1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Pastasciutta

    Pastasciutta Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti!
    Ho comprato casa da un ente (rogito 30 luglio 2014) e pochi giorni dopo sono stato costretto a pagare una "minirata" di mutuo dalla banca perchè secondo loro il 31 luglio non ero più inquilino ma proprietario e quindi il mutuo partiva dal 31 (pur avendo pagato all'ente regolarmente l'affitto per tutto il mese). Ora a distanza di molti mesi l'ente ha restituito dei soldi dovuti tramite conguaglio (chiusura contabile contratto canone di locazione) ma si sono rifiutati di far rientrare questo giorno nel conguaglio dicendo che solo io mi sono lamentato e che dovrebbero rifare tutti i conti.
    Chiedo se è normale dover pagare contemporaneamente sia l'affitto che il mutuo e se i giorni di affitto dopo il rogito non dovrebbero essere restituiti al nuovo proprietario.. che sarei sempre io.
    Alessandro
     
  2. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    non sono sicuro di aver capito, l'affitto pagato in eccesso riguarda 1 solo ed unico giorno, il 31 luglio?
     
  3. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    dovevi rogitare il 1 agosto. Ora non è il contratto di affitto che regola, ma l'atto di trasferimento, il fatto che tu abbia riscattato con lo stesso ente in cui eri in affitto non ti ha dato benefici, perché come ti ho detto è l'atto di trasferimento l'ago della bilancia.
     
    A Avv Luigi Polidoro piace questo elemento.
  4. Pastasciutta

    Pastasciutta Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per le risposte.
    Sì l'affitto pagato in eccesso riguarda un solo giorno, il 31 luglio appunto, per il quale la banca mi ha chiesto una "minirata" di mutuo da 22 euro. Non è un fatto di soldi ma di principio e il principio per me è che se uno paga l'affitto non paga il muto e viceversa (non posso essere contemporaneamente proprietario e inquilino).
    Il rogito è stato fatto tramite cooperativa (l'ente vende i palazzi in blocco solo a cooperative) e probabilmente andava fatto proprio il 31.
    Quindi se ho ben capito l'ente ha tutto il diritto di trattenere i giorni di affitto eventualmente rimanenti dopo il rogito e di non rimborsarli tramite conguaglio?
     
  5. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Dici dello stesso immobile. Dipende dagli accordi presi e tu avresti dovuto considerare che eri in affitto fino al ... Dal proprietario e quindi addebito mutuo. Non c'è un accordo tra banca ed ente. Ma tra te e ente. La casa la devi pagare tu attraverso la banca. Quindi quei 22 euro puoi chiederli come rimborso all'ente se ha fissato lui la data non considerando che aveva l'affitto pagato sino a quel giorno e che per te, grazie a quell'errore, ti parte il mutuo un giorno prima.
     
  6. Pastasciutta

    Pastasciutta Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Sì mi riferisco allo stesso immobile, di cui prima del rogito evidentemente ero affittuario e dopo proprietario.
    Nell'incarto del notaio le uniche cose che riguardano l'affitto -a parte una lunga parte che riguarda il deposito cauzionale che l'ente dice di trattenere per 180 giorni- sono:
    "Con il perfezionamento del presente atto di vendita viene a cessare nei confronti della Fondazione ogni rapporto inerente la locazione in corso.
    In particolare, ciascuna parte acquirente dichiara che qualsiasi controversia e pretesa, ivi compresi interventi manutentivi, deve intendersi definitivamente rinunciata."
    Loro si rifiutano di effettuare il conguaglio.. dicono che mi sono lamentato solo io e che per 20 euro non vale la pena rifare i conti.
     
  7. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    dille che dopo di te c'è la coda, aspettano solo il la!
     
  8. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    a maggior ragione, fanno resistenza :) pensa rifare i conti di centinaia di pratiche...
     
  9. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Essendo che lo hanno fatto sentire l'unico ad essersi lamentato .....
    Poi facciamo 20 euro a fam. Per centinaia di pratiche ....
     
  10. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ma nelle locazioni valgono i mesi e non i giorni
     
    A dormiente e gmp piace questo messaggio.
  11. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Lui ne fa una questione di principio.
     
  12. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ma non funziona così. Non si contano i giorni come in albergo
     
    A dormiente, gmp e Rosa1968 piace questo elemento.
  13. Pastasciutta

    Pastasciutta Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Non so come funziona con le locazioni ma qui c'è un rogito, è per questo che chiedevo cosa dice la legge in questo caso.
    Cioè se il rogito fosse stato il 20 avrei pagato il mese intero e 11 giorni di mutuo ad esempio.. a me sembra assurdo.
     
  14. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    la legge non dice assolutamente niente...
     
  15. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Il canone di locazione si paga in anticipo, non alla fine del soggiorno.
    Se in teoria il conduttore se ne va prima della scadenza del mese, non gli viene restituito niente. Quindi come locazione non hai pagato nulla in eccesso.
    L'Ente non ti deve restituire niente. Potevi posticipare il rogito al 1 agosto ma forse.......sarebbe scattato un altro mese di affitto!
     
    Ultima modifica: 6 Maggio 2015
  16. Pastasciutta

    Pastasciutta Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per i chiarimenti.
    Quindi, per chiudere, chi vende una casa con un affittuario dentro ha diritto a tenere l'affitto per tutto il mese e i giorni restanti dopo il rogito non spettano al nuovo proprietario (pensavo funzionasse così).
     
  17. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Non facciamo confusione, tu eri un conduttore che poi é diventato proprietario dello stesso appartamento che avevi in locazione. Hai pagato l'affitto del mese corrente e il giorno prima della scadenza mensile della consegna dell'immobile, hai rogitato.
     
  18. Pastasciutta

    Pastasciutta Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Scusa dormiente ma il tuo ultimo messaggio non lo capisco.
    Cioè se compro una casa affittata ad una terza persona posso chiedere una parte dell'affitto al vecchio proprietario ma se sono io stesso il conduttore no?
     
  19. Pastasciutta

    Pastasciutta Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Comunque per tagliare la testa al toro domani vado a chiedere al notaio tanto è qui vicino.. casomai vi farò sapere!
     
  20. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    "Posso chiedere" ?
    Chiedere si può sempre chiedere, ma non è detto che l'altro abbia l'obbligo di soddisfare la tua richiesta.
    Nella compra -vendita ci si accorda prima, il frazionamento dell'affitto può esserci fra acquirente e venditore se si sta vendendo un appartamento locato, ma con gli Enti questi accordi li vedo improbabili, sono loro che dettano le modalità.
    Tu non hai acquistato un appartamento locato, tu lo hai acquistato libero.
    Leggi il rogito.
    Con l'Ente venditore vuoi disquisire sui giorni che compongono il mese? C'è chi dice che sono 30.
    Fai bene a rivolgerti al Notaio, così sentiamo.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina