1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. marco14381

    marco14381 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve, ho comprato casa in un parco di nuova costruzione e come me altre persone. Sia nell'atto di rogito del notaio, che in vari documenti, tipo quelli del catasto..l'appartamento risulta di categoria A2. Da alcuni giorni gli altri proprietari e lo stesso costruttore hanno ricevuto una lettera dal comune, nella quale si specifica che è in corso un avvio di procedimento in quanto hanno dichiarato il falso quando hanno chiesto la residenza, e che non la potevano chiedere in quanto l'edificio in oggetto era di tipo "D" e quindi adibito ad albergo.. Come è possibile? Di chi è la responsabilità? e soprattutto se mi arriva la lettera dal comune io cosa rischio?
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Chiedi la copia della concessione edilizia .......
     
  3. marco14381

    marco14381 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    già ce l'ho...e in essa non si fa riferimento a nessuna classe di catasto
     
  4. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ma la concessione sarà stata rilasciata per la costruzione di un edificio residenziale o albergo ...
     
  5. bigbart33

    bigbart33 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Qui dove abito a termoli(CB), è successa una cosa simile.
    alla fine sono stati rinviati a giudizio il notaio i costruttori,sindaco e assessore
    invece tutti gli ignari, ormai proprietari si sono presentati come
    parte civile.
    se desideri leggerti l'articolo cerca WWW.primonumero.it e leggiti lo scandalo
    di via Ischia.
    Non so se sei al corrente che per la casa che hai acquistato avrai dei vincoli di vendita e di spazi comuni che sono totalmente diversi da quelli normali.
    Vai fino in fondo e cerca di capire per bene quello che sta succedendo.
    speriamo bene
    Alessandro
     
  6. marco14381

    marco14381 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ciao big...ho letto l'articolo...a quanto pare a termoli poi si è risolto tutto...nel senso che i costrutpotori hanno ceduto un pezzo di terra al comune..dal valore di 25,000 e hanno ottenuto il cambio di destinazione di uso..non so da me cosa succederà...resta solo l'amarezza che ho acquistato un appartamento con dei sacrifici fatti in 10 anni di lavoro e dopo due mesi si presenta questa beffa...speriamo che si risolve tutto..so solo che io ho acquistato un appartamento accatastato con categoria A2..cosi come dice l'atto di rogito e cosi come è scritto nei documenti del catasto...come potevo mai sapere tutto quello che stava dietro? la domanda è...ma il notaio prima di prendersi la sua profumata parcella non dovrebbe controllare bene almeno il piano regolatore? e la banca.?? prima di concedermi il mutuo...non dovrebbe fare le sue indagini? cosa intendi quando dici che avrò dei vincoli di vendita?
     
  7. marco14381

    marco14381 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ciao rosa...nella concessione che mi ha mostrato il costruttore si specificava che si doveva costruire un centro turistico residenziale...ma c'era anche scritto...per uso di abitazioni civili...
     
  8. bigbart33

    bigbart33 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Caro Marco,
    un mio caro amico abita proprio in quel condominio in via ischia.
    è vero che hanno risolto il loro problema barattando il pezzo di terra ma è anche vero che per un anno hanno avuto una paura fot....
    mi diceva che se non avessero potuto cambiare destinazione d'uso non avrebbero potuto vendere la casa per un tot di anni e poi mi diceva che vi erano un sacco di altre rogne.
    Cmq. se tu volessi parlare con lui dammi il tuo numero che ti faccio chiamare.
    tutto questo perchè capisco realmente il tuo stato e la tua amarezza
    Ti auguro ogni bene
    Alessandro
     
  9. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Meno male che sul forum c'è anche la possibilità di confrontarsi su casi particolarissimi...
     
  10. geomanera

    geomanera Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Quando si realizza una RTA prima di redige una convenzione tra il comune ed il costruttore, poi vengono rilasciati i permessi, concessioni ecc, alla fine lavori viene rilasciata l'agibilità. I RTA sono Residenze Turistiche Alberghiere che comprendono abitazioni per vacanza , costano meno degli alloggi tradizionali in quanto vi sono vari vincoli per un determinato periodo. Coinvolgi un tuo tecnico di fiducia, o un tuo notaio di fiducia e incaricali di guardare tutte le carte. Controlla cosa prevedeva il tuo preliminare e se corrisponde con quanto autorizzato e realizzato. Di massima non avresti potuto ottenere la residenza..... ma siamo sempre in italia.
     
  11. marco14381

    marco14381 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    sia nel preliminare sia nell'atto di rogito firmato dal notaio..io ho comprato un appartamento di categoria A2..ora il comune ci dice che sono di tipo D.. ma il costruttore continua a dire che ha tutti i permessi e concessioni rilasciate dal comune per costruire di tipo A.. ho chiesto pure la residenza..e sembra che me la daranno..per poi inviarmi la notifica che non si potrebbe fare perchè sono di tipo d...intanto agli altri del parco stanno arrivando pure le tessere elettorali per andare a votare...booo
     
  12. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ma se mandassimo a casa tutti gli uffici tecnici comunali ?????:disappunto:
     
  13. geomanera

    geomanera Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Silvana i tecnici applicano norme scritte da altri.... come sappiamo in italia tutte le norme e leggi non sono da leggere e applicare ma sono da interpretare ....
     
  14. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Infatti manderei a casa tutti gli uffici tecnici dei Comuni :
    1) perchè ogni comune ha un suo regolamento edilizio diverso rispetto ai comuni confinanti

    2) perchè interpretano le leggi e le normative come gli pare

    3) perchè hanno paura di prendersi delle responsabilità e quindi decidono il meno possibile

    4) perchè, dove hanno potere normativo, non vanno mai incontro alle esigenze dei cittadini ma a quelle del partito di turno
     
    A Manola 62 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina