1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Naoto

    Naoto Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    se nel contratto di locazione 3+2 non viene specificata la questione relativa al diritto di prelazione come ci si comporta? e in caso di disdetta 6 mesi prima della scadenza del 3° anno da parte del proprietario e' necessario farne menzione o e' superfluo?
     
  2. Abacus

    Abacus Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    i contratti 3+2 sono più o meno "preconfezionati" sfruttando le bozze di contratto delle varie associazioni e li c'è menzionata la disdetta da parte del proprietario mentre non si fa ormai più cenno al diritto di prelazione che non sussiste se non riportato per scritto..
    Credo sia giusto menzionare la disdetta da parte del proprietario anche se poi in mancanza di dettagli si fa sempre riferimento alla legge 431/98
     
  3. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    L'art 3 lettera g, della legge 431/98 consente la prelazione secondo la legge 392/78/. Che tu lo scriva o no, il primo periodo il conduttore ha diritto di prelazione.
    Sempre l'art 3, n.1 della legge 431/98, alla prima scadenza dei contratti stipulati ai sensi del comma 1 dell'art 2 e alla prima scadenza dei contratti stipulati ai sensi del comma 3 del medesimo articolo, il locatore può avvalersi della facoltà di diniego del rinnovo del contratto dandone comunicazione al conduttore con preavviso di almeno sei mesi prima per diversi motivi elencati sempre nella legge 431/98 art.3.
     
  4. Abacus

    Abacus Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    si è vero, è un pò un caso limite... il proprietario non gli proroga il contratto di locazione e gli manda disdetta con la motivazione che deve vendere l'immobile.... altrimenti non spetta il diritto di prelazione in favore del conduttore se il locatore non ha disdettato anticipatamente il contratto, ma si limita a vendere l’immobile.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina