• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

algoritmogoloso

Membro Ordinario
Privato Cittadino
Ciao a tutti
possiedo un garage, quindi accatastato come c/6 ed è di circa 55 mq. Questo per il momento è una pertinenza dell'abitazione principale e catastalmente è graffato con un pezzo di giardino e un pezzo di cortile. Fisicamente è completamente staccato dall'abitazione principale quindi si presta bene ad essere qualcosa di indipendente. Ovviamente c'è solo una porta basculante per entrare con la macchina e una porta per accedere al cortile e poi arrivare alla casa. Ha l'intonaco esterno ed è imbiancato mentre all'interno è ancora allo stato grezzo.

Ho l'esigenza di avere un bilocale di appoggio e avevo in mente un progettino sulla divisione interna. Ovviamente c'è da fare impianto elettrico e idraulico.

Come mi devo muovere? Devo fare richiesta al comune presentando il progetto? E' possibile fare poi il cambio di destinazione d'uso?

Altra cosa: gli eventuali lavori rientrano come ristrutturazione quindi potrei usufruire del bonus ristrutturazione al 50%? Ci sono altre agevolazioni?

Grazie in anticipo!
 

francesca63

Membro Storico
Privato Cittadino
Non è possibile darti risposte serie da qui.
Devi consultare un tecnico, che , visionati tutti i documenti dell’immobile ,e conosciuti i regolamenti comunali, ti dica se quello che hai in mente è possibile o no, e a che costi burocratici.
Poi, se fosse possibile, procederai con lo studio di un progetto, e la presentazione della pratica in Comune.
 

algoritmogoloso

Membro Ordinario
Privato Cittadino
E perché non potrebbe farsi secondo voi? Tempo fa mia mamma aveva sentito il tecnico e aveva detto che si poteva fare. Comunque stasera faccio un salto e chiedo delucidazioni. Vi tengo aggiornati. Grazie
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Perchè è un cambio di destinazione d'uso e non è detto che il Regolamento Comunale (ogni comune ha il suo...) lo consenta.
 

possessore

Membro Senior
Privato Cittadino
E comunque all'ufficio tecnico del comune ci puoi andare da solo dopo aver avuto un responso SCRITTO dal tecnico di tua fiducia.

Così se il comune ti dà il K.O. e il tecnico di tua fiducia ti dà l'O.K., almeno ti fai 4 risate.

Calcola che alcuni cosiddetti tecnici (che poi si scopre non essere iscritti neanche all'anagrafe nazionale geometri), se lo desideri, ti installano anche una veranda abusiva.
A loro cosa gliene frega... tanto paghi tu! Per installare paghi di sicuro, per disinstallare paghi con aleatorietà.
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
E perché non potrebbe farsi secondo voi?
All'inizio hai fatto tutta una serie di descrizioni:
graffature, porte basculanti e non, intonaci, stato grezzo interno ...etc etc
tutte descrizioni ininfluenti
trattandosi di un garage non è chiaro se sia interrato, seminterrato oppure completamente all'esterno ........sono questi dettagli che fanno la differenza.
non l'intonaco e di che colore sia !!!
 

algoritmogoloso

Membro Ordinario
Privato Cittadino
@marcanto, però non ti incavolare eh!
ovviamente è al piano terra, NON è un seminterrato, è circondato da cortile e catastalmente ha graffato tutto un pezzo di cortile intorno e un pezzo di giardino quindi si presta benissimo a diventare un bilocale completamente indipendente, con entrata indipendente. Il cortile catastalmente è diviso a metà, uno collegato e graffato al fabbricato c/6 (garage) e l'altra metà graffato all'abitazione principale, quindi catastalmente basterebbe solo la variazione catastale.

Ecco una foto (dove si vede che c'è anche una scala esterna per salire sul terrazzo): autorimessa

Il tecnico mi ha detto che la mia zona è lotto non urbanizzabile (credo si dica così) quindi in realtà non si potrebbe ma che bisogna andare a chiedere all'ufficio tecnico del comune, spiegando tutta la situazione e che sicuramente non ci sarebbero problemi; eventualmente bisognerebbe pagare il cambio destinazione d'uso, gli oneri e la monetizzazione del parcheggio oltre ovviamente a tutti i lavori del caso.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buon giorno, per cortesia Vi scrivo per avere delle informazioni, ovvero l'amministratore di condominio può anche avere un'agenzia immobiliare? Ho trovato risposte molto contrastanti. Grazie
Alto