1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. goldsilver2

    goldsilver2 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    volevo chiedere per favore, delle spiegazioni sulla locazione.:D
    per un affitto di un immobile residenziale per cui chiedono attraverso l'agenzia 700 euro mensili + 200 di spese condominiali, un locatario interessato puo' trattare un pochino sul prezzo??
    un po' come si fa sulla vendita immobili.:innocente:
    di quanto si puo' chiedere lo sconto??
    E poi volevo sapere...la locazione e' 4+4 ma al locatario con famiglia interessa solo per un periodo di 3 anni al massimo, poi se ne deve andare.
    ok avvertire il proprietario 6 mesi prima e pagargli sempre l'affitto ma mi hanno detto che sarebbe meglio mettere una clausola per potersene andare prima dei primi 4 anni senza problemi.
    cosa sarebbe meglio scrivere??
    grazie.
     
  2. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Salve cercherò di rispondere alle tue domande:

    scusa la domanda birbante ma cosa stai per affittare che costa 200 € di condominio il Taj Mahal.. certo che puoi trattare, il fitto come la compravendita è un 'operazione commerciale... quindi l'incontro di domanda e offerta...

    Non c'è bisogno di scrivere niente di particolare farai solo un contratto 3 + 2 in vece del 4+4 e 6 mesi prima della scadenza dei 3 anni mandi la disdetta così sarete tuti tranquilli. Fabrizio
     
    A goldsilver2 piace questo elemento.
  3. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    fai una proposta di 600 vedrai che ci sono buone possibilità specialemente se hai ottime credenziali, tipo lavoro sicuro o doppio stipendio in famiglia.
     
    A goldsilver2 piace questo elemento.
  4. goldsilver2

    goldsilver2 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    grazie, e' un trilocale di 90 mq. non arredato. l'agenzia dice che i 200 euro includono
    le spese di riscaldamento e le spese tipo pulizie delle scale che toccano al locatario.
    io non ho mai affittato una casa ma serve a mio zio che viene su al nord a fare
    un lavoro per la sua ditta e mi ha chiesto di aiutarlo.
    bene quindi si puo' trattare senza accettare solo quello che propongono.
    grazie.
     
  5. goldsilver2

    goldsilver2 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    mio zio ha un buon reddito anche se i soldi non bastano mai.
    al limite presentera' l'Unico.
    ho letto che esistono anche delle forme tipo fideiussione bancaria...se proprio la dovessero volere.
    a me questa cosa pero' mi sembra eccessiva.
    io conosco una persona che non lavora, e' pensionato da due anni ed ha una pensione neanche enorme ma ha un sacco di soldi investiti bene che ha ereditato
    dai genitori 20 anni fa e vive alla grande.
    meglio di me, sicuro.
    e vive in affitto da sempre. non credo che abbia presentato chissa' quali documenti...:occhi_al_cielo:
     
  6. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    E' questo il motivo per cui vive meglio:risata: scherzi a parte , non conosco la zona, la tipologia di immobile e di conseguenza le " tariffe " però sinceramente 200 euro di condominio mi sembrano molti... quantomeno io vorrei esserli rendicontati ... Fabrizio
     
    A goldsilver2 piace questo elemento.
  7. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Si esite la fidejussione che generalmente evita il deposito cauzionale.
    I 200 euro se sono sempre 200 non vanno dati al proprietario ma versati al condominio. previo piano preventivo seguito a fine anno dal consuntivo, e generalmente includono anche acqua ascensore, pulizia, eventuali pulizia scala, ed eventuale giardino. Insomma bisogna vedere cosa sta locando.
     
    A goldsilver2 piace questo elemento.
  8. goldsilver2

    goldsilver2 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    grazie, sono tutte cose che chiedero'.
     
  9. goldsilver2

    goldsilver2 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    tutte cose che non sapevo.:shock:
    grazie, siete stati molto d'aiuto.
     
  10. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Se serve altro facci sapere
     
    A goldsilver2 piace questo elemento.
  11. ImmobilServizi

    ImmobilServizi Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Bene, come sempre ... qualcuno si rivolge ad una Agenzia Immobiliare e..... logicamente non si fida delle capacità dell'Agente Immobiliare e chiede ad altri Agenti Immobiliari di spiegargli meglio come trattare con l'Agenzia a cui si è rivolto.
    Non saremo tutti uguali ma un piccolo incoraggiamento del tipo : " visto che ti si appoggiato a una Agenzia Immobiliare esponi con chiarezza le tue necessità e i tuoi dubbi e vedrai che riusciranno a trovare la soluzione migliore per Te" . Dovrebbe essere il nostro lavoro! o no? Scusate non volevo "sputare sentenze" ma mi amareggia sempre vedere quanta poca considerazione professionale ci sia nei confronti degli Agenti Immobiliari.
     
  12. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Concordo in parte altrimenti non avrebbe senso ilo forum
     
    A goldsilver2 piace questo elemento.
  13. goldsilver2

    goldsilver2 Membro Ordinario

    Privato Cittadino

    grazie, effittivamente qualcosa c'e'...l'agenzia insiste dicendo che il proprietario vuole un 4+4.
    io so che il locatario in caso di gravi motivi se ne va dando i 6 mesi di preavviso ma
    se non ci fossero questi gravi motivi...mi hanno detto, se ho capito bene, che basta mettere una clausola sul contratto che la disdetta del contratto si puo' fare quando si vuole.
    del resto io ho dei locali commerciali e sai quante volte il locatario non mi ha pagato per 4, 5 mesi e se ne andato senza pagarmi niente, nemmeno il preavviso e molto prima della scadenza dei 6 anni del contratto.
    che dovevo fare?? Fare una causa almeno due volte nell'ultimo anno?? A gente che magari non ha soldi??
    ho lasciato perdere.
    mi puoi dare qualche informazione se esiste davvero questa clausola??
    anche perche' mio zio dopo 3 anni se ne va, lo sa di certo, che succederebbe con un contratto di 4+4?
    grazie.

    io sinceramente ho molta considerazione del forum Immobilio, ho comprato anche
    casa grazie ai consigli del forum.
    Perche' ho letto molto di quello che scrivete e mi fido di quello che dite.
    ma dall'agente che non conosco non per bistrattarlo perche' magari e' un bravo e onesto professionista, voglio andarci preparato e sapere di cosa sto parlando.
     
  14. ImmobilServizi

    ImmobilServizi Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Non volevo essere polemico.... e che è il Suo Agente Immobiliareche deve essere preparato, e pensavo che il forum servisse proprio agli Agenti Immobiliari come supporto alla loro professionalità e per ampliare le loro conoscenze e competenze. Ma giustamente c'è sempre chi ne sa di più. Come quello che ti ha suggerito che uno se ne può andare quando vuole. Contestualizzando, si può lasciare l'immobile, con preavviso, in qualsiasi momento p,er gravi e sopravvenuti motivi, iinvece che attendere la fine del contratto ( che sono 4 anni) (il 4+4 è quello di Nora Orlandi):D oppure 3 anni nel caso di concordato. Per il commerciale la cosa è un pò diversa, Art. 27/392-78ma anche li, pattizziamente, si può concordare la possibilità recesso preventivo e con preavviso ridotto. Tieni sempre presente la normativa e considera che i tempi lunghi della giustizia sono un problema che affliggono tutti, Agenti Immobiliari compresi. Lo Zio al 30° mese di permanenza invia regolare Raccomandata con Ricevuta di ritorno e a far data da 6 mesi (o 3 se cosi pattuito sul contratto) dopo la data di ricevimento della Raccomandata, riconsegna l'immobile e detratti i danni, pareggiati i conti riavrà il deposito cauzionale.:stretta_di_mano:
     
  15. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Proponi un transitorio di 18 mesi
    L'uso residenziale annovera contratti a:
    Canone libero (4+4)
    Prevede una durata di 4 anni rinnovabili alla scadenza, per altri 4. Il locatario in caso di necessità può disdire il contratto in qualsiasi momento, con lettera raccomandata da inviare sei mesi prima del momento in cui decide di lasciare la casa, (pena, il versamento del canone per i mesi mancanti al preavviso stesso) motivando la decisione che deve essere valida e dimostrabile.
    Anche in caso di esaurimento naturale del contratto il locatario, se non intende avvalersi della formula 4+4 è obbligato a inviare disdetta nei modi sopra indicati.
    Il locatore invece può chiedere la disdetta solo alla fine del primo quadriennio e solo in alcuni casi particolari.
    Il locatore, deve attendere la fine del primo quadriennio qualora decida di dare disdetta al locatario, la quale, deve essere motivata e ha validità solo nei seguenti casi:
    L'immobile necessita per uso personale o per un parente in linea consanguinea fino al 2°
    Il locatore offre un immobile di pari valore al locatario
    L'immobile richiede lavori di messa in sicurezza e ristrutturazioni invasive
    L'immobile deve essere demolito
    Canone concordato o calmierato (3+2)
    Prevede un contratto di 3 anni con rinnovo automatico di 2. Molto utilizzato da chi per impegni di lavoro ha dei tempi medio lunghi da trascorrere in varie località.
    Anche in questo caso la legge stabilisce l'osservanza dei punti indicati per il contratto a canone libero 4+4, cambiano solo gli anni di locazione ma non le regole.
    Contratto transitorio
    Indica un periodo di locazione di 18 mesi come tetto massimo e deve indicare le specifiche per cui è contratto in tale formula. Alla scadenza naturale se non c'è comunicazione da parte dei contraenti esso si rinnova automaticamente ma con la formula del contratto libero. Venute meno le cause della transitorietà, prima della scadenza le parti sono comunque libere di pattuire un nuovo contratto a forma libera oppure a forma concordata.
    Il locatario può disdire il contratto solo in caso di motivazioni gravi che lo richiamino in altre sedi e con un preavviso di 3 mesi al locatore. Qualora i motivi non fossero realmente gravi il locatario, sempre con lettera di preavviso può lasciare l'abitazione, fornendo al locatore la possibilità di richiedere i mesi di affitto concordati, mancanti fino all'esaurimento del contratto. Il locatore, non ha facoltà di recessione salvo che l'immobile stesso non sia pericoloso per la salute dell'affittuario.
    Contratto per studenti
    Questo tipo di contratto indica un periodo minimo di 6 mesi e uno massimo di 36, è rinnovabile in automatico alle stesse condizioni della prima stesura. Naturalmente il locatore deve fornire le prove che il locatario è realmente uno studente e vive fuori dalla sua sede di residenza.
    Il diritto di recesso è fruibile solo da parte del locatario, egli può esercitare il suo diritto in qualunque momento senza fornire necessariamente spiegazioni, il tutto deve avvenire previo lettera raccomandata inviata 3 mesi in anticipo rispetto al momento del trasloco


    Fonte: La disdetta del contratto di locazione per uso residenziale e commerciale
    (StudioCataldi.it)
     
  16. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    il problema della locazione interessa un po' anche me.
    cmq di una cosa mi sono accorto, almeno qui a milano ed hinterland.
    molte case in affitto le affittano arredate o parzialmente arredate.
    ma che schifo e'?
    una persona deve tenersi i mobili usati da chissa' quante persone....brrrrrrrrr
    io ad esempio ho due figli alti 1.90 e sicuramente nei letti standard non ci stanno.
    e a me fa proprio senso sedermi su un divano di altri, usare gli armadi degli altri.
    per 4+4 ..ma che roba e'?
     
  17. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Basta cercarne uno senza arredamento che costa anche meno, altri sono interessati per vari motivi, ache se io sono d'accordo con te.
     
    A ccc1956 piace questo elemento.
  18. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    Guarda da quello che so io .....se anche tuo zio fa un 4+4, meglio un 3+2, e se ne volesse andare via prima, che so, due anni dopo e quindi prima della scadenza, deve mandare una disdetta di 6 mesi o 3 mesi, dipende dalle condizioni del contratto e se ne va.
    problemi??? Dice che le sue condizioni economiche sono cambiate in peggio e non puo' pagare l'affitto.
    se non e' questo un grave motivo....:occhi_al_cielo:
     
    A goldsilver2 piace questo elemento.
  19. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Di certo appena sa che non può pagare preferirà la disdetta.
     
    A ccc1956 piace questo elemento.
  20. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    ovvio. le Leggi sono una cosa, la realta' un'altra.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina