1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. fed8

    fed8 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti,
    vivo in un appartamento con altri coinquilini studenti ed abbiamo un contratto 3+2. Uno ("una", in realta') dei coinquilini sta rendendo la convivenza alquanto fastidiosa agli altri (nella fatispecie oltre a divergenze di gestione della casa, questa ragazza ospita nella sua stanza, il suo fidanzato, al minimo, per 10giorni su 30, ma la maggior parte delle volte per piu' tempo e questa persona esterna resta in appartamento anche da solo tutto il giorno quando la sua ragazza e' al lavoro). Per puro caso (e sua scelta) questa ragazza compare nel contratto solo come "persona convivente" e non ha residenza nell'appartamento. Speriamo non accada, ma qualora si arrivasse ai ferri corti, come ci si potrebbe legalmente, comportare con lei? Noi coinquilini, intestatari del contratto, possiamo allontanarla dall'appartamento senza problemi o comparendo come convivente, ha dei diritti? E nel caso avesse diritti, ha anche degli obblighi?
    Il contratto andrebbe modificato o il fatto che esso consenta la convivenza di questa persona, anche se quest'ultima cessasse, non ci impone variazioni?

    Grazie!!!
     
  2. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Leggendo l'allegato A della legge 431/98, riferito al contratto 3+2, all'art.7 ( uso) specifica che l'immobile deve essere destinato esclusivamente a civile abitazione del conduttore ( che sarebbero gli intestatari del contratto), e delle seguenti persone attualmente con lui conviventi... salvo espresso patto scritto contrario è fatto divieto di sublocazione ecc.ecc.
    La convivenza viene richiamata,( a mio parere e preciso che non sono un legale), proprio per sottolineare che la convivenza espressa non é una sublocazione.
    Quindi, secondo la mia opinione, i conduttori sono liberi, a meno che non si tratti della moglie di qualcuno e che non compaia nel vostro stato di famiglia:^^: di interrompere questa forzata convivenza.
     
  3. fed8

    fed8 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie mille per la risposta! Pensavo anche io cosi', ma ero in dubbio sulla definizione di convivente.. :) nel nostro stato di famiglia non compare di sicuro!!!! in effetti il mio problema era quello: come definire la differenza legale tra convivente "coinquilino" e convivente "partner", perche' quando ho cercato un pochino in rete ho trovato solo la seconda circostanza. Non avevo pensato allo stato di famiglia!!
    Ti ringrazio ancora
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina