1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ster87

    ster87 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti. Premetto che ho 24 anni e sto valutando l'idea di comprare una casa all'asta nella mia zona come prima casa.
    Leggendo la perizia della casa di cui mi sono "innamorata" ho alcuni dubbi su alcune cose lette.
    1. Leggo che il bene pignorato è gravato da diritto di abitazione nei confronti di 4 persone (figli + un coniuge). Dice appunto che l'immobile è legittimamente occupato dai 3 figli e da un coniuge.

    2. le indagini hanno rivelato che potrebbero rimanere in carico all'acquirente la quota residua di mutuo acceso.

    Potete gentilmente aiutarmi a capire se sto facendo un affare o se sto prendendomi una fregatura? La mia idea era comprare la casa e andarci a vivere. L'asta parte da 90.000€ e io massimo posso offrire 100.000. Ma non voglio pagare quella somma, più una parte di mutuo restante (di quanto poi non si sa) e non poterci vivere perchè ci sono già loro entro.
    Grazie mille
     
  2. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Salve, in risposta ai tuoi dubbi :
    Questo significa che l'immobile è occupato legittimamente , probabilmente ci sarà un contratto di fitto , per cui non avrai la disponibilità dell'immobile se non a fine locazione

    Probabilmente l'importo a base d'asta non copre l'intero importo residuo del mutuo, contatta il curatore ed avrai i conteggi esatti.
    La tua idea di andarci a vivere , stante il diritto legittimo di abitazione... non è possibile allo stato attuale ... oltretutto senza leggere le carte non mi è dato sapere il diritto legittimo quale possa essere oltre il fitto, potrei anche pensare ad un immobile assegnato dal tribunale in seguito a causa di divorzio ed in tal caso sarà difficile mandarli via
    In merito all'importo a base d'asta non conoscendo la casa ed i valori immobiliari della zona mi è difficile dare un giudizio, ma presumo che non si discosti molto da quello indicato e per il mutuo restante solo il curatore ti potrà dare le informazioni precise. Fabrizio
     
  3. PAPILLON

    PAPILLON Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Se la perizia parla di diritto di abitazionee non di affitto solitamente questo riguarda figli minori e il diritto scadrebbe ai 26 anni del minore.
    Parla con il curatore in cosa consiste questo diritto.
    Poi per la quota residua del mutuo a tuo carico non ho mai sentito una cosa simile quando compri viene cancellato ogni debito, informati anche su questo basta una telefonata.
     
  4. ster87

    ster87 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    dalle carte leggo che è una causa di divorzio e dentro c'è un coniuge con i tre figli. Ovviamente io non sono interessata, i bambini sono piccoli. Però non capisco come sia pensabile che io compro e loro ci vivono dentro, non ha molto senso. E che per giunta pago pure il mutuo. Più che un acquirente sarei una benefattrice. peccato, la casa mi piaceva molto. E ultimamente all'asta non c'è praticamente nulla (e il mio raggio era di circa 30km). Grazie di aver confermato i miei dubbi! :)
     
  5. MIAOMIAO

    MIAOMIAO Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    lascia perdere, con ogni probablita' il bene è gravato da diritto di abitazione per cui finche' i 3 figli non hanno raggiunto la totale indipendenza economica con un lavoro che li aggrada come da recente della Suprema Corte non avrai alcuna possibilita' di godere del bene. Il mondo è pieno di furbi!!!
     
    A PAPILLON piace questo elemento.
  6. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    E' pensabile nel momento in cui si sta acquistando un bene messo all'asta per sopravvenute difficoltà economiche ( problematica purtroppo in crescita in questo momento di crisi ) , nella situazione di fatto in cu si trova... trattandosi l'asta non di un istituto giuridico punitivo o ignominia bensiì di un modo per far recuperare al creditore le somme vantate, questo senza ledere i diritti di una persona. Fabrizio
     
  7. publimark

    publimark Membro Junior

    Altro Professionista
    io sono un "pirla"...ci sono delle grandi occasioni all'asta in questo momento, ma mi vengono i rimorsi al solo pensiero che magari in quella casa fino ad ieri c'era una famiglia felice ... a 48 anni e dopo essere stato fregato mille volte ho il cuore ancora troppo tenero ... mi riprometto che prima o poi riusciro' a cambiare ..ciao :disappunto:a todos
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  8. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
  9. marco tartari

    marco tartari Membro Attivo

    Altro Professionista

    Allora

    1) Le aste danno l'immobile pulito e mi sembra dubbio che tu debba accollarti una perte del mutuo

    2) per il diritto di abitazione

    Il titolo è opponibile se non esiste un upoteca di primo grado precedente,
    devi leggere bene la perizia , se esiste un ipoteca precedente il bene non si può liberare "de plano" ma puoi fare un'azione giudiziaria abbastanza veloce, la intraprendi, fanno opposizione e la perdono e poi procedi con l'ufficiale giudiziaro.

    Questo dal punto di vista freddo e formale , poi non entro nell'aspetto unano

    allego chiarimento

    Associazione Forense Ostia e Litorale
    INCONTRO DI STUDIO CON ACCREDITO FORMATIVO
    Approvato dal Consiglio dell'Ordine in data ....
    (ai sensi del Regolamento CNF del 18.01.2007)


    2. Diritti reali di godimento quali usufrutto e abitazione: se sono stati trascritti anteriormente al pignoramento sono opponibili alla procedura mentre nel caso opposto immobile deve essere considerato libero (va ricordato però che in forza dell'art.2812 cc in presenza di ipoteca anteriore al pignoramento e anteriore alla trascrizione del diritto reale di godimento quest'ultimo non è opponibile al creditore ipotecario anche se trascritto anteriormente al pignoramento. L’immobile anche in questo caso viene venduto come libero; ma il rilascio del bene non potrà avvenire de plano dovendo custode servirsi delle ordinarie azioni giudiziarie per ottenere un provvedimento di rilascio).
     
  10. ster87

    ster87 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ma credo che il diritto gli spetta fino al 2017 come indicato...
     
  11. PAPILLON

    PAPILLON Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ma credo che il diritto gli spetta fino al 2017 come indicato...


    Devo dedurre che il figlio minore ha 20 anni.
    Non hai detto quanto è stato valutato l'immobile, certo se è valutato il doppio e mancano 6 anni può essere un buon investimento se puoi attendere.
     
  12. ster87

    ster87 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Sulla perizia non c'e scritto quando scade il diritto. L'ho trovato scritto su un annuncio di case "normali", quindi è una info da prendere con le pinze. Inoltre nelle foto del cortile è pieno di giochi per bambini piccoli quindi un dubbio in più lo ho. La casa loro l'hanno pagata 140.000€.
    Ma la cosa del mutuo da pagare mi puzza molto, così come questo diritto di abitazione e i 4 creditori (di cui uno la banca).
    In ogni caso io cerco una casa da andare a vivere. Anche fosse vero che hanno il diritto fino al 2017 io nel mentre dove andrei a vivere? Posso fermarmi un anno in più dai miei, ma non voglio fare la mammona fino a 30 anni o prendere una casa in affitto.
     
  13. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ma tu non vuoi fare un investimento, giusto ?

    Quiondi chi vuole una prima casa è meglio che si indirizzi su un acquisto normale...

    Silvana
     
  14. ster87

    ster87 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Voglio una prima casa (in realtà è una seconda ma la sto vendendo). Mi sono fatta sfuggire un'occasione il mese scorso e ora mi sto mangiando le mani perché sul mercato all'asta non c'e più nulla.
    Avevo preso una casa all'asta due anni fa insieme e un parente, ma con il solo scopo di rivenderla successivamente.
     
  15. marco tartari

    marco tartari Membro Attivo

    Altro Professionista
    Hai verificato se esiste un ipoteca precedente???
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina