1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ghiga64

    ghiga64 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ma davvero occorre pagare i diritti SIAE per ascoltare musica in agenzia immobiliare?
     
  2. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Se fanno pagare i diritti SIAE per la musica in agenzia, allora io a tutti quelli che entrano gli faccio pagare il biglietto. 10 euro consumazione compresa!! :sorrisone:
     
    A La Capanna e Bagudi piace questo messaggio.
  3. ghiga64

    ghiga64 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    oggi sono entrati due ragazzetti con un tesserino sgualcito, dicendomi che avendo accesa una radio, pur piccola, sono costretta a pagare vi diritti SIAE.....ma stiamo scherzando!
    A voi sta succedendo? sono assalti? ne sapete concretamente qualche cosa?
     
  4. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Se entrano da me gliela faccio ingoiare la radio!!
     
  5. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Con il governo Monti tutto è possibile.
    Un consiglio spassionato: se volete ascoltare musica chiudetevi a chiave nel bagno.[​IMG]
    Sarà rimasto, come momento privato, almeno quello?
    [​IMG]
     
    A Antonello, enzo6 e euromaila piace questo elemento.
  6. ghiga64

    ghiga64 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    quindi se la radio la piazzo sul lavandino del bagno, con la porta un po' aperta, se po' fa?
     
  7. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Ma che stiamo scherzando?
    Il bagno é il luogo privato per eccellenza.
    :D

    Scusate ragazzi, non so com'è la situazione sul filo del diritto ma io la trovo comicissima.
    [​IMG]

    Un altro pò, "QUESTI" sono capaci, sul serio, di tassarci anche l'aria...
     
  8. ghiga64

    ghiga64 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ok....domani cmq mi informerò seriamente presso la sede regionale della SIAE....in ogni caso, posiziono veramente la radio in bagno, tanto con la porta leggermente aperta possiamo sentire tutti la musica, il radio giornale ecc...
     
  9. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    "Quelli" sono capaci di ridire anche su questo...
    "Siccome la musica si sente anche fuori dal bagno, e il suo suono si diffonde in un luogo aperto al pubblico....bla, bla, bla, bla, bla...."

    Se si attaccano a queste cose vuol dire che l' Italia é alla frutta....
    Se ero più giovane, veramente prendevo in seria considerazione la possibilità di espatriare....
    Magari in Brasile...
     
    A patrizia581958, La Capanna e Antonello piace questo elemento.
  10. ImmobilServizi

    ImmobilServizi Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    In teoria andrebbero pagati anche se il centralino ha l'attesa musicale.....
     
  11. Wile

    Wile Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Per una radio o una TV mi sembra sia sufficiente che paghi il canone RAI per luogo aperto al pubblico (che penso sia piu' caro rispetto a quello casalingo). La SIAE e' gia' assolta dalle emittenti radio. Devi pagare la SIAE solo se diffondi canzoni preregistrate su CD o MP3.
    Questo IMHO.
    Gli sgherri della SIAE sono molto strani... Spesso a digiuno anche di quello che dovrebbero sapere e giocano sull'ignoranza della complicatissima e contraddittoria legge sui diritti d'autore e della radiodiffusione. Meglio guglare e cercare riferimenti precisi.
     
  12. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E se ascolti musica tramite il computer ?
     
  13. Wile

    Wile Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Uguale.
    Anche i PC sono considerati alla stregua di "radio" o "sistemi di diffusione audio", anche se funzionano in streaming. Anche se non hanno collegamenti internet.
    Su questo ci sono interventi ed eccezioni a non finire. Chi dice che non e' possibile, altri che dicono che invece c'e' da pagare lo stesso. Chi dice che allora le stesse Poste o banche dovrebbero pagare fior di milioni (di euro...!!!) di canoni mai versati...
    Fatto sta che con un abbonamento RAI ti metti a posto con tutto, radio, TV, cellulari (anche quelli che prendono le radio FM).
    Solo se hai musica preregistrata devi pagare la SIAE se sei in luogo aperto al pubblico.
    Quelli della SIAE sono particolarmente inviperiti. Per pagare i loro bagordi e il loro status di "ente inutile" (lo sapete che non e' assolutamente indispensabile registrare una opera originale alla SIAE per avere tutelati i diritti d'autore?? ) sono a caccia di chiunque. Anche nelle feste parrocchiali. Tra un po' interverranno anche nelle feste di compleanno e arresteranno i "maranza" che guidano con stereo a palla e finestrini aperti...:sorrisone::sorrisone:
     
    A Limpida piace questo elemento.
  14. ImmobilServizi

    ImmobilServizi Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Tecnicamente quando ascolti per uso privato i diritti sono gia pagati alla fonte, quando utilizzi per tuoi scopi (allietare i clienti in attesa, dare un immagine .. all'Agenzia, ....rilassare i collaboratori..o dipendenti..o clienti)dovresti pagare. E paghi anche quando metti un brano musicale nella segreteria (non le musichette).
    In Più devi pagare circa 200 Euro/anno se vedi e/o mostri la televisione in Agenzia, anche se la fai vedere o te la guardi su PC (appositamente dedicato).
     
    A Limpida piace questo elemento.
  15. Wile

    Wile Membro Attivo

    Privato Cittadino
    L'abbonamento per locale aperto al pubblico e' cosi' basso? E' paragonabile a quello domestico. Lo chiedo perche' non ho idea di quanto possa essere.
    Riguardo il PC, la RAI ed Equitalia non fanno distinzioni se tale PC sia "predisposto" o meno. Per loro e' sufficiente un apparecchio "adattabile" allo scopo (anche un tostapane, se hai abbastanza "skills" elettronici lo potrebbe essere...) per attivare la richiesta di canone. Lo stesso possesso di cellulari aziendali e' sufficiente. Per i cellulari e apparecchi "personali" si e' coperti dal canone domestico (se pagato).
    Secondo me, per evitare intrusioni di SIAE e ficcanasismi che possono coinvolgere in ultima istanza anche la GdF, vale la pena "pagare la tangente" e amen...:triste:
     
  16. enzo6

    enzo6 Ospite

    Ma figurati, l'agenzia immobiliare non è un locale pubblico ma solo aperto al pubblico.
     
  17. Wile

    Wile Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Assolutamente no, in quanto:

    E quindi e' trattato alla stregua di un bar o una discoteca come regole d'accesso dei clienti (eh, si potesse avere la "consumazione obbligatoria...!!!:risata::risata::risata:)

    Poi, che in alcui locali tu possa entrare liberaemnte e in altri tu debba pagare un biglietto, questo fa parte delle "regole" che il privato ha voluto mettere per il suo locale "privato".
    Se vuoi fare un bar, un negozio o una agenzia in cui paghi un biglietto d'ingresso o metterci un "buttafuori" che riconosca al primo sguardo i "perditempo", liberissimo di farlo! (sai quanti calcincuXo avrei preso dai miei AI... magari adesso non avrei avuto voglia di darli a loro).
    Ma poi non bisogna lamentarsi se vanno nel bar o negozio vicino...
     
  18. enzo6

    enzo6 Ospite

    Ma nel caso specifico la presenza della musica non fa parte del "servizio" e non è presente quando arriva un cliente (mi auguro).
     
  19. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare

    Ed il mio medico di famiglia che, quando parla in ambulatorio tutti quelli che sono in sala d'aspetto sentono, fu consigliato da me di fare ascoltare musica agli astanti e così ha fatto ed il problema è risolto, anche lui deve pagare la SIAE?
     
  20. Wile

    Wile Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Si'.:disappunto:

    http://www.fiscoetasse.com/approfon...-musica-d-ambiente-i-compensi-siae-e-scf.html

     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina