1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. xmare

    xmare Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    ho letto in vari vs. interventi che si parla di un obbligo di certificazione Energetica e/o impianti elettrici ed idrici; sono in fase di acquisto di un appartamento nuovo di 5 anni mai abitato dall'attuale proprietario, che non è il costruttore;
    come devo quindi comportarmi ?
    devo chiederne l'esistenza ?
    è obbligatorio per la compravendita anche tra privati?
    avrebbe dovuto l'attuale proprietario averlo dal costruttore al momento del suo acquisto?
    se non c'è cosa comporta?
    quale è il riferimento di legge da interpellare?
    grazie e saluti
     
  2. Abakab

    Abakab Ospite

    Ciao, si l'AcE (Attestato certificazione energetica) è obbligatorio per il passaggio di proprietà sia per le imprese che per i privati, in assenza il notaio non potrebbe rogitare. 5 anni fà non vi era l'obbligatorietà pertanto sarà dovere del proprietario attuale procurarselo entro la data del rogito e contestualmente ti verrà consegnato tramite notaio. Consiglio: fai pressione su proprietario affinchè sia pronto per l'atto altrimenti .. niente rogito. Ciao!
     
    A andrea boschini e Sim piace questo messaggio.
  3. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Il venditore ti deve fornire:
    - l' ACE - Attestato Ccertificazione Energetica
    - la conformita' degli impianti: elettrico, idrosanitario e di riscaldamento
    Oltre a tutti gli altri documenti, certificati e attestazioni sulla provenienza dell'immobile.
    Un consiglio: fai tutto presso un notaio, visto che non sei assistito da un Agenti Immobiliari
     
  4. Valencia

    Valencia Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti, approfitto di questo argomento per chiedere anche io un consiglio sulla certificazione energetica.
    L'altro giorno e' stata deliberata in assemblea la sostituzione della caldaia condominiale (riscaldamento centralizzato), i lavori termineranno prima del 15 di ottobre. Io il 15 di settembre dovro' rogitare, come posso presentare al notaio la certificazione ACE? Sara' tutto in regola qualche settimana dopo il rogito. Al notaio bastera' un'attestazione da parte del perito che tutto sara' a norma entro il 15 ottobre? Grazie
     
  5. Abakab

    Abakab Ospite

    Ciao Valencia in realtà l'Ace và consegnato al momento del rogito, è diventato un documento essenziale ai fini della regolare compravendita, dubito che il notaio ci passi sopra anche alla luce di un impegno futuro. Ma problemi non dovresti averli in quanto l'amministratore si sarà già mosso relativamente, non alla messa a norma degli impianti che è un'altro discorso, ma proprio riguardo all'Ace in quanto il condominio dovrebbe già essere in possesso di una certificazione valida per tutti gli appartamenti essendo alimentati da un unica caldaia ...chiedi lumi al tuo amministratore ..e facci sapere. Ciao!
     
  6. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Correggetemi se sbaglio:
    - in alcune regioni è possibile ancora presentare l'autodichiarazione di pessima qualità energetica (classe G)
    - nel preliminare è possibile scrivere, se le due parti l'hanno concordato, che gli impianti non sono a norma e che sarà a carico dell'acquirente la messa a norma di questi

    Ovviamente non sto contestando quanto riportato autorevolmente da Luciano Passuti, ma volevo solo chiedere conferma di queste due "alternative"
     
  7. Abakab

    Abakab Ospite

    Vanno seguite le linee guida della propria regione, pensa che qui in Piemonte mi hanno chiesto l'Ace anche per una villa venduta senza impianti.
     
  8. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    :ok::ok:
    Infatti, quello che sapevo anch'io. In alcune regioni è ancora possibile l'autodichiarazione.
    E' la "bellezza" del federalismo! :)
     
  9. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Dici proprio bene; i notai di Portoferraio, per esempio, non chiedono nulla e stipulano gli atti notarili!
     
  10. Abakab

    Abakab Ospite

    Viva l'Unità d'Italia !!!
     
  11. xmare

    xmare Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    concordo per l'unità di Italia..... ;)
    ma c'è qualcuno che sa quali siano le regioni con obbligo o meno della presentazione di tale dichiarazioni?
    inoltre chiedo quale è la legge relativa alla certificazione energetica;
    grazie

    Ma se il condominio non ha caldaia centralizata cambia qualcosa?
     
  12. Abakab

    Abakab Ospite

    Questa è la legge:
    A partire dal 1° luglio 2009 tutti gli immobili dovranno essere dotati dell'attestato di certificazione energetica così come previsto all'art. 6 comma 1-bis, lettera c) del Dlgs 192/2005

    Non conosco le linee guida della regione Campania
    Se l' appartamento è termoautonomo sarà il proprietario a dover procurare L'Ace per il giorno del rogito.
     
  13. xmare

    xmare Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Riporto quant oreperito in rete....:
    ....In merito alla Certificazione Energetica la Regione Campania non
    ha legiferato in materia: si applica pertanto la normativa nazionale,
    che è basata sul Dlgs 19 agosto 2005, n. 192 e sui suoi decreti
    attuativi, tra cui le Linee Guida nazionali alla certificazione energetica
    (Dpr 2 aprile 2009) e il Regolamento sul Rendimento energetico
    in edilizia (Dm Sviluppo economico 26 giugno 2009).
    Questo aspetto rende, in Campania e in tutte le regioni dove
    non si è legiferato, la materia Certificazione Energetica debole:
    ciò aggravato anche dall’art. 35 della legge 133/2008 che ha abolito
    l’obbligo di allegare l’attestato energetico all’atto di compravendita
    di interi immobili o di singole unità immobiliari, e l’obbligo,
    nel caso delle locazioni, di consegnare o mettere a disposizione
    del conduttore l'Attestato di Certificazione Energetica, obblighi previsti
    dai commi 3 e 4 dell’articolo 6 del Dlgs 192/2005.

    sembra uno stato molto confusionale.... come al solito lo Stato italiano

    ACEER CAMPANIA
     
  14. xmare

    xmare Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Riporto quant oreperito in rete....:
    ....In merito alla Certificazione Energetica la Regione Campania non
    ha legiferato in materia: si applica pertanto la normativa nazionale,
    che è basata sul Dlgs 19 agosto 2005, n. 192 e sui suoi decreti
    attuativi, tra cui le Linee Guida nazionali alla certificazione energetica
    (Dpr 2 aprile 2009) e il Regolamento sul Rendimento energetico
    in edilizia (Dm Sviluppo economico 26 giugno 2009).
    Questo aspetto rende, in Campania e in tutte le regioni dove
    non si è legiferato, la materia Certificazione Energetica debole:
    ciò aggravato anche dall’art. 35 della legge 133/2008 che ha abolito
    l’obbligo di allegare l’attestato energetico all’atto di compravendita
    di interi immobili o di singole unità immobiliari, e l’obbligo,
    nel caso delle locazioni, di consegnare o mettere a disposizione
    del conduttore l'Attestato di Certificazione Energetica, obblighi previsti
    dai commi 3 e 4 dell’articolo 6 del Dlgs 192/2005.

    sembra uno stato molto confusionale.... come al solito lo Stato italiano

    ACEER CAMPANIA

    Aggiunto dopo 46 minuti :

    per rispetto agli altri utenti, non sono un "professionista"... è stato un errore di registrazione al sito.
     
  15. Abakab

    Abakab Ospite

    E' uno stato confusionale .. tipicamente italiano e se vai a vedere meglio la legge di cui sopra toglie l'obbligo di consegnare l'attestato ma non di redigerlo, quindi teoricamente rimane l'obbligo di farlo ma non di consegnarlo all'acquirente .... beh sai che faccio: mentre tu impazzisci su questa nuova cosa, e sperando che qualche collega Campano possa darti piu precise informazioni, vado a bermi .. na tazzurella e caffè !!! Ciao!! :p
     
  16. xmare

    xmare Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    gradito offrirti io un buon caffe, da napoletano!!!;
    cmque resta che il problema è a livello nazionale se non vi sono linee guida regionali; Inoltre mi domando e chiedo
    semmai le linee guida regionali ci fossero, possono andare contro quanto è stato legiferato,
    quindi l'abrogazione dell'obbligatorietà di allegare Ace agli atti??
    Ora ci vuole qualche luminario professionista...
    saluti
     
  17. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Purtroppo questo decreto è stato recentemente superato da un nuovo decreto che ristabilisce l'obbligo di ACE per le compravendite. dal 29-03-2011 .
    Esso ha nuovamente modificato ed integrato il D. Lgs 192 /2005 in part. all'art. 6, comma 2-ter.

    vedi testo aggiornato dell D.Lgs 192/2005 al seguente link

    NORMATTIVA.IT


    Quanto alla possibilità di auto certificazione vedi quanto indica il seguente link, finora abbastanza aggiornato.
    Certificazione Energetica Online - dove e come certificare la propria casa
     
  18. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista

    Ottimo! :ok:
     
  19. inglesino

    inglesino Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Non è del tutto vero che il notaio non rogita, negl'ultimi rogiti fatti almeno 3 venditori non avevano l'ace il giorno del rogito e il notaio ha semplicemente fatto capire "mi raccomando, consegnarla il prima possibile" all'acquirente. :ok:
     
  20. Abakab

    Abakab Ospite

    Quante Italie ..ti confermo qui , in assenza Ace, non si rogita!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina