1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. enricobruschi2

    enricobruschi2 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Un figlio unico proprietario al 100% di un appartamento che vorrebbe passarlo al figlio unico. Donazione o vendita? Pro e contro? Grazie a tutti per i suggerimenti​

     
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Per dare una risposta occorrerebbe sapere il fine, la situazione dell'attuale economico finanziaria sia dell'attuale proprietario che e del futuro. In alcuni casi conviene la vendita, in altri la donazione.
     
  3. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Donazione - economica, pone problemi in caso di rivendita dell'immobile nei 20anni successivi alla donazione. In caso di successiva vendita è presente un'assicurazione "donazione sicura" della AON (Prodotto nuovo, resta da vedere quali banche l'accettano) oppure è possibile retrocedere dalla donazione anche se la giurisprudenza non è del tutto chiara su questo punto: alcuni la vedono come una seconda donazione e quindi ugualmente problematica.

    Vendita - la strada più sicura ma più costosa e obbliga comunque ad uno scambio di soldi. Per ovviare allo scambio di soldi è possibile fare una "vendita con obbligo di mantenimento" in cui non esiste uno scambio di soldi ma il figlio s'impegna verso il padre ad accudirlo fino alla morte (od a data da destinarsi). Questo impegno è un pagamento dilazionato post rogito e quindi tale vendita non pone alcun problema di rivendita futura come la donazione, in quanto in caso di successiva rivendita, l'obbligo di mantenimento resta in capo al figlio e non passa a terzi (come invece succede con la donazione)

    per approfondimenti cerca sul forum sono argomenti già stati trattati.
     
    A Bruno Sulis piace questo elemento.
  4. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    @Tobia, paleso la mia ignoranza.
    conosco le "rogne" della donazione in generale, ma in questo caso specifico chi potrebbe impugnarla?
    parenti direi di no: un eventuale creditore del donatore?
     
  5. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    parenti no, magari il coniuge...

    Smoker
     
  6. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    E possono sempre nascere dei figli...e comunque c'è sempre il problema banche....
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  7. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Figli "naturali"?
     
  8. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Ma anche no...
     
  9. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    La donazione non pone grossi problemi tra padre e figlio (tra l'altro genitore ed il figlio è già diverso..) ma tra il figlio ed un terzo acquirente.
    Restringendo al massimo ti posso dire che le banche difficilmente stipulano mutui su immobili donati perché pure loro vengono per seconde in caso di azioni legali di altri figli illegittimi che possano vantare la loro quota di eredità. Quindi se nemmeno le banche hanno garanzie sull'immobile figurati il terzo acquirente..

    Per inciso la donazione è altamente consigliata nel caso il figlio fosse relativamente giovane e l'immobile fosse un bene di famiglia catalogato come "assolutamente da non vendere finché il donante è in vita", ecco allora in questo caso le difficoltà di vendita per 20 anni dalla donazione aiutano a rispettare le volontà del donante.
     
    A fantasiay piace questo elemento.
  10. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    orca al coniuge non l'avevo considerato scientemente (davo scontato che o non ci fosse o fosse d'accordo); ma al figlio "in tarda età" non ci avevo proprio pensato...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina