1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. minnimj

    minnimj Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buingiorno
    spero di postare nella sezione corretta.
    Mia sorella ha appena comprato una casa in provincia e al momento del rogito il venditore le ha presentato un conto delll'amministratore dove le si chiedeva di pagare una somma di spese condominiali di 300 euro che il venditore avrebbe pagato in più. e altre 300k che sarebbero la quota per il fondo cassa che ha pagato in passato il venditore.
    Ora siccome io mi sono anche resa conto che ha pagato l'immobile un po' di più perchè alla fine i mq non corrispondevano, sono perplessa per questa cosa. il notaio durante il rogito ha detto che se facendo i conti le spese condominiali fossero risultate in debito era giusto pagarglieli ma che il fondo cassa era perso.
    Ma i venditori chiamano spesso perchè dicono che il notaio ha sbagliato e che l'amministratore dice loro che è mia sorella a dover dare loro il fondo cassa.
    Qualcuno ha esperienza diretta e ci può dire chi ha ragione?
    Grazie
     
  2. Procicchiani

    Procicchiani Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    l'amministratore ha ragione di rifiutarsi di restituire all'ex il fondo cassa, solo l'assemblea decide l'uso del fondo cassa, per es restituendolo a tutti, o aumentandolo o utilizzandolo per tutti per una spesa ...

    ma gli ex se volevano il fondo cassa, dovevano dirlo al momento delle trattative, l'app costa tot + fondo cassa di ...
    il fondo cassa è un tesoretto legato all'appartamento, è un accantonamento per le spese future, soldi da non tirare fuori quando saranno necessari
    nel vs. caso è una piccola cifra, ma io ho fabbricati con quote di fondo cassa di 5000€ e più ... fà decisamente meno male pagare un tetto o una facciata ...:D


    per le spese invece, avete già fatto il consuntivo ? se lo avete fatto e risulta un credito per l'ex è giusto restituirlo
    se avesse chiuso con un debito, l'amministratore li avrebbe chiesti a te e tu avresti trovato giusto averli da loro, giusto ?


    per la differenza dei mq c'è sempre una differenza fra mq commerciali e mq reali. questa ******ata, te la possono spiegare gli ag immobiliari che frequentano questo post, se leggono, io non lo posso fare
    ma siete stati seguiti da un Agenti Immobiliari?
     
    A minnimj piace questo elemento.
  3. minnimj

    minnimj Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie di cuore per la risposta!
    Si siamo stati seguiti da un ai che però sembrava molto di parte, ma non dalla nostra.
    Infatti dopo il compromesso ha chiesto di far rimanere i venditori nella casa due settimane dopo il rogito.
    Mia sorella ha risposto che, non avendolo saputo in trattativa, pretendeva le chiavi al rogito.
    Per quanto riguarda i mq abbiamo sbagliato noi a non verificare misurando l'appartamento prima della trattativa.
    Per quanto riguarda le spese condominali sono d'accordo che se è in credito è giusto che glieli si restituiscano. E' il fondo cassa che ci lasciava perplessi
     
  4. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    Per i mq dipende se hai comprato a corpo o a misura. è scritto sul rogito. Se hai comprato a corpo non puoi avanzare nessuna richiesta sull' eventuale differenza tra mq dichiarati e reali.

    Smoker
     
  5. allberto

    allberto Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    La legge indica che se i metri quadrati eccedono o diminuiscono di un 5% rispetto a quanto pattuito il compratore ha facoltà di recedere dal contratto (art. 1537 per la vendita a misura, art. 1538 comma 2 c.c. per la vendita a corpo).

    Se invece gli aumenti o le diminuzioni sono inferiori al 5%, hai diritto ad una riduzione del prezzo oppure ad un supplemento.

    Aggiunto dopo 15 minuti :

    Dimenticavo: la recessione deve avvenire entro un anno dalla consegna dell'immobile (art. 1541 c.c.)
     
  6. minnimj

    minnimj Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie Alberto.
    Io questo proprio neanche lo speravo.
    Ma con la recessione entro un anno della consegna vuol dire che si ha un anno per riconsegnare l'immobile epretendere i soldi indietro? Ho capito bene?
     
  7. allberto

    allberto Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Riporto l'articolo 1541:

    prescrizione - il diritto del venditore al supplemento e quello del compratore alla diminuzione del prezzo o al recesso dal contratto si prescrivono in un anno dalla consegna dell'immobile


    Spero di esserti stata utile.
    Ciao
    Alberto

    Aggiunto dopo 1 :

    retifica: essere stato utilie

    retifica: utile

    stamattina la testa non c'è, scusa
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina