1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Qualcuno sa la tempistica
     
  2. ssimone75

    ssimone75 Membro Attivo

    Altro Professionista
    che pratica è stata presentata? (CIL, SCIA, PDC)
     
  3. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
  4. ssimone75

    ssimone75 Membro Attivo

    Altro Professionista
    non credo ci sia una risposta. La CIL è una dichiarazione del professionista.
    Diciamo che la riterrei completa a seguito della presentazione contemporanea della fine lavori (in questo caso non svolti in quanto se hai presentato una CIL il cambio d'uso era senza amento di carico urbanistico e senza opere) che deve presentare il professionista e che di fatto dovrebbe comprendere il solo ri-accatastamento dell'immobile
     
  5. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Non mi risulta che per il cambio di destinazione d'uso si possa fare una CIL
     
    A cafelab piace questo elemento.
  6. ssimone75

    ssimone75 Membro Attivo

    Altro Professionista
    in Emilia Romagna sì se non ci sono opere e non c'è aumento di carico (L.R.15/2013)
     
    A samantafra piace questo elemento.
  7. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ti assicuro che e'C.I.L.[DOUBLEPOST=1402050099,1402049891][/DOUBLEPOST]Considerato che ho. Venduto il laboratorio come residenziale e che ho provveduto al cambio di destinazione d'uso, di sicuro al notaio dovro' portare la nuova visura catastale con il cambio e per questo vi chiedo dopo quanto tempo potrebbe risultare la nuova destinazione d'uso.
     
  8. ssimone75

    ssimone75 Membro Attivo

    Altro Professionista
    eh, appena il Tecnico te la presenta...
    io quando presento la variazione cartastale tempo 1 giorno e viene registrata...
     
  9. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Scusa, ma che c'entra la variazione catastale con la pratica edilizia comunale?
     
  10. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    c'entra perchè devo fare una visura catastale e deve risultare residenziale non laboratorio
     
    A samantafra piace questo elemento.
  11. ssimone75

    ssimone75 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Sempre per la L. 15/13 la pratica CIL si conclude con una fine lavori che ricomprende l'accatastamento, se occorre. In questo caso occorre
    E in ogni caso quasi tutte le pratiche edilizie si chiudono con una fine lavori e/o abitabilità che prevede tra gli allegati il riaccatastamento[DOUBLEPOST=1402063474,1402063338][/DOUBLEPOST]
    Per precisare.
    Se per residenziale intendi cantina < 2.70 ml di altezza o similare ok altrimenti ho dei dubbi sulla CIL anch'io perchè residenziale inteso come SU fa aumento di carico Urbanistico e seve una SCIA
     
  12. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    appartamento diventato laboratorio ritorna ad essere appartamento.
    Lunedi presento CIL e martedi Accatastamento dopo 10 giorni fine lavori. Domanda riesco ad avere tutto per il domani entro 15 gg?
     
  13. ssimone75

    ssimone75 Membro Attivo

    Altro Professionista
    A parte che non capisco la domanda...

    - teoricamente (tieni presente che non conosco il caso preciso... mi sembra anche strano il passaggio da laboratorio ad appartamento con CIL...) la fine lavori la puoi dare anche mercoledì solo che sia registrato l'accatastamento... -

    ... ma non sarebbe meglio chiedere al tuo Geometra/Architetto/Ingegnere?
     
  14. cafelab

    cafelab Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Dipende,
    magari quel martedì mattina in Comune, guarda caso, c'è sciopero come successo a me martedì scorso, magari il giovedì successivo la fila è di 70 persone anche se il tecnico arriva alle nove di mattina, magari martedì dopo ancora il tuo tecnico scopre che il Comune si è inventato un nuovo modulo, che nessun altro conosce, e per questo, siccome manca una firma, non accettano la pratica... e così via
    La burocrazia italiana non da certezze
     
  15. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Si hai ragione meglio prevenire
    [DOUBLEPOST=1402135134,1402134991][/DOUBLEPOST]
    Non capisci la domanda? Considera che ho venduto a condizione che si ottenga il cambio di destinazione d'uso. E che per fare il rogito mi occorre che risulti abitazione e non laboratorio
     
  16. ssimone75

    ssimone75 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Hey Hey...
    1) hai scritto "ad avere tutto per il domani entro 15 gg?"
    onestamente non so cosa voglia dire il "il domani entro 15 gg"...:occhi_al_cielo:
    forse 15 gg da domani? a questo punto credo di sì...;)
    2) il fatto che tu abbia venduto "a condizione che" non cambia le risposte che ti ho dato, che ti assicuro non sono aria fritta in quanto siamo a 10 km di distanza e sempre in provincia di modena e sempre in emilia romagna, il tutto a meno a meno che non ci siano alcune particolarità che può sapere solo un Tecnico che prende in mano la pratica specifica;) .
    3) mi sembra tuttavia di capire che un Tecnico non l'hai ancora interpellato... se fosse così... problema.
     
  17. GiacoTecno

    GiacoTecno Membro Attivo

    Altro Professionista
    A mio parere, forse perche sono un tecnico, bisogna interpellare i professionisti di settore per avere certezze, anche perche vero che vi è una norma nazionale ma spesso vigono le norme regionali (vedi in sicilia dove abito io), in ogni modo, in una compravendita bisogna che si stabiliscano tutte le condizioni, e francamente io venderei solo dopo aver regolarizzato la pratica, questo per due motivi , uno perche cosi viene caricato a spese del venditore che deve dare l'immobile regolarizzato, secondo oggi per una compravendita necessita allegare agli atti la conformità catastale.
     
  18. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    infatti esiste la condizione, che ormai p stata come fattibile e già presentata, con risposta verbale affrmativa aspettiamo glia eventi
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina