1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Santoro Antonio

    Santoro Antonio Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve ,ho bisogno di una consulenza da parte di un ai per una situazione creatasi involontariamente.cercherò di spiegarmi nel miglior modo possibile.nell ottobre del 2012 mi reco in una agenzia per visionare un appartamento ,firmando il foglio di visita regolarmente ....ma non concludo niente perchè la richiesta di 130,000 euro mi fa perdere di coraggio e mollo.ad agosto di quest anno trovo la stessa casa in vendita su internet da privato e contatto il signore chiedendo la richiesta ...100,000 ,ma vivendo fuori non posso intraprendere una trattativa .ritornato nel paese ad ottobre 2013 trovo la casa in vendita con un cellulare esposto,contatto il signore e ci incontriamo ,nonché ci si accorda sul prezzo dicendomi che pultroppo col periodo che stiamo passando lo ha dovuto abbassare e che con l agenzia non aveva avuto risultati.fino qui tutto bene ,ma la mia sincerità mi porta ad mettere al corrente il signore che io avevo visto la sua casa con l agente e che avevo firmato un foglio,per dire un foglio ,ma una condanna .il signore si è bloccato dicendomi che ci sono problemi a vendermi la casa perché quel foglio mi vincola a versare una percentuale all agenzia......ma stiamo dando i numeri ?io non ci capisco un granché ma il mandato esclusivo è scaduto 6 mesi fa ,ed io posso non comprare una casa perché loro possono chiedermi una percentuale.tra l altro l acquisterebbe mia moglie che all epoca della visita con l agenzia non era nemmeno coniugata con me .spero di essere stato chiaro ,giustamente il venditore è molto restio a vendermi la casa per non andare incontro ad eventuali azioni legali da parte dell agenzia ,confidò in un vostro aiuto
     
  2. Abakab

    Abakab Ospite

    . Il nesso di causalità tra la conclusione dell’affare e l’attività del mediatore
    Non qualsiasi attività di mediazione dà diritto alla provvigione, ma solo quella legata da un nesso di causalità alla conclusione dell’affare.
    E’ questo un principio assodato nella giurisprudenza, sia di legittimità che di merito, la quale precisa altresì che è onere del mediatore che fa valere il diritto alla provvigione di provare sia di aver posto i contraenti in contatto tra loro, sia che in seguito a questo contatto ed eventualmente all'ulteriore opera di mediazione da lui svolta, è stata possibile la conclusione dell'affare

    Va detto, comunque, che non esiste una linea netta di demarcazione tra trattative interrotte e poi riprese per effetto di iniziative nuove, non ricollegabili alle precedenti: spesso dipende molto dalla sensibilità del giudice (e dall’abilità dell’avvocato) dimostrare che si è in presenza di una nuova ed indipendente operazione di mediazione oppure che la successiva messa in relazione tra le parti non è altro che il completamento di un lavoro di intermediazione già realizzato.

    http://www.altalex.com/index.php?idnot=12862
     
  3. Santoro Antonio

    Santoro Antonio Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Quindi significa che da una parte non dovrei aver nessun problema ,ma che comunque si potrebbe anche andare a finire in via legale.nulla vale che il contratto è ormai scaduto da 6 mesi,cosa mi consigli di fare per non cadere in problemi costosi
     
  4. Abakab

    Abakab Ospite

    Esattamente, potrebbe essere considerata una trattativa diversa per i tempi e per il costo, ma potrebbero,invece, scorgere comunque il nesso causale .. il tutto al giudizio di un giudice.
    La scadenza dell'esclusiva è ininfluente su un diritto maturato o meno dall'agenzia.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  5. Santoro Antonio

    Santoro Antonio Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Cosa mi consigli di fare ? Lasciar perdere o cercare di discutere con la agenzia ?
     
  6. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Se l'appartamento ti interessa, il mio consiglio è quello di contattare l'agenzia, spiegare la situazione e trattare sulla provvigione. Fare lo gnorri e acquistare senza di loro non ti conviene, se ti fanno azione legale potresti perdere dei soldi in piu' ( forse) ma sicuramente tempo ed energie.
     
    A Manzoni Maurizio e Abakab piace questo messaggio.
  7. Abakab

    Abakab Ospite

    Dal mio punto di vista trovare un accordo con l'agenzia, trattando la mediazione, ti metterebbe al riparo da qualsiasi fastidio godendoti la tua casa con tranquillità.
     
    A Manzoni Maurizio e Rosa1968 piace questo messaggio.
  8. Santoro Antonio

    Santoro Antonio Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Chiederò al venditore se è propenso a questa opzione ,devo comunque tenero conto del suo punto di vista ,dato il fatto che ai chiede a lui un 3% e lo stesso farebbe con me.,non ti sembra un po esagerato,quale %sarebbe una cosa giusta?
     
  9. Abakab

    Abakab Ospite

    Il 3 % è in linea con gli usi a fronte di essere seguiti sino al rogito.
    Coinvolgili in questo senso .. e non è detto che non trattino.
     
  10. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    il 3% + 3% è una percentuale normale di mercato ma questo non toglie che potete trattare. Mettiti nei panni dell'agente: un incarico ormai "perso" (e sul quale ha già speso tempo e denaro) che gli dà la possibilità di tornare con una provvigione quasi certa. Decidi quale è la tua soglia (prezzo+provvigione) oltre la quale rinunci all'acquisto. Vedrai che un accordo lo trovate.
     
    A Manzoni Maurizio, Civrani, andrea b e 1 altro utente piace questo messaggio.
  11. Santoro Antonio

    Santoro Antonio Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ragazzi è paradossale questa situazione ,chi mai poteva pensare che una firma poteva così influire su una scelta un anno dopo,e poi mai per la testa che io sarei andato nuovamente a vedere la stessa casa,vi farò sapere,grazie a abakab per le tue nozioni ,so che sei di parte ,ma ti giuro che mai potevo immaginare di dover trattare con un agente che non ha fatto nulla per farmi comprare la casa.vi saluto a presto
     
  12. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Da non agente spezzo una lancia a tuo favore: è normale che chi non è del settore certe cose non le sappia e ne dia per scontate altre ma solo quando ci passi (o te la studi prima per conto tuo) te ne accorgi.
    Generalmente gli agenti invece, sarà sicuramente deformazione professionale, lo danno per scontato che tu sappia come sia la legge a riguardo ... e la legge, si sa, non ammette ignoranza.
     
  13. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    secondo questo articolo il mediatore potrebbe pretendere la provviggione
    Si prescrive in un anno il diritto del mediatore [1754] al pagamento della provvigione (1).

    Note
    (1) La prescrizione prevista dall'articolo riguarda unicamente la provvigione (e non anche altri diritti ugualmente spettanti al mediatore: ad esempio, il rimborso spese) e soltanto l'azione che venga promossa dal mediatore nei confronti delle parti (e non anche l'azione promossa dallo stesso nei confronti di altri mediatori per ottenere la divisione della provvigione ottenuta). L'anno comincia a decorrere dalla conclusione dell'affare oppure, se ciò era stato nascosto al mediatore per frode, dal momento in cui la frode stessa è stata scoperta.

    Secondo il mio pensiero , visto i tempi e le varie sentenze che non tutelano la nostra professione da AI, se un cliente venisse da me dicendo " ho visto con lei l'immobile circa un anno fà ma al prezzo da voi proposto non ero interessato, dopo circa un anno (a mandato scaduto) ho visto un annuncio del proprietario che da privato proponeva un prezzo decisamente più basso e vorrei concludere la trattativa ma vi vorrei riconoscere comunque un compenso, sinceramente io lo ringrazierei invitandolo a pranzo (facendo pagare lui) :)

    Se mi riconoscono la metà delle provvigioni invito a pranzo tutta la loro famiglia offrendo io ;)
     
    A sarda81, Antonello e miciogatto piace questo elemento.
  14. Abakab

    Abakab Ospite

    Si vero sono di parte .. ma ti ho risposto per una conclusione tranquilla .. in caso di controversia legale .. ci si può aspettare di tutto .. credimi.
    Facci sapere.
     
  15. d1ego

    d1ego Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Non focalizzate la vostra attenzione, tua e del venditore, sulla provvigione. Pensate ai vostri interessi. Il proprietario un anno fa voleva farci circa 126 mila, per te 134 erano troppi e non vi siete nemmeno fermati a trattare sugli 8 dell'agenzia.
    Ora lui si accontenta di 100 e per te va bene. Possibile che non troviate un accordo su una cifra vicina, che so, 99 lui, 103 tu e 4 all'agenzia?
     
    A sarda81, Rosa1968, marcellogall e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  16. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Sono d'accordo. Iniziare una vertenza giudiziaria su questo argomento è un azzardo. Ci sono state sentenze a favore di uno o dell'altro con presupposti uguali. Una sola cosa è sicura: esborso di euro a favore degli avvocati.
     
    A Civrani piace questo elemento.
  17. Santoro Antonio

    Santoro Antonio Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Io non capisco come l agenzia possa tirarm i dentro ad una discussione ,quando è mia moglie che acquista ,e che all epoca della visione dell immobile con l'ai non era nemmeno coniugata con me ,e siamo anche in separazione di beni.mi trovo tra incudine e martello perché io vorrei parlare con l'agente ,mentre il venditore dice che mi dovrei accollare tutta la provvigione e non lo vuole nemmeno vedere ,e infine mia moglie che dice che dovevo star zitto e far finta di niente,lo fanno tutti .un avvocato nel forum per darmi una speranza sarebbe ben accetto.speriamo bene
     
  18. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Insisti ? Ti hanno gia spiegato tutto e con dovizia di particolari.

    il fatto che sia stato intestato a tua moglie non significa nula, c'e una recente sentenza in proposito, e mille discussioni sul forum.

    Tratta con l'agenzia e vedrai che vi mettete d'accordo.
     
    A ludovica83 piace questo elemento.
  19. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non hai bisogno di un avvocato per decidere cosa è giusto fa
    il problema è del venditore, non vuole pagare l'agenzia, quindi peserebbe tutto su di lui......
     
    A ludovica83 piace questo elemento.
  20. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Mi arrendo
     
    A ludovica83 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina