1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. alessandro vinci

    alessandro vinci Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    volevo chiedere un aiuto.....per capire meglio.
    ho un piccolo negozio di proprieta' qui a torino e l'ho dato in locazione ad un tizio che non mi paga piu' niente da 7 mesi nemmeno le spese per l'acqua anche se gliele ho richieste piu' volte, nemmeno il 50% della tassa annuale di registro.
    scocciato, ho dato incarico ad un avvocato per lo sfratto.
    purtroppo pensavo di avere una piccola rendita ed invece............
    oggi l'avvocato mi telefona perche c'era l'udienza e mi dice che il giudice ha emesso la convalida dello sfratto e che il locatario era contumace.
    ci risentiamo il 1 settembre per gli sviluppi.
    l'avvocato ha aggiunto anche che l'avvocato del conduttore ha detto che cerchera' di recuperare tutti i soldi per pagare i canoni e poi magari, se io sono d'accordo, di fare un nuovo contratto.
    cosa su cui io non sarei d'accordo.
    scusate ma a questo punto che succede??
    Se il locatario trova i soldi per pagare tutta la morosita' ha diritto di rimanere nel mio negozio??
    Io ho gia' dato all'avvocato 700 euro per iniziare la procedura. l'avvocato mi ha scritto che poi saranno addebitate al moroso.
    quello che non capisco...chi paga le spese processuali?? Io sapevo chi perde.
    e tutte le spese che devo pagare io...cioe' il compenso del mio avvocato lo pago io...ma posso chiedere i danni al conduttore.
    mi sa che non c'ha un euro...
    grazie a chi vorra' spiegarmi.
     
  2. Kurt

    Kurt Membro Attivo

    Altro Professionista
    Il Giudice ha convalidato lo sfratto, quindi in assenza di proposta in udienza nulla osta al proseguo delle azioni e alla liberazione dei locali (salvo novità da qui al 1 settembre, come indicato dal tuo avvocato).

    Quello che l'avvocato di controparte ha proposto, se la frase che hai scritto è corretta, può essere tradotto in: "se il mio cliente salda l'arretrato, quindi subito dopo il saldo dell'arretrato non deve più nulla, si può stipulare un nuovo contratto?"

    Poiché viene fatta una proposta hai la possibilità d'aderire o meno, decisione già presa a quanto scrivi (cosa su cui io non sarei d'accordo), quindi nessun problema in merito.

    La decisione riguardo le spese processuali è nel dispositivo di sentenza. Da come scrivi il tuo avvocato sembrerebbe aver ottenuto l'addebito delle spese alla controparte, rimane il problema di recuperale ma questa è la solita storia
     
    A alessandro vinci e Studio CR piace questo messaggio.
  3. Gentedimare

    Gentedimare Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ciao, sono nella tua stessa situazione, la causa si dibatterà lunedì prossimo. Anche io sono proprietaria di un negozio e l'inquilino non paga da due mesi neppure il condominio e le altre spese.

    Ma veniamo alle tue domande:

    1) dal momento che il giudice ha convalidato lo sfratto, entro un mesetto dovrebbe presentarsi l'ufficiale giudiziario presso il negozio per lo sfratto esecutivo. Se l'inquilino non se ne va spontaneamente, dovrà programmare un secondo accesso usando la forza pubblica + fabbro + ambulanza (la procedura è questa).
    2) Per le locazioni commerciali non è permesso sanare la morosità a meno che il proprietario non sia d'accordo. Probabilmente lui ti proporrà un nuovo contratto, io non posso consigliarti cosa fare, certo uno che non ha pagato per 7 mesi a mio avviso merita solo un bel calcio ben assestato. Poi vedi tu...

    3) le spese processuali e naturalmente anche quelle sostenute per il tuo avvocato deve pagarle chi perde, logico che se non ha nulla perdere, non pagherà. Se ha qualcosa intestato però, gli viene pignorato (la macchina per esempio).

    Come proprietaria posso dirti che locare un negozio oggi è molto difficile perché ne chiudono 3 e ne apre uno (secondo l'ultimo rapporto confesercenti). Ma lo sfratto era dovuto perché altrimenti dovresti accollarti le tasse sui canoni (anche se non percepiti), quindi hai fatto benissimo ad intraprendere l'azione giudiziaria.

    Facci sapere.
     
    A alessandro vinci piace questo elemento.
  4. alessandro vinci

    alessandro vinci Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    grazie a tutti per le risposte.
    siccome e' la seconda volta che mi succede , una volta nel 2012, ma il conduttore ad agosto se ne andato di sua spontanea volonta' e quindi ho perso 4 mesi di locazione e mi sono ritenuto fortunato.
    adesso nel 2013 ancora...sinceramente voglio solo che se ne vada e dopo mettere
    in vendita il locale.
    posso vendere anche con calma ma tenere dentro gente che non mi paga e' assurdo, tanto vale tenerlo chiuso.
    anche se pagasse non voglio piu' averlo come conduttore perche' per 7 mesi, quasi 8 mesi che non paga niente lo ritengo una persona scorretta ed approffittatrice anche perche' si e' fatto vivo con me solo dopo la notifica dell'avvocato.
    a questo punto paghero' quello che devo pagare ma l'importante anche se non andro' a recuperare nulla, pazienza...l'importante che venga libero.
    grazie a tutti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina