1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. charidimos

    charidimos Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    E' possibile una rettifica dell'atto di assegnazione in mancanza della dicitura "con annesso giardino" ? Esiste una piantina dell'appartamento nella quale è chiaramente evidente l'uso esclusivo dell'area peraltro regolarmente delimitata da muretto e con accesso esclusivo dal suddetto appartamento.
    L'assegnazione risale al 1995 ma la data di effettiva occupazione di tale immobile (ed annesso giardino) risale al 1969.
    Aggiungo che nella certificazione catastale tale area non risulta di proprietà dell'assegnatario e però non è neanche "condominiale".
    Sembrerebbe quasi una "svista (?) " del notaio ma io che vorrei comprare tale appartemento sono alqualto dubbiosa sul da farsi.
    E' possibile avere un qualunque chiarimento nel merito? Grazie
     
  2. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    se non è citata nell'atto è una proprietà comune. basterebbe, qualora il notaio lo ritenesse fattibile, un atto modificativo di quello vecchio e il successivo aggiornamento della planimetria. altimenti si potrebbe pensare all'usucapione.

    saluti
     
  3. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    E' necessario fare una ricerca storica in Conservatoria per verificare gli atti di vendita precedenti fino al primo.
    Da quello e dai successivi capirai se si tratta di un'area comune che per accordi verbali viene usata solo da alcuni o se in un atto precedente c'è stata una svista e l'area in questione, in proprietà esclusiva, non è stata assegnata.
    Nel primo caso non puoi fare nulla se non acquistare l'area dagli altri condomini con atto separato; nel secondo caso puoi chiedere una rettifica dell'atto in modo che lo stato di fatto corrisponda a quanto riportato in conservatoria.
     
    A Marco Giovannelli piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina