1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ant64

    ant64 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno. A seguito di un accertamento del comune ove risiedo si è appurato che il mio balcone,situato al piano terra di un cortile comunale, è nella realtà più corto di quanto risulta dalle planimetrie che sono allegate alla concessione edilizia. Il tecnico del comune mi ha detto che posso allungarlo sino a quanto previsto da quelle planimetrie. Ma la ditta da cui ho comprato dice che invece fa fede solo la planimetria catastale per individuare la mia proprietà e che essendo il balcone disegnato così come è in realtà non posso eseguire i lavori, ma devo fare un accertamento tecnico al Comune per far correggere la planimetria urbanistica. Quindi che devo fare? Vale la plaimetria catastale o quella urbanistica?
    Grazie mille
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Quella urbanistica.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  3. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Certamente l'eventuale modifica in comune dovrà essere effettuata da chi il problema lo ha creato e non da te. La planimetria comunale è quella a cui ti devi riferire per verificare la regolarità urbanistica ma, effettivamente, la vendita di un immobile viene conclusa sulla base di una planimetria catastale e di un quadro d'insieme. Se, come ho capito, questo "balcone" al piano terra confina con una corte che risulta di proprietà condominiale, perchè come tale rappresentata nel quadro d'insieme... dal punto di vista della proprietà darei ragione alla società venditrice...
     
  4. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Rimane il fatto che sta comprando un immobile difforme dal progetto... Ant64, se a te sta bene anche il balcone più corto, fai però sistemare le carte in comune dall'attuale proprietà!
     
  5. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Lo ha già comprato, a quanto scrive. E' lui l'attuale proprietario...
     
    A brina82 piace questo elemento.
  6. ssimone75

    ssimone75 Membro Attivo

    Altro Professionista
    La planimetria catastale (elaborato planimetrico) individua le proprietà.
    Quindi:
    Ipotesi 1: si rifà l'elaborato planimetrico e si torna a rogito POI si allunga il balcone
    Ipotesi 2: si sana in comune

    PS: il tecnico del comune ha dato una soluzione "bonaria", chiudendo volontariamente gli occhietti: la difformità c'è GIA' stata, teoricamente non viene cancellata dall'ipotesi 1 (che comporta opere ad oggi con le normative tecniche di oggi...)

    mi è capitato già diverse volte casi di soggetti che hanno costruito su aree non di proprietà... il CC parla chiaro, il manufatto non è di chi costruisce, ma del proprietario del terreno...
     
  7. ant64

    ant64 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ringrazio tutti per le risposte anche se vedo che ci sono scuole di pensiero non proprio concordanti. Quindi riepilogando secondo la normativa cosa dovrei fare?
    Io vedo due soluzioni
    1) Faccio allungare il balcone, prendendo un pezzetto di quello che ora è condominio e faccio una correzione nella planimetria catastale (ipotesi a me più conveniente)
    2) Faccio correggere la planimetria urbanistica al Comune lasciando il balcone così come è (non conveniente)
    Aspetto le soluzioni
     
  8. ssimone75

    ssimone75 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Non è questione di scuole di pensiero. E' come ti ho detto io.
    Spero che tu abbia capito chiaramente che la tua soluzione 1, senza passare dal Notaio prima, ti comporta la non proprietà della parte allungata.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina