1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. faith81

    faith81 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno carissimi e buon anno!
    Anche per il 2013 è prevista la cara IMU ma vorremmo trovare una soluzione in famiglia per evitare di pagarla di nuovo visto che si tratta di una quota di possesso davvero bassa.
    Stiamo parlando di tre persone che hanno 2/27 di possesso ma la persona che ha la quota più alta ovvero 9/27 è anche residente li da quando è nata, in quanto questa casa era dei suoi genitori. Quindi la furba ha usufruito delle agevolazioni per prima casa pagando solo 27 euro di differenza, mentre le persone con 2/27 di possesso hanno speso a testa 110 euro
    Esiste un modo per far cadere a questa furbona l'intero importo e l'intera responsabilità dell'immobile, essendo l'unica ad usufruire dell'abitazione in quanto ci abita da sola? Attenzione però che è co-proprietaria ma non ha diritto di usufrutto.
    Qualche suggerimento?
     
  2. Luca1978

    Luca1978 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Non credo, l'IMU è un'imposta sulla proprietà, indipendentemente da come si dispone del bene, del resto su un'eredità esiste la facoltà di rinunciarvi per cui se la si accetta bisogna accetarne oneri e onori.
    Per quanto concerne invece la possibilità di avere un'aliquota agevolata, in quanto l'immobile è abitato con residenza da uno dei proprietari, devi valutare le decisioni in merito prese dal comune dove è sito l'immobile.
    Ciao
     
  3. faith81

    faith81 Membro Junior

    Privato Cittadino
    La mia riflessione verte semplicemente sul fatto che il possesso di un 7% di un immobile che viene sfruttato da altre persone stia diventando una spesa insostenibile per tutti gli eredi. Solo questo anno una famiglia intera di eredi a 2/27esimi ha dovuto sborsare 500 euro di IMU come seconda casa. Pazzesco!
    La persona che detiene i 9/27 di possesso usufruisce gratuitamente dell'appartamento poiché gli altri intestatari non chiedono soldi in cambio in quanto è disoccupata quindi senza reddito,ma non solo. Ha speso 28 euro di IMU prima casa.....
    Vorrei capire, in questa Italietta ormai alla deriva, se esiste a livello legale una postilla per cui chi ha la residenza in una casa ereditata si becca anche le spese accessorie, come fa un usufruttuario, e se è possibile intestare a questa persona proprio il cosiddetto DIRITTO DI USUFRUTTO.
     
  4. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    A me sembra semplice : chiedere la divisione giudiziale o l'affitto almeno pari all'IMU che spendete.
    L'Italietta non può fare leggi apposite per casi come il tuo, che corrispondono ad una distorsione di norme esitenti.
     
    A cristina0511 e smoker piace questo messaggio.
  5. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    Si è possibile.

    Smoker
     
  6. faith81

    faith81 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ti ricordo che sto postando delle semplici domande perché so che in questo Forum ci sono diverse persone preparate in diverse materie riguardanti immobili, pertanto non scriviamo con toni sarcastici, perché, come esistono le leggi e le normative, esistono altrettanti furbetti che cercando di eluderle. L'Italietta non può fare più niente visto che ha già fatto per almeno 50 anni. Non mi aspetto proprio nulla, guarda!
     
  7. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    La risposta te l'ho data ma non ti è piaciuta. Non importa. Dice un proverbio : fai del bene è dimenticalo.
    L'Italia ha altri problemi che la vostra incapacità a gestire un mormalissima comunione ereditaria per regolare la quale vi serve solo il cosidetto CODICE CIVILE.

    Intestare l'usufrutto all'occupante sarebbe a mio parere un grave errore (altrimenti te lo avrei consigliato ).
    L'usufrutto è a vita e perderesti i privilegi dell'essere in comunione ereditaria, quindi scioglibile.

    La costituzione di usufrutto può avvenire solo con atto notarile, che ti costerebbe come l'IMU di parecchi anni.:risata:

    Questa è una risposta di un membro del forum a cui ti sei rivolta per risposte.

    Arriveranno forse altre risposte. Al momento ti devi contentare di quello che passa l'italietta.
     
  8. faith81

    faith81 Membro Junior

    Privato Cittadino
    il discorso è prettamente economico - è insostenibile pagare 500euro di IMU a famiglia quando indietro non torna in tasca nulla, saremo costretti a chiedere soldi oppure la vendita coatta dell'appartamento. Se i coeredi trovano accordo faremo causa alla coerede che occupa in toto l'immobile e si rifuta sia di pagarci affitto che di aiutarci con le spese accessorie. Tra parentesi, è l'unica persona che non paga alcun affitto e sta col sedere al calduccio a GRATIS
    Questa è l'Italia!:risata:
     
  9. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Ripeto che colpa ha L'Italia se voi von sapete utilizzare le norme del Codice Civile.
    Non può venire l'Italia a a buttare fuori l'occupante.
    Prendete uregentemente le decisione che solo voi partecipanti della comunione potete prendere : o l'affitto/indennità di occupazione o la divisione giudiziale con vendita all'asta od all'erede che si offre di comprarle a stima del perito del Tribunale.
    Di personaggi come l'occupante ce ne sono in tutto il mondo.
    E per non andare lontano : MIA sorella.
    Ho chiesto la divisione gidiziale dell'eredità e sono riuscito ad ottenere che vada via.
    I parassiti sanguisughe esistono e condiviso la tua rabbia. O gli regalate la casa o dovete difendervi.
    Questa è la VITA!:disappunto:
     
  10. faith81

    faith81 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ma forse in questo Paese manca pesantemente il concetto di EQUITA' ???? A partire dalle leggi che tutelano l'eredità e la successione...Adesso è chiaro il perché di tanta DISOCCUPAZIONE; chi ha casa ereditata campa di rendita,perché mai dovrebbe spaccarsi la schiena????

    Meno male che hanno tolo la pensione VO, ogni tanto scappa anche qualche barlume di lucidità! Io lavoro da quando ho 20 anni e di case ereditate non ne ho avute, mi guadagno la vita onestamente e con molta dignità, non chiedo soldi a nessuno, conto solo sulle mie forze e a 31 anni mi vedo chiudere le porte in faccia perché i costi degli immobili sono talmente alti a ROMA che forse potrei permettermi uno sgabuzzino... Nata e cresciuta a Roma, non posso accedere all'acquisto, non voglio accedere ad un mutuo pericoloso, mi darò ai ponti :)
    Ma la casa non deve essere un diritto no, un privilegio per pochi! Italietta ancora una volta!

    Mi sto leggendo il codice civile, amatissima lettura degli ultimi tempi. Ringrazio per i consigli e prenderò del tempo per valutare cosa fare! Buon Anno a tutti!
     
    A H&F piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina