1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. silvluc

    silvluc Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    salve,mi capita un problema. Un anno fà ho acquistato un appartamento con
    regolare atto notarile .Il notaio segnala che non ci sono vincoli e che l'appar+tamento
    è conforme alla mappa e dati catastali. Quattro giorni or sono mi telefono un
    architetto incaricato dal proprietario dell'appartamento confinante con il mio in
    qunanto questo è stato messo in vendita ma hanno trovato in Comune che nella
    licenza di costruzione circa 20 mq. è nella mia area.
    Potrò avere anch'io dei guai e spese,Come posso difendermi?
    Grazie. silvluc
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Il notaio segnala che non ci sono vincoli e che l'appar+tamento
    è conforme alla mappa e dati catastali.


    Il notaio non segnala e non certifica nulla a livello catastale. La conformità catastale viene fornita dalle parti oppure da un tecnico abilitato.
     
    A H&F piace questo elemento.
  3. silvluc

    silvluc Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    mi sono espressa male.volevo segnalare che il notaio non ha proceduto
    secondo il d.lgs. 31.5.2019 nr.78 per la verifica primaria in Comune sulla
    licenza a costruire. Avendo acquistato tramite un agente immobiliare a
    questo punto chi è il maggior responsabile: agente immobiliare,notaio
    rogante,parte venditrice od io parte acquirente?
     
  4. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Il notaio non verifica e non garantisce nulla a livello urbanistico. Deve essere redatto un certificato di conformità urbanistica da parte di un tecnico abilitato. In assenza, la conformità catastale viene dichiarata dalle parti
     
    A H&F piace questo elemento.
  5. silvluc

    silvluc Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    quindi i colpevoli siamo in due senza aver commesso reati.
    In teoria quindi i 20 mq. miei in Comune ma di fatto del
    vicino potrebbero essere sistemati con un "condono"(so che ha
    un altro nome ma ora non ricordo) ed avere la prelazione allo
    acquisto. Le spese per la sistemazione burocratica di solito
    a metà?
     
  6. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    A distanza senza vedere documenti è impossibile dare un giudizio, ti puo aiutare solo un tecnico del tuo comune. Potrebbe essere necessaria una sanatoria oppure no, le spese in linea di massima a metà, ma bisogtna vedere nel dettaglio come procedere.Prelazione non direi....
     
  7. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Penso che ci sono dati errati : 2019 ? Volevi scrivere 2010.
    Intanto è meglio riferirisi alla legge definitivamente approvata 122/2010.

    Eliminiamo la figura sicuramnete innocente : l'agente immobiliare.

    Anche tu come acquirente sei innocente se l'immobile acquistato corrisponde come stato reale alla piantina catastale.

    I possibili colpevoli : notaio e venditore.
    Dico possibili per chè bisogna studiare il susseguirsi degli eventi.
    Andiamo a ritroso :
    La descrizione dell'immobile nel tuo rogito è uguale, spero, a quella dell'atto di provenienza del tuo venditore. Quindi il notaio sarebbe innocente : già il tuo venditore aveva i 20 mq in più e così andando indietro si dovrebbe scoprire quando sono stati trasferiti nel tuo immobile.
    Fino ad arrivare al primo rogito : quello del costruttore che vendette l'immobile con i 20 mq o meno.

    Non so quanto sia vecchio questo immobile, e fino dove si può risalire per capire se e quando ci fu l'errore dei 20 mq trasferiti nell'immobile che è divenuto tuo. Ed eventuali usucapini intervenuti.

    Può esserci stato un'atto intermedio di compravendita di una stanza a favore del tuo immobile.
    Ci può essere che il costruttore cambiò la composizione degli alloggi confinanti e non aggiornò in comune il progetto.

    Cioè l'architetto del vicino mi sembra abbia agito con grande superficialità chiedendoti i 20 mq.

    La questione è tutt'altro che pacifica.
    Se ha sbagliato il tuo notaio per non avere verificato il titolo di provenienza, hai diritto ad un notevole indennizzo fono all'annullamento del rogito, se ti interessa.

    Consiglio finale : scoprire quando i 20 mq si sono spostati dal vicino a te .
    Poi ne discutiamo.
    Tu hai diritto ad essere indennizzata lautamente. ma penso che i 20 mq siano i tuoi.
     
  8. silvluc

    silvluc Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie della risposta. I 20 mq. circa sono nell'area dell'altro appartamento che
    stanno vendendo e che invece nella licenza edilizia del 1956 erano nel mio.
    L'architetto del vicino mi ha sollecitato a vagliare una proposta che ancora
    debbo vedere e firmarla senza alcuna spesa e noia(dice lui !) probabilmente
    una rinuncia a qualche mio diritto.L'origine è che il costruttore cambiò la composizione degli alloggi confinanti e non aggiornò il tutto in Comune.
     
  9. eraora

    eraora Membro Attivo

    Altro Professionista
    Il tipico esempio Italico.In Italia le resposabilità sono sempre del pollo che ha pagat:shock:vviamente i professionisti iscritti ai rispettivi albi magari a numero chiuso garantiscono il cliente finale.
     
    A Bagudi e H&F piace questo messaggio.
  10. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Ovviamente ho fatto confusione e spero che tu abbia detto ora qualcosa di concreto, anche se non citi nella dei rogiti norarili di proprietà e di provenienza.

    Così come la descrivi, non hai a mio parere alcun diritto : ammesso che siano tuoi per atto notarile e piantina catastale, cosa che mi soprende per l'estrema superficialità tua e del notaio ( nonchè di chi redisse le tabelle millesimali, che sono vere od errate ), il caso è risolto per USUCAPIONE : ne hai perso la proprietà per possesso ultraventenale pacifico e non occulto. Non ti resta che acconsentire pacificamnete a questa situazione, che non credo richieda condono, Ed il catasto magari è pure già aggiornato. Vorranno una tua pacifica rinuncia, senza vovere ricorrere ad una causa per usucapione, che perderesti.
     
    A silvluc piace questo elemento.
  11. silvluc

    silvluc Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
     
  12. silvluc

    silvluc Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie della pronta risposta. Il mio problema non è volere quella stanza di 20 mq. ma di non avere ora e nel futuro noie per una eventuale futura vendita del mio alloggio.
    da parte mia non ho avuto nessuna superficialità : ho contattato l'agente immobiliare mi sono accordata con la signora venditrice. abbiamo affidato la pratica al notaio che ha avuto quasi cinque mesi per fare l'atto di compravendita.il notaio ha certificato
    quello che era al catasto chissà da quanti anni e non ha visionato le carte di concessione edilizia in comune. Dato che l'appartamento a me confinante è in
    vendita sicuramente dovranno sistemare l'anomalia. dovrò pagare anch'io?
     
  13. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Il notaio non effettua alcuna verifica di quanto depositato in comune.

    Purtroppo erano verifiche da far fare prima del rogitoo da parte del proprietario (che avrebbe dovuto capire se la situazione dell'immobile era conforme) o da parte tua.
     
    A silvluc piace questo elemento.
  14. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Fatti dire dal vicino cosa intendono fare e che intenzioni hanno per il pagamento delle spese di regolarizzazione. Potrebbe essere che la questione sia fin troppo strana.
     
    A silvluc piace questo elemento.
  15. silvluc

    silvluc Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie.Lunedì prossimo andrò in Comune ufficio urbanistica per
    capirci un pò meglio.Poi ti farò sapere.
     
    A H&F piace questo elemento.
  16. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Una spiegazione data da un ufficio pubblico mi sembra importatnte. Tu stai tranquilla perchè non hai e non puoi avere colpe. Anzi sei una danneggiata. Resta serena, chi non ha fatto del male deve stare tranquillo. Ciao
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina