1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. oklara

    oklara Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti,
    vorrei sapere se la dicitura "la vendita è fatta ed accettata a corpo nello stato attuale di fatto e di diritto" scarica il venditore da qualsiasi responsabilità per eventuali abusi o irregolarità edilizie e se non è in contrasto con la frase "la parte venditrice dichiara che l'immobile è rispondente alle norme urbanistiche ed edilizie".
    Ma negli atti oggi si scrivono entrambe le cose?
    La seconda mi pare sia obbligatoria. E' così?
    Grazie per una cortese risposta.
    oklara
     
  2. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Salve... la prima frase è una frase di prassi , in effetti è un'espansione del cosidetto " visto e piaciuto " cioè che la casa l'hai visitata, l'hai trovata di tuo gradimento e procedi ad acquistarla così come è ... la seconda invece è un modo blando e leggero di dire che la casa non ha abusi o altro ... meglio sarebbe prevedere una formula più chiara del tipo : " Il venditore dichiara , sotto la propria responsabilità civile e penale , che l'immobile oggetto della presente compravendita è in regola con la vigente normativa urbanistica ed edilizia, è privo / è stato sottoposto a condono con pratica n° ecc.ecc. , non è soggetto a restrizioni o vincoli di qualsiasi natura e di qualsiasi Ente, è libero da gravami, imposte e ipoteche, non è / è sottoposto a procedimenti giudiziari ecc.ecc. , a pena di ..... inserire la penale , ( annullamento, ecc.ecc. ) , questa indicativamente è una dichiarazione un pò più complessa, ma sicuramente se fai un passaggio presso un avvocato ti sarà di aiuto. Fabrizio
     
    A ccc1956 piace questo elemento.
  3. STUDIO CONTAB

    STUDIO CONTAB Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao Oklara, la clausola "nello stato di fatto e di diritto" é una clausola di rito, é importante comunque leggere l'atto nella Sua interezza per vedere se ci sono esoneri di responsabilità al venditore. In merito ad eventuali abusi edilizi o irregolarità urbanistiche mi auguro che tu abbia fatto i dovuti accertamenti, le dichiarazioni dei venditori sia pur in atto , a mio avviso, valgono poco.
    Meglio prevenire.
     
    A ccc1956 piace questo elemento.
  4. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    Bravo, potresti spiegare per chi ci legge cosa vuoi dire???
     
  5. irma

    irma Membro Attivo

    Privato Cittadino
    circa le irregolarità, se c'è una tale dichiarazione del venditore, chi acquista non è tenuto a dover fare ulteriori indagini....è chi vende che deve sapere cosa vende....si compra "nello stato di fatto e di diritto" fatto: quello che si vede, diritto: quello che ti è garantito in atto....peccato che in caso di incongruenze tra il garantito e l'esistente ti tocca fargli causa.....
     
  6. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista

    mi piacerebbe.................ma sai che rogne se hai gia' pagato la caparra confirmatoria e la proposta e' diventata preliminare con l' accettazione del venditore??
    Se si scopre un abuso edilizio insanabile non conta niente quello che ha dichiarato il venditore.
    son rogne..........................a non finire. ahi voglia che ti ridia i soldi della caparra come niente e magari il doppio.
    al quel punto entrano in ballo gli avvocati e sono problemi a non finire e mesi in cause e avvocati.
    ma davvero vogliamo tutto questo???
    l'unica vera salvezza quando si compra e' far fare preventivamente i controlli
    sull'immobile, prima di firmare la proposta.
    con l'aiuto di un geometra di fiducia che controlla tutto e poi in base ai risultati
    si puo' fare una proposta e naturalmente per essere ancora piu' tutelati pretendere il preliminare trascritto.
    quando, dopo i controlli del geometra si e' sicuri che l'immobile e' pulito o cmq e' possibile che sia pulito entro il rogito una frase che dica:
    ( nella proposta/preliminare che le parti sono d'accordo nel ripetere lo stesso in forma notarile ai fini di una trascrizione).
     
  7. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Se la proposta per forma e contenuto è legittamente e legalmente un preliminare... si può trascrivere tranquillamente... e questo non altera il suo valore legale ma ne dà solo la pubblicità. Comunque questi problemi e contorsioni mentali nascono per la discrepanza tra il mondo virtuale regolato dalle leggi ed il mondo reale regolato dalla applicazione delle leggi, per legge ... in questo caso ... tu fai una proposta ed il venditore si assume talune responsabilità mediante dichiarazione, se mente paga... e caro anche... nella realtà tu fai una proposta , il venditore dichiara il tutto ok, se mente... devi iniziare a corrergli dietro... senza sapere quando arriverai al traguardo ( e se ci arriverai ) .... Fabrizio
     
  8. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    appunt:shock:_o
    molto meglio controllare prima..............di firmare.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina