1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Solo per il 2013 e solamente per gli incarichi in esclusiva accettati da Antonio Troise, le provvigioni vengono dimezzate da 2% al 1% + IVA.

    CAMPAGNA PROMOZIONALE 2013
     
    A gatto _silano, m.barelli e H&F piace questo elemento.
  2. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
  3. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Un professionista serio fa la fattura di provvigione ma non dice che la stessa è soggetta ad IVA siamo seri........o NO?​
     
  4. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    :innocente: potresti essere più chiaro e preciso ....
     
  5. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    non mi risulta che la provvigione sia soggetta ad IVA

    e poi dimezzare le provvigioni significa che devi lavorare e vendere il doppio per lo stesso risultato meglio una contrattazione che sarà sempre piu' dell'1%
     
  6. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :shock:
     
    A robi, emme, panzer e ad altre 6 persone piace questo elemento.
  7. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    un agente immobiliare che non sa che la provvigione è soggetta a IVA è un po' strano. O lavora in nero o ha il regime dei minimis, ma non è possibile non saperlo
     
    A La Capanna, panzer e H&F piace questo elemento.
  8. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    topcasa, un serio professionista non fa i conti in tasca degli altri :innocente: :innocente:

    la prossima promozione 0% + IVA ... si voglio lavorare gratis ... lo farò per hobby ..caro topcasa ... ma top di che cosa :innocente:
     
    A enrikon, Alessandro Tobia, EnCa78 e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  9. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Beh la campagna promozionale delle provvigioni dimezzate o a costo zero, tutti sanno ormai che ci sono pochi benefattori e che quindi il prezzo è maggiorato della provvigione, risultato?
    Si paga pure la provvigione in cambio di un servizio ..... zero provvigioni zero servizio.
    Oppure c'è un altro rovescio della medaglia abbastanza ovvio, chi lavora per niente?
    Troise, ho capito comunque la provocazione, ma noi non abbiamo certo bisogno di svalutarci ma di essere competitivi. Miglioriamo i servizi.
    Buon lavoro
     
    A ldicembre, sfn, EnCa78 e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  10. DIEGO BIR

    DIEGO BIR Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    mi sa che ti sbagli
     
  11. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
  12. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    LA RITENUTA SULLE PROVVIGIONI
    E' l'art. 25 bis del D.P.R. 600/73 che regola la ritenuta sulle provvigioni inerenti a rapporti di agenzia.
    Altresì, trova applicazione il contenuto del collegato fiscale alla Legge Finanziaria per il 2001, in base al quale la misura della ritenuta d'acconto corrisponde all'aliquota del primo scaglione reddituale IRPEF di cui all'art. 11 del T.U.I.R.
    Peraltro, dal 1/1/2001, la ritenuta sulle provvigioni (stabilita nella misura del 18,5% per il 2000) è quindi passata al 18%.
    Per l'anno 2002 la medesima aliquota è restata al 18%, poiché la finanziaria 2002 ha sostanzialmente confermato le aliquote dell'anno precedente, sospendendo esclusivamente la diminuzione delle aliquote in previsione per tale anno dalla precedente finanziaria (per l'anno 2002 l'aliquota del 24% sarebbe dovuta passare al 23%).
    Ai sensi del suddetto articolo i seguenti soggetti sono obbligati ad effettuare la ritenuta d'acconto dell'I.R.P.E.F. o dell'I.R.P.E.G. sulle provvigioni (comunque denominate, ed anche occasionali) derivanti da attività di intermediazione commerciale:
    - Le persone fisiche che esercitano attività d'impresa o di lavoro autonomo;
    - le società di persone ed equiparate;
    - le associazioni costituite da artisti e professionisti;
    - le società di capitali, gli enti e i soggetti assimilati indicati nell'art. 87 del D.P.R. 917/86.
    Restano escluse le imprese agricole.
    La ritenuta si applica sulle provvigioni inerenti a rapporti di commissione, di agenzia, di mediazione, di rappresentanza di commercio e di procacciamento di affari.
    La ritenuta è dovuta a titolo d'acconto dell'IRPEF sul 50% delle provvigioni corrisposte (cioè in misura del 9%), mentre è ridotta sul 20% delle provvigioni medesime (quindi in tale caso si applica in misura del 3,6%) se i percipienti dichiarano ai loro committenti che nell'esercizio della loro attività si avvalgono in via continuativa dell'opera di dipendenti o di terzi (1).

    Antonio, io sono un tuo collega, certo che sei libero di azzerarti la tua provvigione, con buona felicità dei tuoi probabili clienti, ma sappi che gli studi di settore non perdonano ed alla fine le tasse arrivano, e l'agenzia delle Entrate se ne frega se hai fatto le promozioni. Comunque sei libero di fare quello che vuoi.

    LA RITENUTA SULLE PROVVIGIONI
    E' l'art. 25 bis del D.P.R. 600/73 che regola la ritenuta sulle provvigioni inerenti a rapporti di agenzia.
    Altresì, trova applicazione il contenuto del collegato fiscale alla Legge Finanziaria per il 2001, in base al quale la misura della ritenuta d'acconto corrisponde all'aliquota del primo scaglione reddituale IRPEF di cui all'art. 11 del T.U.I.R.
    Peraltro, dal 1/1/2001, la ritenuta sulle provvigioni (stabilita nella misura del 18,5% per il 2000) è quindi passata al 18%.
    Per l'anno 2002 la medesima aliquota è restata al 18%, poiché la finanziaria 2002 ha sostanzialmente confermato le aliquote dell'anno precedente, sospendendo esclusivamente la diminuzione delle aliquote in previsione per tale anno dalla precedente finanziaria (per l'anno 2002 l'aliquota del 24% sarebbe dovuta passare al 23%).
    Ai sensi del suddetto articolo i seguenti soggetti sono obbligati ad effettuare la ritenuta d'acconto dell'I.R.P.E.F. o dell'I.R.P.E.G. sulle provvigioni (comunque denominate, ed anche occasionali) derivanti da attività di intermediazione commerciale:
    - Le persone fisiche che esercitano attività d'impresa o di lavoro autonomo;
    - le società di persone ed equiparate;
    - le associazioni costituite da artisti e professionisti;
    - le società di capitali, gli enti e i soggetti assimilati indicati nell'art. 87 del D.P.R. 917/86.
    Restano escluse le imprese agricole.
    La ritenuta si applica sulle provvigioni inerenti a rapporti di commissione, di agenzia, di mediazione, di rappresentanza di commercio e di procacciamento di affari.
    La ritenuta è dovuta a titolo d'acconto dell'IRPEF sul 50% delle provvigioni corrisposte (cioè in misura del 9%), mentre è ridotta sul 20% delle provvigioni medesime (quindi in tale caso si applica in misura del 3,6%) se i percipienti dichiarano ai loro committenti che nell'esercizio della loro attività si avvalgono in via continuativa dell'opera di dipendenti o di terzi (1).
     
    A Limpida, Deportivo e Umberto Granducato piace questo elemento.
  13. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    @Topcasa

    Non metto in dubbio le tue ragioni, ma mi sembra poco probabile che tutti gli altri paghino da anni l'IVA.
    La ritenuta d'acconto è una cosa e l'IVA.
    Esempio :
    Un libero professionista fa fattura con ritenuta d'acconto ed IVA.
    La ritenuta d'acconto è un anticipo allo stato sull'IRPEF che il professionista pagherà con la dichiarazione dei redditi dell'anno seguente.
    Il cliente paga : corrispettivo - ritenuta di acconto ( che poi verserà ) + IVA.

    Non ho conoscenze fiscali tali da prendere posizione ma so quello che pago ai professionisti e come lo pago.
     
    A skywalker, Limpida, panzer e 1 altro utente piace questo messaggio.
  14. MELISSA75

    MELISSA75 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Le provvigioni non soggette ad IVA sono quelle parcepite dagli agenti di assicurazione e/o promotori finanziari, non sono al corrente di esenzioni per provvigioni percepite dagli agenti immobiliari... con esclusione di quelli iscritti nel regime dei minimi.
     
    A Bagudi e Antonio Troise piace questo messaggio.
  15. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Nell'ultimo corso di mediatori ho avuto fior di commercialisti ed hanno avvalorato questa tesi
     
  16. enzo6

    enzo6 Ospite

    Ma allora sei un irriducibile.
    Stai scivendo ai clienti che le provvigioni non sono mai soggette ad IVA.
     
    A panzer piace questo elemento.
  17. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Dimmi una disposizione che annulla questa
    LA RITENUTA SULLE PROVVIGIONI
    E' l'art. 25 bis del D.P.R. 600/73 che regola la ritenuta sulle provvigioni inerenti a rapporti di agenzia.
    Altresì, trova applicazione il contenuto del collegato fiscale alla Legge Finanziaria per il 2001, in base al quale la misura della ritenuta d'acconto corrisponde all'aliquota del primo scaglione reddituale IRPEF di cui all'art. 11 del T.U.I.R.
    Peraltro, dal 1/1/2001, la ritenuta sulle provvigioni (stabilita nella misura del 18,5% per il 2000) è quindi passata al 18%.
    Per l'anno 2002 la medesima aliquota è restata al 18%, poiché la finanziaria 2002 ha sostanzialmente confermato le aliquote dell'anno precedente, sospendendo esclusivamente la diminuzione delle aliquote in previsione per tale anno dalla precedente finanziaria (per l'anno 2002 l'aliquota del 24% sarebbe dovuta passare al 23%).
    Ai sensi del suddetto articolo i seguenti soggetti sono obbligati ad effettuare la ritenuta d'acconto dell'I.R.P.E.F. o dell'I.R.P.E.G. sulle provvigioni (comunque denominate, ed anche occasionali) derivanti da attività di intermediazione commerciale:
    - Le persone fisiche che esercitano attività d'impresa o di lavoro autonomo;
    - le società di persone ed equiparate;
    - le associazioni costituite da artisti e professionisti;
    - le società di capitali, gli enti e i soggetti assimilati indicati nell'art. 87 del D.P.R. 917/86.
    Restano escluse le imprese agricole.
    La ritenuta si applica sulle provvigioni inerenti a rapporti di commissione, di agenzia, di mediazione, di rappresentanza di commercio e di procacciamento di affari.
    La ritenuta è dovuta a titolo d'acconto dell'IRPEF sul 50% delle provvigioni corrisposte (cioè in misura del 9%), mentre è ridotta sul 20% delle provvigioni medesime (quindi in tale caso si applica in misura del 3,6%) se i percipienti dichiarano ai loro committenti che nell'esercizio della loro attività si avvalgono in via continuativa dell'opera di dipendenti o di terzi (1).
     
  18. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    :shock:
     
    A EnCa78 piace questo elemento.
  19. enzo6

    enzo6 Ospite

    Hai scritto a dei potenziali clienti che non si applica l'IVA sulle provvigioni.
    Cosa c'entra la ritenuta sulle provvigioni?
    Mi auguro che stai scherando e che non fai sul serio.
    Quarda che su altro post ti hanno già risposto in merito ad IVA.
     
    A Bagudi, elisabettam, Damiameda e 1 altro utente piace questo messaggio.
  20. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Questo é vero, bisognerà rendere conto anche di questo all'agenzia delle entrate, poi, mi domando, con la storia dell'incarico esclusivo che sarebbe un mandato, Antonio, ti accontenti solo dell'1%? di tutta la compra vendita?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina