1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. zizou84

    zizou84 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Ciao a tutti,

    chiedo un consiglio per un amico che deve affittare la sua seconda casa.


    1. Per il contratto pensava di scaricare il modulo di contratto della UPPI. Ma formalmente cosa deve fare: compilarlo, stamparlo in duplice copia e firmare entrambe le copie sia locatore che locatario ?

    2. Servono dei bolli sui documenti? Inoltre la registrazione dove ed entro quanto va fatta ?

    3. E' possibile solo la formula 4+4 ? Ho sentito parlare di 3+2 oppure contratti annuali. Sono fattibili ?

    4. L'opzione del contratto di comodato è percorribile ? Come fare per cautelarsi ?
     
  2. Paola Codarini

    Paola Codarini Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    È meglio rivolgersi ad un professionista della zona (agente immobiliare 0 commercialista oppure direttamente ai sindacati tipo Uppi) non è semplice dare qui delle indicazioni su come fare un contratto e che tipo di contratto. Tenga presente che prima di tutto deve avere l'Ape. Attestato di prestazione energetica.
     
  3. zizou84

    zizou84 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Grazie per la risposta Paola,

    certo che se per un semplice contratto di affitto devo rivolgermi al commercialista.....ecco perchè in questo paese le cose non vanno proprio così bene !!
     
  4. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Hai ragione ma a volte chi spende bene spende meno e risparmia tempo. Comunque occorre avere senza dubbio la classificazione APE decidere se fare un 3+2 se previsto per la tua citta' o un 4+4 o un transitorio[DOUBLEPOST=1382292683,1382292204][/DOUBLEPOST]Verificare all'AdE se occorre applicare i bolli sull'APE da allegare. E poi decidere se optare per la cedolare secca in modo da sapere se registrare applicando i bolli o meno. Ed eventualmente se affitta a stranieri fare la comunicazione. Nel caso sia in possesso di 10 immobili (si considerano immobili anche terreni) deve effettuare la registrazione on line.
     
    A Paola Codarini piace questo elemento.
  5. Paola Codarini

    Paola Codarini Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    A ognuno il suo mestiere meglio spendere un po' che ritrovarsi con problematiche fiscali e contrattuali. Io farei questo per (come dici tu) cautelarmi. Comunque approvo la risposta di topcasa. Qui a Udine l'Agenzia delle Entrate chiede 1 Euro ogni due pagine per l'allegato (APE).
     
    Ultima modifica: 20 Ottobre 2013
  6. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Concordo con te Paola
     
  7. zizou84

    zizou84 Membro Attivo

    Altro Professionista
    1. La certificazione APE devo farla fare da un professionista prima della firma del contratto oppure all'atto della registrazione ?
    2. La scelta della cedolare secca va fatta al momento della registrazione ?
    3. Potrei concordare con il locatario un contratto annuale ?
     
  8. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    1) La certificazione devi farla nel momento in cui rendi disponibile sul mercato l'immobile per la locazione o la vendita in quanto gia' negli annunci devi indicare la classe energetica e l'IPE e comunque in fase di trattativa devi rendere disponibile al potenzialeconduttore/acquirente l'attestazione.
    2) Devi inviare raccomandata al conduttore che eserciterai l'opzione della cedolare secca e in fase di registrazione eserciterai l'opzione.
    3) Puoi stipulare un contratto di locazione transitorio(quindi di durata inferiori al 4+4 o al 3+2 ovvero max 18 mesi ) solo se vi sono gli estremi per la temporaneità che devono essere dichiarati nel contratto.
     
  9. Paola Codarini

    Paola Codarini Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La certificazione Ape deve essere fatta prima in quanto deve essere riportata nel contratto ed allegata. Il professionista in genere impiega qualche giorno prima di rilasciare il documento, non è una cosa immediata.
     
  10. zizou84

    zizou84 Membro Attivo

    Altro Professionista


    come mai al conduttore ? deve essere avvisato ? non è necessario specificare nulla nel contratto ?
     
  11. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFare/Versare/Cedolare secca contratto di locazione/Scheda informativa Cedolare secca/Comunicazione al conduttore/

    E' obbligatoria se il contratto prevede l'aggiornamento del canone perche' non puoi aggiornarlo se opti per la cedolare secca anche se e' espressamente previsto nel contratto.
     
  12. zizou84

    zizou84 Membro Attivo

    Altro Professionista
    quindi la comunicazione è finalizzata solo a impedire l'aggiornamento canone ?

    Ma se non si fanno comunicazioni ? Si paga rientra nel reddito dichiarato e sui si paga l'IRPEF ??
     
  13. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Se non si fanno comunicazioni non si puo' optare per la cedolare secca.

    Articolo 3 dlgs 23/2011 comma 11


    "11. Nel caso in cui il locatore opti per l'applicazione della
    cedolare secca e' sospesa, per un periodo corrispondente alla durata
    dell'opzione, la facolta' di chiedere l'aggiornamento del canone,
    anche se prevista nel contratto a qualsiasi titolo, inclusa la
    variazione accertata dall'ISTAT dell'indice nazionale dei prezzi al
    consumo per le famiglie di operai e impiegati verificatasi nell'anno
    precedente. L'opzione non ha effetto se di essa il locatore non ha
    dato preventiva comunicazione al conduttore con lettera raccomandata,
    con la quale rinuncia ad esercitare la facolta' di chiedere
    l'aggiornamento del canone a qualsiasi titolo. Le disposizioni di cui
    al presente comma sono inderogabili."
     
  14. zizou84

    zizou84 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Non vedo indicate delle tempistiche entro cui inviare la comunicazione....
     
  15. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Se leggi bene il comma sono implicite ovvero prima di esercitare l'opzione devi inviare la comunicazione preventiva altrimenti non ha effetto l'esercizio dell'opzione.
     
  16. zizou84

    zizou84 Membro Attivo

    Altro Professionista
    quindi si può fare dopo la firma del contratto...
     
  17. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Devi farla dopo la firma del contratto se non esclude espressamente aggiornamenti di canone (altrimenti cosa comunichi se non c'e' un contratto?) ma prima di esercitare l'opzione.
     
  18. jac0

    jac0 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Le cose in Italia non vanno bene perché il fruttivendolo vuole fare il ragioniere, oppure, a volte, viceversa. Lo sai che è così?
     
    A topcasa piace questo elemento.
  19. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Meglio rivolgersi ad un AI ti eviti grane ....per circa 100 eurini
     
  20. giuliomancuso

    giuliomancuso Membro Junior

    Agente Immobiliare
    La comunicazione per raccomandata va effettuata, se nel contratto il locatore si riserva la possibilità di usufruire della CA.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina