1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Giancarlor

    Giancarlor Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve, avrei un quesito da porvi.
    Sono conduttore di un appartamento con contratto 3+2 stipulato in data 5 ottobre 2007 e quindi, non essendo intervenuta disdetta nel biennio, rinnovato tacitamente per altri 3 anni a partire dal 5 ottobre 2013. Il contratto è regolarmente registrato.
    Il problema sorge dal fatto che il contratto è stato stipulato non con il legittimo proprietario, ma con la madre del medesimo. Sono venuto a conoscenza della circostanza solamente l'anno scorso. Premetto che il canone, nonché il saldo delle bollette delle utenze, sono sempre stati versati sul conto della madre mediante bonifici bancari.
    Ora il proprietario ha deciso di vendere l'immobile e ho il timore che, in caso di passaggio di proprietà, il nuovo acquirente possa sollevare la nullità del contratto di locazione e buttarmi fuori di casa nel giro di qualche settimana mediante un'ordinanza d'urgenza per occupazione senza titolo.
    Nel caso mi trovassi di fronte ad una situazione di questo tipo come dovrei comportarmi?
    Grazie in anticipo per la risposta, saluti,Giancarlo
     
  2. Giancarlor

    Giancarlor Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    errata corrige: il contratto è stato rinnovato tacitamente a partire dal 5 ottobre del 2012.
     
  3. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Salve, sicuro che la madre non sia usufruttuaria dell'immobile... perchè di solito succede. Se hanno registrato il contratto la madre ne pagherà anche le tasse e questo può voler dire solo che ha titolo per sottoscrivere il contratto, quindi o è usufruttuaria oppure c'è una delega del figlio alla madre. Fabrizio
     
    A Maria Antonia, Luna_, Antonello e 1 altro utente piace questo messaggio.
  4. piera34

    piera34 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    il contratto 3+2 che si è rinnovato nel 2012 ,per quanti anni si è rinnovato?
     
  5. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Il contratto, laddove non ricorrano i requisiti contrari , si rinnova di 2 anni. Fabrizio
     
  6. piera34

    piera34 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie per la gentile risposta, avrei un altro problema da chiarire possibilmente, un condominio di 60 appartamenti costruito 45 anni fà circa con al tempo, l'esenzione dell'ilor, con vari permessi o condoni per costruzione delle verande verso cortile, può risultare oggi senza il permesso di abitabilità? se si cosa si deve fare?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina