1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Da pochi giorni e' nata questa opportunita' a cui mi accingo a beneficiarne in pratica con 150(450-300 contributo) euro hai una dipendente segretaria. Qualcuno di voi ne ha gia' usufruito?
     
    A agenzialeonardo piace questo elemento.
  2. agenzialeonardo

    agenzialeonardo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Mi sembra molto interessante!
    Puoi aggiungere altre info?
    Grazie!
     
  3. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    basta andare su google e vedere...... cambia da regione a regione[DOUBLEPOST=1416302559,1416212481][/DOUBLEPOST]
    Tirocini formativi
    Sono un’opportunità per imparare un lavoro e un’esperienza formativa on the job direttamente in azienda.
    Il tirocinio ha l’obiettivo di agevolare le scelte professionali e di aumentare la possibilità di inserimento e reinserimento in azienda.

    Essendo un percorso formativo, il tirocinante dovrà essere seguito e supportato da un tutor aziendale, vale a dire una persona esperta allo scopo di facilitare l’apprendimento delle conoscenze specifiche di una determinata professione.

    Grazie ai tirocini formativi, le aziende possono formare, valutare, conoscere e scegliere i soggetti più adatti al proprio fabbisogno, con i quali eventualmente instaurare un rapporto di lavoro.

    Il tirocinio infatti non preclude nessuna forma contrattuale per l’eventuale rapporto successivo, come ad esempio l’inserimento in Apprendistato.

    I tirocini attivati nell’ambito del programma Garanzia Giovani non potranno essere di durata inferiore ai 3 mesi e di durata superiore a 6 mesi.



    Si precisa che i centri per l’impiego non sono soggetti promotori di questa tipologia di tirocini.



    · Certificazione delle competenze

    In uscita dai percorsi di tirocinio formativo, il giovane può avere certificata e formalizzata l’esperienza realizzata rendendo visibili le competenze raggiunte, utili per una futura crescita professionale.



    OPPORTUNITÀ PER LE AZIENDE:

    Attivando un tirocinio tramite il programma Garanzia Giovani, al tirocinante dovrà essere riconosciuta dall’azienda ospitante, un’indennità di partecipazione di minimo € 450.00, come previsto dall’art 26 quater della L.R. 17/2005.

    E’ possibile riconoscere un’indennità di partecipazione di importo superiore.

    Per i tirocini di almeno 30 ore settimanali è previsto il concorso da parte della Regione di € 300,00 mensili, a parziale copertura dell’indennità di cui sopra, dovendosi pertanto intendere che la restane quota rimane a carico delle aziende ospitanti.

    L’indennità mensile di 300,00 euro verrà materialmente versata al tirocinante a cura dell’INPS, utilizzando lo strumento del bonifico postale domiciliato e sarà quantificata sulla base dell’effettiva frequenza del mese precedente.

    L’azienda ospitante dovrà provvedere ad erogare la quota di indennità rimanente (minimo € 150,00)

    Ai fini della corresponsione dell’intera indennità da parte dell’INPS è necessaria una frequenza di almeno il 70% delle giornate previste dal progetto di tirocinio (comprese le assenze giustificate); in altre parole l’indennità mensile maturata è piena quando le presenze effettive sommate alle assenze giustificate sono almeno pari a 14 gg; in tutti gli altri casi il valore dell’indennità è riproporzionato.

    Il costo di attivazione e monitoraggio del tirocinio a favore di Cni-Ecipar è di € 300,00 + IVA.

    Per formalizzare l’impegno con Cni- Ecipar verrà redatto un contratto di servizio con l’impresa.

    CNI-ECIPAR, in qualità di ente promotore, effettuerà le seguenti attività:



    - verifica con l’azienda delle condizioni di fattibilità e individuazione di idoneo tutor aziendale

    - nomina di proprio referente didattico-organizzativo, con il compito di monitorare il tirocinio

    - predisposizione e sottoscrizione di convenzione di tirocinio

    - redazione di progetto formativo di tirocinio con riferimento al Sistema Regionale Qualifiche

    - predisposizione del sistema di registrazione delle presenze del tirocinante

    - invio convenzione e progetto formativo tramite sistema telematico SARE

    - polizza assicurativa per responsabilità civile e verso terzi

    - attivazione e gestione del sistema di formalizzazione e certificazione delle competenze previste dal Sistema Regionale delle Qualifiche, nonché valutazione delle competenze acquisite dal tirocinante.

    - redazione e rilascio al tirocinante di attestazione finale, che può avere valore di credito formativo.

    Non saranno attivati tirocini a favore di giovani che siano legati da rapporto di coniuge, parentela ed affinità entro il II° grado con l’imprenditore e/o i soci del soggetto ospitante.

    Se il tirocinante dopo la conclusione del tirocinio sarà assunto con un rapporto di lavoro subordinato, il datore di lavoro riceverà un incentivo economico (bonus occupazionale).

    La Regione si riserva di realizzare verifiche in itinere ai tirocinanti e alle aziende su base campionaria in forma di:

    · Interviste telefoniche al tutor aziendale e/o al tirocinante e Verifiche in loco presso l’azienda

    Per quanto riguarda l’attivazione del tirocinio è necessario che ci vengano fornitI.

    1. Patto di servizio che il centro per l’impiego rilascerà alla ragazza
    2. Il curriculum della ragazza e la sua Carta di identità.
    3. Orario che la ragazza dovrebbero svolgere
    4. Il nome e il codice fiscale del tutor didattico che affiancherà la ragazza.
    5. La posizione inail dell’azienda e il nr di copertura assicurativa per responsabilità civile e verso terzi
    6. Il compenso che vorrebbe dare alla ragazza.
    Ho inserito in allegato la qualifica che ho individuato essere come adatta al tirocinio che svolgerà la ragazza alla luce delle mansioni che mi hai indicato ieri.

    Nello specifico pensavo di inserire nel progetto di tirocinio le conoscenze e le capacità che ho evidenziato in giallo.

    Resto a disposizione per ogni chiarimento[DOUBLEPOST=1416526952][/DOUBLEPOST]Naturalmente le cose cambiano di regione in regione
     
    A De Natale La Fenice e agenzialeonardo piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina