1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. azu973

    azu973 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti.Entro subito nel merito della questione.Vivo a Bologna in un appartamento con altri ragazzi per il quale paghiamo in nero alla proprietaria di casa.Da settembre vive con noi un ragazzo con il quale purtroppo la convivenza non è delle migliori e vorremmo mandarlo via.Dopo tante insistenze la nostra proprietaria ha deciso di farci un contratto regolare che vorrebbe intestare solo al sottoscritto.Se nel contratto inseriamo la clausola del subaffitto , posso decidere io eventualmente a chi subaffittare o no ed evnetualmente mandare via questo coinquilino?E se non venisse inserita invece questa clausola , essendo io l'intestatario del contratto posso in qualche modo decidere chi deve vivere con me o no?
    In poche parole voglio sapere come nelle due ipotesi posso mandare via questa persona.Potrei fargli un contartto a breve alla scadenza del quale farlo andar via?Il contratto proposto è un 4+4.

    Aspetto le vostre risposte
     
  2. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Stai creando un ginepraio, come giustifichi l'attuale residenza di tutti i locatari, se fate il contratto ora, cosa pensi che facciano loro se li disdetti? pensaci bene prima di agire
     
  3. Much More

    Much More Membro Attivo

    Privato Cittadino
    solitamente chi vive in una casa in condivisione (in genere studenti e lavoratori fuori sede) non ci prende la residenza, ma la lascia nella casa di origine...
     
  4. ChiaraB di Solo Affitti

    ChiaraB di Solo Affitti Membro Attivo

    Altro Professionista
    Buongiorno Azu,
    la situazione è davvero controversa!
    Cerco di partire con ordine: l’unica persona ad avere l’autorità ad allontanare l’attuale inquilino è la proprietaria, anche se in questo momento non c’è un regolare contratto scritto. L’attuale situazione presenta dei vizi di tipo formale, dato che di fatto il rapporto locativo è in essere, tuttavia non viene rispettato il requisito di forma scritta del contratto di locazione richiesto dalla Legge 431/98.
    Premesso ciò, se oggi la locatrice stipulasse un regolare contratto intestandolo a te, dovrebbe concederti la facoltà di sublocare. In questo modo subentreresti nei confronti degli altri inquilini con tutti i doveri e diritti del locatore, in qualità di sublocatore, rimanendo l’unico responsabile nei confronti del locatore originario.
    Tuttavia la sublocazione dovrebbe essere di volta in volta autorizzata dal locatore, che ha il diritto di essere portato a conoscenza delle persone che abiteranno e utilizzeranno l’immobile. Il locatore potrà rifiutarsi nel concedere la sublocazione al soggetto indicato nel qual caso il soggetto non rispetti i requisiti di idoneità, che solitamente consistono nella dimostrazione della solvibilità. Ricorda inoltre che il contratto di sublocazione segue la durata del contratto originario, per cui il sub conduttore vanta il diritto di godere dell’intera durata contrattuale.
    Tutto ciò premesso, nel momento in cui verrà stipulato il contratto, se mandassi via l’inquilino non gradito, questo potrebbe rifarsi nei confronti del proprietario e denunciare l’affitto irregolare, usufruendo del diritto di dar vita ad un regolare 4+4 intestato a tutti i conduttori e avrebbe il diritto di rimanere all’interno dell’unità immobiliare per almeno 8 anni. L’unica soluzione che mi sento di consigliarti potrebbe essere quella di parlare chiaramente con l’inquilino non gradito e dargli la possibilità di trovare una soluzione alternativa, oppure verificare se sussistono delle cause oggettivamente dimostrabili che facciano ritenere l’inquilino non gradito, o ancora stipulare anziché un contratto 4+4, un contratto di breve durata, al termine del quale l’inquilino debba lasciare l’unità immobiliare.
    In bocca al lupo!
     
    A elisabaldi1969 piace questo elemento.
  5. azu973

    azu973 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie Chiara , finalmente una risposta competente.Ieri ho proposto alla proprietaria un contratto di breve durata con la possibilità del sub affitto....mi ha risposto che è espressamente vietato dal contratto ( so che non è così).A questo punto l'unica alternativa è quella di andar via tutti da quella casa e staccare tutte le utenze.A ESTREMI MALI ESTREMI RIMEDI!!!!
     
    A elisabaldi1969 piace questo elemento.
  6. elisabaldi1969

    elisabaldi1969 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Mi sono trovata anche io nella stessa situazione essendo la locataria del contratto poi subaffittato ad altre due ragazze non coinvolgendo la proprietaria e la soluzione finale é stata proprio quella di dovermene andare minacciata dalle sublocatarie. D'ora in poi solo contratti scritti nero su bianco!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina