1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. casanova79

    casanova79 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    salve, premetto che ho consultato l'art. 907 cc, e so la differenza tra luce e veduta, la mia è una domanda di chiarimento, so che una nuova costruzione deve rispettare la distanza di 3 metri da una veduta e la distanza è da rispettarsi sia di fronte, sia laterale che sotto la soglia del davanzale, ma nel caso in cui una finestra abbia l'inferriata a filo muro, quindi in modo che nn è possibile affacciarsi sopratutto lateralmente ma al massimo guardare frontalmente, ladistanza se ho capito bene è da rispettarsi solo frontalmente e non pure lateralmente. giusto???
     
  2. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Dovresti mettere una finestra che non consenta proprio l'affaccio ad esempio una vetrata che si aprasolamente nella parte alta.
     
  3. casanova79

    casanova79 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    forse mi sono espresso male. Io vorrei sapere se è giusta la mia teoria e cioè che se una finestra che ha tutte le caratteristiche tecnico strutturali di una finestra e quindi regolarmente assentita, però vi è posta una grata in modo da non poter più affacciarsi c'è l'obbligo di rispettare la distanza laterale di metri 3 e quindi si perde il diritto di veduta laterale e obliqua??? grazie anticipatamente per la risposta.
     
  4. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Intanto qualche dubbio preliminare:

    Questo è quanto stabisce come minimo il c.c. In vista però dei Piani Regolatori è stato successivamente promulgato il DM 1444/1968 che impone, per i nuovi edifici non nel centro storico, una distanza minima di 10 mt tra pareti finestrate e pareti di edifici antistanti. I P.R. possono solo aumentare detto limite.

    Circa la tua domanda prova a consultare il documento allegato:
    http://www.edilizia24.com/pdf/DossierSaie/Vedute.pdf

    Da pag. 64 a 66 puoi trovare le risposte che cerchi.
     
  5. casanova79

    casanova79 Membro Junior

    Agente Immobiliare
    lo so ke dalle pareti finestrate la distanta è di 10 metri ma se costruisco frontalmente ad essa, maio parlo di costruzione in aderenza allineata su un lato alla parete finestrata, in poke parole di fianco alla finestra.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina