1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. milenamanfredi

    milenamanfredi Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve, sono insieme a mio marito proprietaria di una casa e ho ricevuto da poco in eredità una seconda casa. Vorrei sapere se per pagare meno tasse sulla seconda casa potrebbe essere "furbo" donare il mio 50% della prima casa a mio marito, considerando che abbiamo la comunione dei beni.

    Ne approfitto inoltre per porre altre 2 domande: avendo una figlia maggiorenne e non in possesso di proprietà, potrebbe essere invece più conveniente segnare la casa a lei? Essendo però una studentessa, posso segnare la casa a lei e addossarmi però personalmente il mutuo (perché la casa l'abbiamo ereditata in tre persone e quindi devo liquidare gli altri legittimi eredi)?

    Grazie
     
  2. Diego Antonello

    Diego Antonello Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    difficile, se non impossibile, ma ora ti complico la vita con qualche suggerimento........:sorrisone:
    premessa: affinchè una banca ti eroghi un mutuo devi dare in garanzia uno o più immobili, di valore tale da coprire la cifra richiesta...
    sarebbe forse più conveniente chiedere alla banca un mutuo per liquidità, dove a garanzia dai l'attuale immobile cointestato con tuo marito, utilizzando il ricavato per liquidare i tuoi coeredi e intestare a tua figlia la proprietà (che ovviamente diventerebbe per lei 1°casa).........di fatto faresti una donazine alla figlia, ma non dell'immobile bensì solo della cifra per acquistarlo (evitandole così futuri possibili problemi derivanti dall'aver ricevuto l'immobile in donazione)
    quanto al tuo terzo di quota ereditaria (per la quale invece varrebbe il discorso della donazione) dovresti vedere col notaio se, rifiutando tu l'eredità, possa subentrare al tuo posto tua figlia......(naturalmente avuta certezza che nell'eredità non ci siano debiti, che a quel punto ricadrebbero su tua figlia)
    la rinuncia all'accettazione dell'eredità su corrispettivo (quindi tu e i tuoi coeredi rinunciate ad ereditare l'immobile, cedendolo, a pagamento, a tua figlia) se non mi ricordo male può essere fatta in sede successoria
    facendo così non dovrebbe essere necessaria la donazione del tuo 50% a tuo marito
    ad ogni modo, per organizzare un'operazione così, tutte le persone coinvolte devono essere perfettamente d'accordo e valutare col notaio la reale fattibilità
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina