1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Centrale

    Centrale Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    fisso un appuntamento con un collega per visionare un suo appartamento con miei clienti. quando incontriamo i clienti lui mi dice che l'avevano chiamato 10 minuti prima e che aveva fissato con loro altro appuntamento su altro immobile ...... facciamo appuntamento e poi mi lascia con i miei clienti. ora se io gli ho presentato dei clienti non era piu' giusto che lui mi avesse detto che aveva altri immobili? il fatto che aveva gia' fissato l'appuntamento potrebbe giustificarlo ma fino a un certo punto
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Queste cose capitano quando il cliente cerca nella zona.
    Impegnati ad avere un portafoglio tuo, non puoi pretendere che una volta presentato il cliente diventi tuo il suo portafoglio immobili.
     
    A Bruno2301, PyerSilvio, CheCasa! e 1 altro utente piace questo messaggio.
  3. leolaz

    leolaz Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    D'altro canto lui non era obbligato a collaborare con te su tutti gli immobili del suo portafoglio.
    A voler pensare male probabilmente ha accettato di collaborare per l'immobile meno appetibile.
    Se i clienti compreranno l'immobile per il quale hai fissato la visita vi spartirete la provvigione, altrimenti amen.
     
    A Rosa1968, CheCasa! e francesca63 piace questo elemento.
  4. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Visto che sei stato così altruista e generoso a offrirgli i tuoi acquirenti su un vassoio d'argento, vedrai che almeno un aperitivo te l'offrirà.
     
  5. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Storico

    Agente Immobiliare
    N.C.S. @Centrale,

    Non ci siamo.

    Non si corre dietro a chi compera ma a chi vende.

    Ovvio, che se il tuo collega-concorrente ha più immobili di te da proporre, non solo ti soffiera’ quel cliente, ma pure tutti gli altri presenti sul mercato, che sono in quel momento alla caccia dell’acquisto.

    Da qui appare in tutta la sua evidenza, di come nell’azione dell’intermediario, la vendita, sia l’ultima ruota del carro.

    Per conseguirla basta avere i prodotti.

    Con gli incarichi fioccheranno le vendite.

    Senza il bisogno di arrabattarsi, facendo collaborazioni su collaborazioni, che giocoforza sono sempre piene di insidie.

    Se invece il tuo portfolio immobili, resta sempre simile ad una landa desolata, fioccheranno sempre e solo guai.
     
    A Agenzia Castello e Rosa1968 piace questo messaggio.
  6. Bruno2301

    Bruno2301 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Certo Centrale che il collega può con gli immobili del suo portafolio fare ciò che vuole senza rendertene conto ma credo altrettanto che in Italia non sappiamo fare collaborazioni fra di noi, in quanto non abbiamo uno sguardo verso il futuro ma restiamo incollati sempre al presente se non al passato che pure sono importanti.
    Nel caso specifico, io ti avrei proposta gli immobili simili che avevo per mantenere comunque la collaborazione visto che in qualche modo comunque ti eri riferito a lui.
    Certo in questo caso probabilmente non ti rivolgersi più a lui ma ad un altro con i prossimi clienti!
     
  7. Agenzia Castello

    Agenzia Castello Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Eh succede, l'esclusiva sugli acquirenti la vedo dura.
    Se io porto il cliente in collaborazione il cliente è mio sugli immobili proposti tramite il mio operato.
    Poi se il cliente successivamente chiama il collega dell'Agenzia Pincopallo perchè vede nella sua pubblicità un immobile che gli interessa poco ci posso fare se va da lui, appunto non ho l'esclusiva sull'acquirente.
    Mi capitano clienti a cui abbiamo locato l'appartamento che comprano immobili che ho anche io da altri colleghi e mi dicono: "Non sapevo lo avessi anche tu se no venivo da te", ma cavolo telefona, manda un messaggio no, tra l'altro abbiamo sempre la nostra "promo" attiva, hai preso in locazione da me, se compri da me ti scalo quanto hai pagato a suo tempo dalla mediazione, anche fossero passati 5 anni.
    Dall'altra parte ho clienti che mi chiamano e dicono, cerco questo, fai tu, poi se vedono altro in pubblicità di altre agenzie comunque mi dicono senti tu se collaborano lo vediamo.

    Può anche essere che il suo collega abbia capito che i clienti erano gli stessi che avevano fissato per un'altro immobile solo al momento della visita.
    Se Ag.A fissa la visita con B ma non da il nominativo del cliente, B non può saperlo, se il cliente lo chiama per altro fissa, salvo poi scoprire che il cliente era lo stesso.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 15 Maggio 2018
  8. Bruno2301

    Bruno2301 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Si, nel caso specifico forse non è successo nulla di trano, ma in general vedo che c'è un pò il magna magna generale all'italiana frà di noi! ma probabilmente è anche giusto così!
     
  9. Agenzia Castello

    Agenzia Castello Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La dipende dalla correttezza del collega, io ho una cliente portata da una collega, abbiamo visto alcune cose, è venuta in ufficio con la collega, la considero logicamente sua cliente, ci siamo accordati che se ho altro la chiamo e propongo però resta sempre una cliente della collega.
     
    A Bruno2301 piace questo elemento.
  10. Bruno2301

    Bruno2301 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Esatto, è questo che intendo ed il tuo è stato un comportamento eccellente ma vedo che spesso non è così, mi è capitato l'esatto contrario, e cioè che l'altra agenzia trattasse direttamente con il cliente che avevo presentato, senza farmi partecipe nell'affare e questo non è corretto, poi per fortuna il cliente mi ha chiamato e fatto partecipe lui, ma come devo considerare il coportamento del collega? normale in un rapporto di lavoro? oppure avrebbe potuto chiamarmi e dirmi: guarda che ho proposto al tuo cliente un immobile vogliamo andarlo a vedere e prendere un appuntamento?
    Questo lo dico perchè sovente capita che i colleghi vogliano poi trattare direttamente solo perchè l'immobile lo hanno acquisto loro e quindi hanno fatto il grosso del lavoro!!!!! e fidelizzare un cliente che ti si affida è un lavoro da nulla? visti i tempi che corrono e gli immobili che vengono proposti nel mercato?
    perchè la gente si fidi di te vuol dire aver lavorato assiduamente e con diligenza e questo non si fa in 2 ore ma in anni per quella che è la mia esperienza e quindi, se tu hai l'immobile ed io il cliente si collabora in tutto e per tutto!
    Questa è la mia visione!
     
    A Agenzia Castello piace questo elemento.
  11. Agenzia Castello

    Agenzia Castello Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Concordo, sempre collaborato, anche quando non mi serviva per vendere, anche quando avevo 100 e passa immobili in esclusiva e potevo venderli da solo visto che avevo i prezzi di 20-30.000 più bassi del resto in zona, anche quando ho saldi a stralcio, ora quando serve e chiedo ad un collega una collaborazione non me la nega mai (salvo i soliti due-tre nomi noti in zona che se han bisogno ti chiamano, se chiami tu eh su questo non si può collaborare per x motivi assurdi).
     
    A Bruno2301 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookie per personalizzare i contenuti, personalizzare la tua esperienza e per mantenerti connesso se ti registri.
    Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi