1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Sgombriamo il campo dagli alibi che ci impediscono di essere completamenti leali e sinceri con noi stessi.
    Niente è più facile che giustificare di fronte a se stessi quello che in ultima analisi non è altro che pigrizia, mancanza di fiducia, di perseveranza, mancanza di decisione e cattive abitudini.

    Il maggior ostacolo al nostro successo siamo noi stessi
     
  2. Oris

    Oris Ospite

    Ma se appena si propongono impegno e idee si tira fuori che:

    1) i clienti sono cattivi e ci vogliono inxulare

    2) Si sa già abbastanza cose sono gli altri che non ci apprezzano, quindi cosa dobbiamo studire a fare?

    3) Sarebbe giusto che la gente ci desse i denari ogni volta che compra una casa, a prescindere dal fatto che magari ha fatto da se.

    4) Non è giusto che ci sia la concorrenza tra colleghi :)

    5) La gente non merita alcuna fiducia, io però, che sono AI la merito eccome.

    :D

    SVEGLIAAAAAAAAAAAA!
    :^^:
     
    A Antonio Troise piace questo elemento.
  3. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    "la crisi" ha avuto su molti di noi un duplice effetto negativo.
    - il primo è quello della reale diminuzione delle compravendite.
    - il secondo ch'è stato un "alibi" per il calo o crollo degli affari!

    Come a scritto Oris :
    SVEGLIAAAAAAAAAAAA! :applauso: :applauso: :applauso:
     
  4. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Il calo o crollo degli affari è la logica conseguenza delle diminuzione delle compravendite.
    L'alibi non se lo può permettere, penso, nessuno di noi che da sempre ha lavorato in questo settore.
    Posso capire l'AI che ancora vive in casa dei genitori o che ha altre entrate in famiglia.
    Ma chi campa solo ed esclusivamente da questo lavoro, e sono in tanti, non accampa alibi.
    Lavora come sempre o forse di più di prima.
    C'è da dire che questa crisi sta sfiancando, più economicamente che moralmente, anche i più tosti.
    E' una sensazione palpabile tra i colleghi.
     
  5. Oris

    Oris Ospite

    Sì, appoggio Antonello nella sua analisi, io stesso trovov difficoltà a infondere ottimismo nei miei, visto la fatica che si dura :D

    Ma d'altronde, noi Ai non abbiamo mai avuto vita facile, quindi.... siamo abbstanza preparati, a differenza di molti abituati a diritti che stanno diventando molto poco sostnibili.
     
  6. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Condivido sul fatto che sta sfiancando economicamente, per il resto si cerca di fare come prima e più di prima, questa crisi sta facendo capire davvero tante cose.
     
  7. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    anche il caldo può essere un alibi!
    l'agente immobiliare non soffre mai il caldo :affermazione: :ok:
     
  8. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Antonio, ho pensato spesso al tuo intervento sull'alibi e, nel confermare quanto ho detto prima, vorrei aggiungere:
    penso che a nessuno di noi piacia non guadagnare, onestamente.
    Per guadagnare onestamente deve lavorare.
    Se opera da tempo come Ai, considerato che nessuno lo assumerà, continuerà a fare l'AI.
    Gli affari vanno male? Cerca di impegnarsi di più!
    Continuano ad andar male? Cerca di impegnarsi di più del più!
    Che altro può fare?
    Non è che possa operare dei saldi o proporre il 3 x 2 come ai supermercati.
    Dici che anche il caldo può essere un alibi?
    Ci può anche stare per qualche giorno, ma alla lunga deve pur raccontare qualcosa in famiglia o non credi?
    Non ho bambini piccoli da mantenere e quindi se debbo fare qualche ristretezza, come si sta facendo, ne parlo con mia moglie ed il mio mondo termina lì.
    Non ho affitti da pagare, solo le bollette e quanto richiede lo stomaco per due persone.
    Penso invece a chi, come AI, deve mantenere una famiglia con figli ancora a carico e con affitti di agenzia e di casa o mutui per la stessa.
    Sono ultracerto che non si nascondono dietro alibi alcuno.
    Concordo con Roby che questa crisi sta facendo capire tante cose e come queste cose si sono trasformate in pochissimo tempo (guadagni, tempo libero, umore, modi di vivere, ecc).
    Questo ho pensato con ancora tanta voglia di lavorare (a 61 anni e mezzo).
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina