ottenuto la delibera per l'erogazione del mutuo ad un tasso fisso da sogno ed una rata relativamente bassa
    3. Successivamente abbiamo integrato l'accordo con un nuovo preliminare fissando anche una data per il rogito.

    Durante il computo del mutuo residuo dei venditori si è scoperto ahimé che il loro debito residuo della banca è maggiore di quanto si aspettassero a causa di una sospensione del mutuo di 18 mesi che hanno richiesto tempo fa. La loro banca nel computo finale del dovuto ha integrato la quota capitale residua più gli interessi del mutuo durante i 18 mesi di sospensiva.

    4. I venditori mi hanno chiesto un po' di tempo per scontare parte di questo debito a causa di problemi vari che non vi sto a spiegare. Ora siamo quindi in attesa di una risposta dalla loro banca.

    5. La scadenza proposta per il rogito oramai è passata e di comune accordo abbiamo fatto un altro contratto in cui si fissa una nuova data per il rogito in attesa della risposta della loro banca.

    6. Ora si avvicina ancora la scadenza e loro mi chiedono una nuova proroga, nel frattempo sto già traslocando, fatto le volture ed i lavori nella nuova casa e pagato il condominio. Io non avrei alcun problema a concederla...

    7. Purtroppo la delibera del mio mutuo si avvicina alla scadenza (fine mese) e non posso rinnovarla a causa di una significativa variazione del nostro bilancio familiare (mia moglie si è dimessa dal lavoro ed io ho un contratto precario che scadrà tra meno di un anno). Non abbiamo problemi in questa fase, mi rinnoveranno il contratto e mia moglie riprenderà a lavorare l'anno prossimo, ma alla banca ovviamente non basta la nostra parola.

    8. Ho chiesto una proroga per la scadenza della delibera del mio mutuo, praticamente mi hanno procastinato di un paio di settimane il termine ultimo, praticamente a metà giugno, praticamente nulla rispetto a quanto mi chiedono i venditori, agosto.

    I venditori hanno tutto l'interesse a non fare il rogito finché non riceverà la risposta dalla loro banca sullo sconto, per loro sarebbe una cifra significativa risparmiata, ma io rischio che la delibera scada.

    Come posso fare per proteggermi dagli incalcolabili danni che potrebbero derivare dalla loro volontà di ritardare quanto più è possibile il rogito?
    Basta una raccomandata in cui avviso e spiego le motivazioni di fissare un termine ultimo ed improrogabile per la stipula del rogito? e che oltre quella data non mi assumo le responsabilità dei danni che potrebbero essere causati da una loro mancanza dal notaio?

    Grazie
     
  2. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    Hai fatto i lavori nella casa di altri?

    Smoker
     
    A CheCasa! piace questo elemento.
  3. Platinum54

    Platinum54 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Sì, in effetti è così.
    I venditori mi hanno concesso per scritto l' uso della casa fino al rogito ed il permesso di fare dei lavori più le volture.
    Secondo il programma che ci eravamo posti inizialmente io sarei diventato proprietario durante la pittura della casa. In seguito altri lavori più importanti e poi il trasloco. Tuttavia aspettando aspettando siamo prossimi al trasloco senza ancora aver fatto il rogito.
     
  4. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Vedi avere fatto le cose bene. Scritto per ogni cosa. In accordo delle parti avete prorogato il termine. Bravi.
    Ma quando a causa di queste proroghe sarà tu inadempiente? La prossima data la deve rispettare se poi non ti danno il mutuo passerai dalla parte del torto. É un problema suo il debito nei confronti della banca. Fai fissare la data del rogito dal notaio.
     
    A Sim, Seya e ab.qualcosa piace questo elemento.
  5. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    mmmmh situazione complessa e delicata, forse sarebbe il caso di chiedere parere e consiglio a professionista esperto della materia, onde evitare, con il fai da te, maggiori danni... vedi tu.. sino ad ora chi ti ha consigliato?

    Smoker
     
    A Sim e CheCasa! piace questo messaggio.
  6. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Innanzi tutto devi inviare una diffida ad adempiere specificando che, essendo la tua "delibera" in scadenza, non ti è consentito procrastinare ulteriormente il termine stabilito.
    Questo servirà a responsabilizzare i proprietari perchè, se il termine venisse nuovamente disatteso, allo stato attuale della cose, si farebbe fatica ad identificare le responsabilità dell'inadempimento.

    Nella peggiore delle ipotesi potresti decidere di rogitare accollandoti il mutuo dei venditori senza liberatoria... rimandando la sottoscrizione del nuovo mutuo o la liberatoria per i venditore ad una successiva scadenza... un problema in più per loro che non potranno acquistar casa nel frattempo ma un'alternativa valida per evitare che salti tutto a questo punto così avanzato della transazione.

    Anche l'affitto con riscatto potrebbe rappresentare una soluzione per un primo iniziale periodo e visto il vostro esborso per i lavori....

    Tutte soluzioni "estreme" che potrebbero essere valutate nel caso in cui non sia possibile arrivare alla sottoscrizione del rogito con l'attuale delibera di mutuo...
     
    Ultima modifica: 12 Maggio 2016
    A Sim piace questo elemento.
  7. Platinum54

    Platinum54 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie a tutti per le risposte.

    Accollarmi il loro mutuo non se ne parla proprio, è molto più alto del mio, con maggiori interessi e maggiore quote mensili, in più c'è stata la sospensione del mutuo che ha aggravato le cose aumentando il debito... loro hanno comprato a 100, in debito con la banca di 120 e vendono a 80. Se mi accollo il mutuo passo da 80 a 120 e non mi sembra il caso. Con il mutuo che ho richiesto pago un interesse in 25 anni che è ridicolo rispetto al capitale, siamo nell'intorno del 2-3% fisso per 25 anni. Loro invece pagano più del triplo poiché nel frattempo non hanno (potuto) rinegoziare il mutuo.

    L'affitto con riscatto sarebbe buono per me ma i venditori non sono interessati poiché loro attualmente sono in affitto e vorrebbero comprare casa. Se rimangono in affitto buttano via letteralmente i soldi che darei a loro senza avere la possibilità di comprare casa. Tra qualche anno si ritrovano con un debito di mutuo inferiore ma hanno buttato via un po' di soldi nel frattempo.

    Nessuno mi ha consigliato fino ad ora dato che l'agente immobiliare che ha mediato le cose non è proprio all'altezza. Praticamente è un passacarte senza infamia e senza lode. Fatto il suo lavoro e ricevuto la parcella ha tirato i remi in barca ed è passato oltre.
    L'idea di mettere tutto per iscritto con contratti preparati da me è stata mia, per una cautela di entrambi dato che ho avuti precedenti rapporti finiti non molto bene.
    Fortunatamente i venditori attuali sono, o sembrano, brave persone che si sono messi anche in una posizione non invidiabile di cedere il possesso della casa a me fino al rogito da destinarsi, e di impegnarsi in clausole a me molto favorevoli.

    Manderò la raccomandata per comunicare loro della scadenza della delibera del mio mutuo e la motivazione per cui non mi daranno proroghe o rinnovi.
    Cosa altro devo scrivere nella raccomandata per proteggermi dai danni che deriverebbero dalla mancata stipula e decadenza del mio mutuo?

    grazie
     
  8. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Si chiama diffida ad adempiere.
    La lettera deve precisare il termine come perentorio in quanto il suo superamento potrebbe rendere impossibile l'acquisto e l'obbligo di rispettarlo pena la risoluzione del contratto per inadempimento del venditore.

    Loro ti hanno consegnato un immobile che vale 80.000 ed è indebitato per 120.000. Una fiducia che si potrebbe definire... "controllata".

    Se pagano regolarmente il mutuo, perchè la banca dovrebbe accettare il saldo stralcio? Se non pagano regolarmente il mutuo (e sono quindi segnalati in CRIF), perchè non dovrebbero accettare l'affitto con riscatto? Difficilmente potrebbero comprare nel breve periodo...

    Ti espongo in libertà semplici riflessioni... naturalmente...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina