1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag:
  1. Kiomi

    Kiomi Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve e scusatemi nel caso abbia sbagliato sezione.
    Sono proprietario di un appartamento di una palazzina di 3 totali!
    Gli altri 2 sono entrambi di proprieta di un altra persona!
    Non esiste amministratore..non esiste un regolamento condominiale e nemmeno millesimi che io sappia.
    La domanda è questa:
    C e la necessita di rifare il tetto visto che entra acqua;
    Io cambierei solo le tegole rotte mentre l altro vuole togliere tutto,catramare tutto e rimettere le tegole!
    Puo obbligarmi a farlo?
    Io non abito piu in questo appartamento quindi non mi interessa
    Altra cosa..la caldaia è in comune e senza contatore calorie (si pagava al 50%) e si sta rompendo
    Puo obbligarmi a sostituirla?
    Oppure..lui puo staccarsi e farne una per conto suo o posso oppormi?
    Grazie anticipatamente a tutti quanti vorranno aiutarmi
    Sono in difficoltà
     
  2. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Cerca di (s)vendere subito l'appartamento.
     
  3. Kiomi

    Kiomi Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao e grazie per la risposta.
    Mi puoi motivare la tua risposta?
     
  4. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Se l'appartamento non ti serve, vendendolo (in fretta) forse riesci a sbolognare tutte le rogne con il condomino al nuovo proprietario.
     
  5. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Obbligare a realizzare o a partecipare, ad opere al servizio di una proprieta' esclusiva, non e' certo un gioco da ragazzi.

    Le procedure, sono lunghe e costose e non sono affatto scontate, se nonostante l'usura dei materiali, sussistono condizioni di sicurezza.

    Puoi tranquillamente riferire al tuo vicino, di non avere al momento, risorse da impiegare per quelle opere.
    Oltre al fatto che non le ritieni necessarie.

    La proprieta', in proquota di quelle parti, ti rende ogni diritto di acconsentire oppure no.

    Manifestando, se vuoi, la tua disponibilita' a sostenere le spese di quegli interventi, spalmandole negli anni, come fossero spese condominiali, in questo caso di natura straordinaria.

    Cio' prevederebbe, l'anticipo di quelle spese di ripristino, a cura del tuo vicino.

    Restando a vedere, quanto sia veramente determinato, a porlo in essere.
     
  6. Andrea Occhiodoro

    Andrea Occhiodoro Membro Ordinario

    Amministratore di Condominio
    Ciao Kiomi, tu sei in quello che in gergo si chiama un "condominio minimo", quando cioè i condomini sono solo 2. In tale situazione la Suprema Corte ha chiarito che le delibere assembleari (se così le vogliamo chiamare, essendo solamente 2 i partecipanti) debbono essere prese all'unanimità. In caso di disaccordo ci si trova in una situazione di stallo che può essere risolta solamente mediante il ricorso al Giudice che, valutando caso per caso, si sostituirà all'assemblea e prenderà decisioni vincolanti. Se hai voglia di leggere, la sentenza è la numero 5288/2012.
     
  7. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Tieni comunque presente che hai diritto alle detrazioni fiscali del 50 e del 65% e che con i guai che hai citato l'appartamento si venderà a meno...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina