1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mauro1973

    mauro1973 Ospite

    Buongiorno, sono nuovo del forum e spero di non avere sbagliato "sede" per la mia discussione.

    Ho messo in vendita il mio appartamento senza firmare mandati ad agenzie immobiliari.
    Nonostante i miei rifiuti ho accettato di collaborare con una di esse a patto, verbale e non scritto, che non avrei corrisposto alcuna provvigione in caso di alienazione dell'immobile. Pertanto, non ho dato mandato....non ho firmato nessun contratto di collaborazione. Intanto, ho continuato ad inserire l'annuncio di vendita privatamente.

    Un giorno mi contatta, tramtite un annuncio da me pubblicato, una nuova agenzia che mi propone dei clienti i quali hanno formulato, dopo aver chiaramente visionato l'appartamento, una normale proposta di acquisto vincolata "risolutivamente" alla concessione del mutuo attraverso un mediatore finanziario proposto dalla stessa agenzia nel termine di 10 giorni. Accetto e resto in attesa anche oltre i termini prefissati nella speranza, visti i tempi, di riuscire comunque a vendere.

    Dopo alcune settimane, il titolare dell'agenzia mi richiama e mi comunica che purtroppo il mutuo non poteva essere concesso e, pertanto, la proposta era decaduta come previsto.

    Alcuni giorni dopo, lo stesso cliente proponente si presenta con la prima agenzia che, senza utilizzare mediatori finanziari o quant'altro, riesce a portarci a rogito visto che l'acquirente era riuscito a prendere il mutuo con una banca della quale conosceva il direttore per motivi di carattere privato.

    Abbiamo rogitato, non ho pagato nessuna provvigione a quest'ultima agenzia come risulta da atto notarile, una stretta di mano e arrivederci.

    In questo periodo, mi arriva una raccomandata dell'avvocato dell'agenzia che aveva provato a vendere il mio ex appartamento con la proposta non andata a buon fine con la quale richiede, sia a me che alla parte acquirente, la provvigione.

    Secondo voi è dovuta? E,m se lo è, a quale titolo visto che il contratto era condizionato da una clausola legata alla concessione del mutuo? Ed il fatto che io non abbia firmato nulla a titolo di provvigione con nessuna agenzia può aiutarmi? La seconda agenzia non dovrebbe rivalersi su quella che ha poi concluso l' "affare"?

    Grazie mille per le risposte che Vorrete formirmi.

    Distinti saluti. Maurizio!!!!
     
  2. STUDIOMINUCCI

    STUDIOMINUCCI Membro Assiduo

    Amministratore di Condominio
    Salve.
    Il fatto di non aver scritto niente con nessuna delle due agenzie non ti aiuta affatto. Anzi : è proprio l'elemento che complica tutto, almeno per quanto riguarda te.
    In sintesi : il mediatore ha diritto alla provvigione per il fatto di averti portato l'acquirente che poi ha effettivamente concluso la transazione con te, e il diritto di essere pagato nasce direttamente dalla legge, e non ha alcun bisogno di essere scritto. E' proprio l'eventuale gratuità della prestazione che, essendo un'eccezione rispetto alla regola, per poter essere dimostrata doveva essere scritta e sottoscritta.

    Al fatto che l'acquirente avesse condizionato l'acquisto all'ottenimento del mutuo non darei particolare importanza: sia perchè il mutuo l'ha comunque ottenuto, e sia perchè....condizione o non condizione.....i fatti sono che il tizio che ti è stato presentato dall'agenzia due è esattamente quello che ha poi acquistato da te.
     
    A proge2001, mamicri, sfn e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  3. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ...direi che il nesso di messa in contatto sia decisamente chiaro..come del resto la provvigione dovuta alla seconda agenzia
     
  4. Spero che i soliti "noti" (non li nomino perchè, secondo me,portano sfiga a tanti) non continuino per altre 370 pagine sull'argomento, che, secondo me, è
    concluso.

    NB : il "secondo me" è stato richiesto da una moderatrice
     
    A STUDIOMINUCCI piace questo elemento.
  5. mauro1973

    mauro1973 Ospite

    Scusate se insisto!!!

    Ma l'art. 1757 del cc. ai primi due comma prevede due casistiche riguardo la "condizione" (la concessione del mutuo) ...cosa ne pensate?

    Soprattutto l'art. 2 (che credo sia quello di interesse) visto che nel contratto di proposta è stata inserita nelle note la clausola per la quale "il presente contratto è vincolato risolutivamente alla concessione del mutuo"!!!!

    Nuovamente grazie!!!
     
  6. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Mauro, fidati... il nesso tra il cliente compratore ed il tuo immobile è stato creato dalla agenzia A, il fatto che non si sia concluso per una condizione non è rilevante ai fini della maturazione del diritto. Fabrizio
     
  7. STUDIOMINUCCI

    STUDIOMINUCCI Membro Assiduo

    Amministratore di Condominio
    Il "presente contratto" è andato alle ortiche, e su questo siamo tutti d'accordo.
    Ciò non toglie che tu hai fatto un altro contratto (diverso dal defunto "presente contratto") con uno che ti è stato PRESENTATO dall'agenzia che ti ha fatto scrivere dall'avvocato.
    Sintesi : tu hai comunque venduto a questo signore, perchè questo signore ti è stato fatto contattare dall'agenzia. E questo è più che sufficiente per far scattare il suo diritto alla mediazione, visto che....il fatto che fosse gratuita NON sta scritto da nessuna parte.
     
    A Valerio Spallina e Sim piace questo messaggio.
  8. mauro1973

    mauro1973 Ospite

    Perfetto!!! Quindi diciamo che io ho fatto una cavolata a non mettere nero su bianco sulla "provvigione zero".

    C'è da dire però del comportamento scorretto da parte dell'agenzia con la quale si era pattuito (lo so verbalmente) la provvigione a zero altrimenti il cliente potevano pure non portarlo.

    Non che io sia irriconoscente perchè mi rendo conto che se ho venduto è un po' merito anche loro.

    Mi servirà da lezione per il futuro!!!
     
    A studiopci piace questo elemento.
  9. STUDIOMINUCCI

    STUDIOMINUCCI Membro Assiduo

    Amministratore di Condominio
    :ok:

    Solo una cosa : se questa agenzia avesse incassato le provvigioni dell'acquirente...magari avrebbe anche rispettato il patto verbale (chi può dirlo?).
    ;)
    In realtà (scusami, ma) la confusione l'hai fatta tu, nella illusione che non scrivere potesse equivalere a non impegnarsi. :)
     
    A Valerio Spallina piace questo elemento.
  10. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Dovrebbe servire da lezione a tutti i venditori, che patteggiano collaborazioni con agenzie solo verbalmente e credono così di non pagare la mediazione "perchè non c'è nulla di scritto" , come leggiamo quasi giornalmente sul forum....

    Se vuoi avvalerti dell'ausilio di un'agenzia (anche se si presentata spontaneamente), scrivi per esteso e fai controfirmare quali sono i patti (da 0% a x%) .

    Magari evitare percentuali dello 0%, che oltre ad essere dannose per la liceità dell'operazione, in caso di vendita non riconoscono il lavoro svolto dall'agenzia.
     
    A Cppensa, RobertodaBangkok, Deportivo e 1 altro utente piace questo messaggio.
  11. mauro1973

    mauro1973 Ospite

    Si, infatti!!! Purtroppo quando si cammina su un campo minato e non sei addestrato prima o poi la mina la calpesti!!! Non escludo però di procedere al non pagamento e di andare in causa visto che, per quel che conta, io ho agito in buona fede cercando di non fare torti a nessuna delle due agenzie!!! A me interessava solo vendere. Mi rivolgerò al mio legale di fiducia che mi consiglierà su come procedere!!!
     
    A STUDIOMINUCCI piace questo elemento.
  12. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ti consiglio di trovare un accordo con l'agenzia, andare in causa ti costerà solo euro ( e tanti ) in più. Fabrizio
     
    A La Capanna piace questo elemento.
  13. mauro1973

    mauro1973 Ospite

    Grazie Fabrizio...magari a questo ci penserà, se lo riterrà opportuno, il mio legale!!!
     
    A STUDIOMINUCCI piace questo elemento.
  14. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    Io no, se non ho capito male nella prima proposta era specificata clausola risolutiva, quindi la provvigione è maturata anche senza la concessione del mutuo........

    Smoker
     
    A Umberto Granducato e pensoperme piace questo messaggio.
  15. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Se acquirente e/o venditore avessero avvertito l'agenzia originaria probabilmente si sarebbe raggiunto un accordo tra tutte le 4 parti in causa e tutto sarebbe andato liscio. Giustamente ora quell'agenzia sta solo cercando di tutelare il proprio lavoro. E purtroppo la "stretta di mano" non è dimostrabile.
     
    A Deportivo, La Capanna, studiopci e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  16. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    spenderesti ulteriori danari per nulla...parla con loro e cerca di "trattare" quanto puoi, se la metti sul legalese ti"massacrano"...fidati;)
     
    A La Capanna piace questo elemento.
  17. mamicri

    mamicri Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Siamo alle solite ! Prima ti chiedono un consiglio, gli rispondi che ovviamente hanno torto e allora vanno dall'avvocato !!! Domanda ma perchè non ci andate subito dall'avvocato ! Forse perchè l'avvocato và pagato ???
     
    A Valerio Spallina e La Capanna piace questo messaggio.
  18. Damiameda

    Damiameda Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Secondo me non devi pagare l'agenzia A. Vai dal legale e facci sapere cosa ti consiglia.
     
  19. Deportivo

    Deportivo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Anchio consiglio di trovare un accordo senza andare avanti con il legale. Anzi se ascolti me ti rechi direttamente al agenzia e le proponi di risolvere la questione in modo amichevole. Consordate le cifre. Fate due righe. In sostanza le parti si dichiarano entrambe soddisfatte ecc...
    Fai presente che se la risolvete così i soldi arrivano subito e non magari tra 1/2 anni.
    E abbandonate i rispettivi legali. chiaramente pagando le competenze.
     
  20. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Scusa Diameda ... potresti spiegare ai lettori il perchè non dovrebbe pagare ??
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina