1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Ruka82

    Ruka82 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti,entro breve dovrei andare a rogitare un immobile di cui ho fatto l'atto di compravendita parecchi mesi fa.
    L'appartamento è composto da un primo piano con cucina,soggiorno,bagno,camera,disimpegno e un secondo piano considerato come soffitta accessibile tramite scala interna in cui è presente un bagno e altre 2 stanze.
    Al momento del compromesso mi sono state presentate le piantine nelle quali non si vede la scala interna ne si fa riferimento al bagno presente al secondo piano.
    Espresse le mie perplessità a riguardo mi è stato detto che è prassi comune fare questo e complice la mia inesperienza mi sono fidato firmando compromesso e piantine.
    Andando avanti con le pratiche,al momento della richiesta di mutuo,mi è stato detto che l'appartamento presenza difformità catastali probabilmente insanabili e che il rogito sarebbe da annullare.
    Di questi abusi non sanabili venditore e agente immobiliare non hanno mai fatto riferimento,cosi come non hanno sottolineato il fatto che dovrei dichiarare il falso al rogito per poterlo concludere,potrei rivalermi della cosa e annullare l'atto con conseguente doppia caparra da parte del venditore?
    Oppure l'aver firmato un compromesso i cui si parla di appartamento + soppalco e relative piantine non corrette andrebbe a mio discapito obbligandomi di fatto ad acquistare un appartamento con degli abusi?

    Nel compromesso si parla inoltre di scala interna per raggiungere il piano di sopra,nel quale saranno posizionati dei termosifoni,ma della scala interna come dicevo nelle piantine non c'è traccia,potrebbe essere sufficiente per invalidare il tutto?
    Inoltre ho un documento firmato da me e il venditore in cui il venditore si impegna a consegnare il piano di sopra con un bagno e tutta una serie di lavori.
    Il tutto è stato fatto successivamente al preliminare e a detta dell'agente,era sufficiente per tutelarmi invece di andare ad aggiungere carte al compromesso.

    Qualche consiglio?

    Un'altra cosa su cui ho delle perplessità è il "come visto e piaciuto" presente nel compromesso,se si andasse ad annullare l'atto e il venditore per ripristinare la situazione scritta nel compromesso (piano terra + soppalco) sarei comunque obbligato ad acquistarlo o cambiando drasticamente rispetto a quanto mi è stato presentato avrei il diritto di annullare il tutto e ricevere indietro la caparra?
     
  2. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    queste cose qui non vorrei piu' leggerle.
    ma come si fa, ma come si fa ad ingannare in questo modo le persone??
    Cmq se ci sono degli abusi insanabili e' il venditore ad essere inadempiente.
    se invece gli abusi fossero sanabili entro la data del rogito a spese del venditore
    ok il contratto sarebbe valido........
    io cmq non dichiarerei mai il falso davanti al notaio......pensa se poi sarai tu a dover vendere.......in futuro.
    lascia stare.
     
  3. irma

    irma Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Riscrivo perchè non so cosa sia successo nella grafica.

    Ruka82 ha scritto: .......Al momento del compromesso mi sono state presentate le piantine nelle quali non si vede la scala interna ne si fa riferimento al bagno presente al secondo piano.....

    .......Nel compromesso si parla inoltre di scala interna ......



    ...probabilmente insanabili e che il rogito sarebbe da annullare..

    Come fa ad essere da annullare se il rogito manco l'hai firmato?

    Ruka82 ha scritto:

    Oppure l'aver firmato un compromesso i cui si parla di appartamento + soppalco e relative piantine non corrette andrebbe a mio discapito obbligandomi di fatto ad acquistare un appartamento con degli abusi?..

    Perchè tu sia obbligato a comprare, quello che c'è scritto sul rogito deve corrispondere a quello che hai firmato sulla carta e sul compromesso, ma se il costruttore non è riuscito ad ottenere le autorizzazioni per quanto ti ha promesso, è lui inadempiente...con tutte le conseguenze che il notaio ti deve spiegare.
    Presentati tranquillamente al rogito e pretendi quanto ti hanno promesso.....se non sono in grado di venderti quanto promesso chiedi quantomeno che ti venga restituito quanto hai già versato
     
  4. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    è prassi ancora dura a morire purtoppo. E c'è da dire che chi chiede un mutuo almeno una qualche tutela nell'accorgersi di queste cose ce l'ha, gli altri no.
     
  5. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    intendeva che non ci arriva a stipulare un rogito in queste condizioni e quindi sara' da non fare...........da annullare.:shock:
    ha diritto al doppio........se il venditore e' inadempiente.
    ma perche' tutto questo buonismo??
     
  6. irma

    irma Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Per la propria tranquillità: cercare di evitare una causa interminabile, investire i propri soldi in una casa regolare e godersela.
     
  7. ladym

    ladym Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    nel compromesso c'è scritto che l'immobile deve essere consegnato in regola con le norme edilizie, urbanistiche e correttamente accatastato?
     
  8. Ruka82

    Ruka82 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Nel compromesso a memoria non c'è quella frase,il punto è che la descrizione dell'immobile (che corrisponde a quello effettivamente esistente),differisce da quella delle piantine allegate in quel momento (perchè mi era stato detto che non erano ancora aggiornate e lo sarebbero state per il rogito).
    Da quanto ho scoperto invece non c'è nessuna piantina aggiornata,al rogito le piantine che verrebbero presentate sarebbero quelle vecchie e non aggiornate,e non ho intenzione di mentire sul fatto che corrispondono alla realtà.
     
  9. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    sei dalla parte della ragione..........purtroppo per te in questo caso la provvigione deve essere pagata lo stesso........ma se al rogito il venditore non mette a posto
    e' inadempiente nei tuoi confronti..........per questo almeno il doppio da versarti, ci paghi la tua quota di provvigione.
     
  10. irma

    irma Membro Attivo

    Privato Cittadino
    se dovessero risultare abusi edilizi insanabili …. non è detto che la provvigione all'agente sia dovuta Cass. civ., sez. III, 16 luglio2010, n. 16623 “Mediazione immobiliare: sì al rifiuto di corrispondere la provvigione in presenza di una irregolarità urbanistica non comunicata”

     
  11. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    certo ma devi avere l'onere della prova.............. sembra facile.:shock:
    devi provare che l'agente sapeva e non te l'ha detto. :occhi_al_cielo:
     
  12. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    :risata::risata:...scusate...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina