• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

niccolo.black

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buonasera,
Sono a chiedervi un parere:
Abito in un paese di 5.000 abitanti.
Ho ristrutturato una casa in un bosco,e di conseguenza ho avuto tutti i permessi comunali per farlo.
La casa è accessibile solo ed esclusivamente con una strada sterrata, larga 2m a malapena e dissestata.
La strada è di proprietà di 3 persone (io compreso) 1 dei quali non può accedere con veicoli se non a piedi, il secondo, puo accedervi per raggiungere il sul terreno boschivo,quindi non edificabile e non agricolo.
Questo signore, che è il proprietario del lotto stradale comunicante al mio, non mi da il permesso di ristrutturare la strada neanche a mie spese.
Potete gentilmente darmi un parere ?
Vi ringrazio
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
Buonasera,
Sono a chiedervi un parere:
Abito in un paese di 5.000 abitanti.
Ho ristrutturato una casa in un bosco,e di conseguenza ho avuto tutti i permessi comunali per farlo.
La casa è accessibile solo ed esclusivamente con una strada sterrata, larga 2m a malapena e dissestata.
La strada è di proprietà di 3 persone (io compreso) 1 dei quali non può accedere con veicoli se non a piedi, il secondo, puo accedervi per raggiungere il sul terreno boschivo,quindi non edificabile e non agricolo.
Questo signore, che è il proprietario del lotto stradale comunicante al mio, non mi da il permesso di ristrutturare la strada neanche a mie spese.
Potete gentilmente darmi un parere ?
Vi ringrazio
Se quel soggetto, dal titolo risulta pure lui proprietario, c'e' poco da fare.

Tuttavia, ti dico cosa farei io, giacche' nel passato, mi capito' un caso simile al tuo in una palazzina di tre famiglie, dove avevo un alloggio posto all'ultimo piano.

Il condomino del piano terra, era quello che voleva riordinare la strada, perche' cosi' dissestata, le polveri che si alzavano gli invadevano la casa.

Mentre quello del piano primo, per fargli un puro dispetto, non voleva intervenire.

Per me invece la questione si limitava puramente all'estetica.

Un giorno, di buon mattino, chiamai un amico che era un dipendente comunale.

Non era nemmeno la prima volta che gli chiedevo un favore uguale.

Era uno di quegli operai, che vedi in giro con la ape piaggio, a disegnare e verniciare le strisce pedonali e ad asfaltare le strade con i rulli.

Gli dissi di venire, in un orario dove ero sicuro, che quello del primo piano non fosse in casa.

Con cento euro, consegnati "a brevi manu", in meno di mezz'ora, asfalto' a nuovo la stradina.
Saranno stati al massimo quindici metri.

Finito il lavoro, quello del piano terra, che aveva visto lo scambio dei quattrini, mi corse dietro, insistendo per voler provedere lui e mi rimborso' sedutastante.

Mentre in pausa pranzo, mi suono' quello di sotto, a chiedermi chi fosse intervenuto ad asfaltare.

Gli risposi che al mattino, appena sveglio, la strada era gia' li', bella che asfaltata.

Non so se anche dalle tue parti accade.

Molte volte quegli stessi operatori, sia privati che pubblici, quando avanzano del catrame nelle lavorazioni, sono loro stessi, ad andare in giro per cortili, chiedendo ai residenti se gli occorrono rappezzi o interventi di varia natura.

Si da' il caso che il servizio interessa a molti.

Ovviamente, sono a caccia di qualche "buona mano", come si dice da noi.

Ti bastera' avvicinarne qualcuno e farlo venire nell'orario giusto.
 
Ultima modifica:

Rudyaventador

Membro Attivo
Professionista
Buonasera,
Sono a chiedervi un parere:
Abito in un paese di 5.000 abitanti.
Ho ristrutturato una casa in un bosco,e di conseguenza ho avuto tutti i permessi comunali per farlo.
La casa è accessibile solo ed esclusivamente con una strada sterrata, larga 2m a malapena e dissestata.
La strada è di proprietà di 3 persone (io compreso) 1 dei quali non può accedere con veicoli se non a piedi, il secondo, puo accedervi per raggiungere il sul terreno boschivo,quindi non edificabile e non agricolo.
Questo signore, che è il proprietario del lotto stradale comunicante al mio, non mi da il permesso di ristrutturare la strada neanche a mie spese.
Potete gentilmente darmi un parere ?
Vi ringrazio
Oltre alla comproprietà , hai il diritto di passaggio , in tal caso se inquadrabile in manutenzione ( se la strada sia inagibile per auto e mezzi) , sorge in ausilio l' ’art. 1069 cod. civ., secondo cui in linea di principio la manutenzione spetta al proprietario del titolare del diritto di passaggio sulla strada (proprietario del fondo dominante), salvo però che le opere non giovino anche al fondo servente proprietario del fondo su cui insiste la strada o il passaggio (fondo servente), nel qual caso le spese “sono sostenute in proporzione dei rispettivi vantaggi”, formula che di solito in giurisprudenza è tradotta algebricamente in 3/5 a carico del titolare della servitù e 2/5 a carico del proprietario.

Io indagherei se per caso il comproprietario , abbia a temere che nonostante tu ti faccia carico delle spese , poi successivamente lui possa essere chiamato a contribuirne in quota parte. Se fosse cosi , puoi rassicurarlo con una manleva , magari in forma transattiva , con cui si risolve la contesa con tua rinunzia a qualsiasi lite giudiziaria e senza nulla a pretendere economicamente.

Va gestita se questo il caso, ( e non puntigli dispetti e litigi) con un Legale che conduca la transazione , poichè a parole un accordo del genere , specie se inquadrato come miglioria ( e potrebbe risultarne tale ) , l altro ne risulterebbe avvantaggiato senza averne sopportato le spese e cosi in Giudizio potresti chiamarlo per la successiva perequazione ( non dico del esito vittorioso o meno ma nessuno vuole essere chiamato in Giudizio dovendo inzialmente sostenere i costi di assistenza legale )
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Robertagall ha scritto sul profilo di PyerSilvio.
Buonasera Pyer. Da qualche anno lavoro per una rete immobiliare; ho iniziato come segretaria per poi avere, due mesi fa, l'opportunità di uscire per fare il commerciale, cosa che mi piace molto!
Salve,ho fatto una proposta di acquisto per una casa e o pagato la caparra 3000 € ed è stata accettata pero la proprietaria ha modificato la data e a aumentato le spese condominiali.
La proposta e stata fatta in agenzia e si doveva concludere il 15 luglio e con le modifiche fate del proprietario siamo arrivati a fine luglio.
Ora io non lo so come mi devo comportare perché non mi sembra giusto di cambiare le cose
Alto