1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. cerry

    cerry Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ormai tutti si pongono la stessa domanda?
    < Come mai non calano i prezzi degli immobili?>
    Le risposte sono tante e tutte plausibili, una su tutte è l'evidente richiesta superiore alle aspettative del mercato, poi qualche giorno fa leggevo le "proposte immobiliari":disappunto: delle aste giudiziarie della mia provincia e sono sobbalzato sulla sedia.
    Le stime degli immobili per le aste giudiziarie chi le fa? il perito della banca la risposta, ma quali valori comparativi vengono utilizzati?
    Mi spiego meglio con un esempio: stesso stabile, 2 immobili in "commercio" ma uno all'asta, stessi mq, variano solo il piano, uno in vendita a 110.000 euro trattabili , l'altro prezzo base 59.000euro....(prima asta andata deserta)....la domanda sorge spontanea :- chi dei 2 rappresenta il reale valore dell'immobile? quello che rappresenta il "credito bancario" o la valutazione immobiliare?
    Resta evidente che così non andiamo da nessuna parte.....
     
    A Carlo Garbuio piace questo elemento.
  2. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    il perito (CTU) nominato dal giudice;)

    questo è il VERO problema :ok: oltre a quello della metodologia utilizzata :shock:
    basti consultare le perizie online degli immobili all'asta e molte si vedrà che sono a corpo :shock:

    Ognuno prende la propria fonte (o se la inventa) misura e calcola a mod suo e ... questi sono i risultati :occhi_al_cielo:

    il problema valutativo esiste ed è noto :fico: ed è risolvibile.

    Gli importi che esponi non sono confrontabili in quanto si concretizzano in situazioni differenti:

    il mercato immobiliare
    il mercato delle aste

    le condizioni sono molto differenti ;)

    cerco di chiarire utilizzando lo stesso tuo esempio: la base d'asta rappresenta un "invito" a partecipare, un punto iniziale, non un arrivo, non una trattativa conclusa. Da lì può partire l'asta e, se ci sono rilanci, il prezzo di aggiudicazione può essere MOLTO diverso dalla base, quindi non è un importo confrontabile nè con un altro valore nè con un altro prezzo
     
    A Bagudi e Mil piace questo messaggio.
  3. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    In generale credo che la salvezza degli agenti immobiliari sia che la gente preferisce comunque rivolgersi al mercato "libero" piuttosto che a quello delle aste.
    Avere a che fare con lo Stato per una casa è piuttosto sconsigliabile....e per fortuna, oserei dire....
     
    A Carlo Garbuio piace questo elemento.
  4. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    vero ma ... prova a fare un pensierino ai creditori ;)
     
  5. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    Fregati due volte...chi compra all'asta è spesso uno speculatore che rivende a prezzo triplicato. Però rimane un settore da cui la maggior parte della gente sta alla larga (almeno, per ora...)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina