1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. guppyinglese

    guppyinglese Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Premetto che sono figlia unica e che, dalla morte di mio padre nel Dicembre 2009, mia madre ha occultato tutti i documenti relativi al patrimonio familiare. Ero a conoscenza che alcuni investimenti erano a nome mio con il deceduto ed altri a nome di quest’ultimo con mia madre. Quanto ci spetta percentualmente a me e a lei rispettivamente sull'uno o l'altro investimento?
    Posso chiedere alla banca di anticiparmi parte che mi spetta senza il suo consenso di mia madre?

    Mia madre vuole altresi' che le renda una parte dei soldi che mio padre, allora vivo, di sua volonta', senza nessuna obbligazione scritta, pagato sul mio conto, per alleviare il peso di un mio mutuo casa quando la mia situazione finanziaria divento' precaria.

    Per non parlare che mia madre vuole anche la restituzione di spese di funerale pagate dai soldi provenienti dal conto di mio padre con mia madre.

    D'altro canto mio padre le ha regalato gioielli ed le ha intestato un auto, (sebbene lei non avesse patente di guida), una polizza sulla vita e (da come ho capito) riceve anche un'indennita' perche' mio padre e' morto per cause di malattia occupazionale.

    I miei genitori erano proprietari anche di 4 appartamenti, in uno vi risiede mia madre, di due ne percepisce affitti, mentre uno e' libero per uso vacanza. Ho anche diritto a parte di queste entrate ed in che percentuale. Se si, posso chiederle la mia parte di casa gia' da subito?

    Vi prego di rispondermi perche' sono disperata..Attualmente per motivi familiari vivo fuori Italia e mia madre sembra di avermi in pugno perche' non posso curare i miei interessi da vicino. Non ho potuto nemmeno fare la mia dichiarazione dei redditi da successione perche' non ho ricevuto ancora niente.
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Credo sia il caso che interessi un avvocato del posto perchè segua i tuoi interessi.... non vedo altra soluzione.

    Silvana
     
  3. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    delle proprieta' di tuo padre tu hai diritto essendo figlia unica alla meta' di quello che era di tuo padre.
    in un'eredita' senza testamento si fa cosi':
    mi spiego se i 4 appartamenti erano di proprieta' in parte uguali fra tuo padre e tua madre, tu hai diritto alla tua quota sulla parte di tuo padre, cioe' il 50% della quota di tuo padre, perche' l'altro 50% va a tua madre.quindi tua madre avrebbe il 75% e tu il 25% di ogni immobile.
    quindi anche sull'immobile abitato da tua madre, come hai diritto all'affitto che tua madre percepisce sugli immobili affittati e ad usare l'immobile tenuto per le vacanze.
    se invece qualche appartamento era tutto di proprieta' di tuo padre tu avresti diritto al 50% dell'intero immobile.
    sei un erede ed hai tutti i diritti a pretendere la tua parte.
    auguri
     
  4. cautandero

    cautandero Membro Junior

    Privato Cittadino
    Penso che non ci sia null'altro da fare se non quello che ti ha suggerito "Bagudi". Quello che dice "ccc1956" è tutto esatto, ma per attuarlo rivolgiti ad un onesto e valente avvocato del luogo che saprà senz'altro far valere i tuoi diritti. So che allo stato le tariffe per gli Avvocati non sono più obbligatorie, perciò puoi metterti pure d'accordo sul quanto e sul quando.
     
  5. asialuna

    asialuna Membro Junior

    Privato Cittadino
    è una brutta situazione. L'avvocato sarà sicuramente indispensabile, visto la tua lontananza dall'italia. Prima però di imbarcarsi in una causa che potrà protrarsi per parecchi anni e costi notevoli, cerca prima di trovare una
    soluzione bonaria, magari facendoti affiancare dal legale e provare con i sistemi di risoluzione stragiudiziale come la conciliazione. I costi di quest' ultima pratica sono davvero bassi e chissà che non si riesca ad arrivare ad una soluzione ragionevole per entrambe.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina