1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Lavinia85

    Lavinia85 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    buonasera a tutti e grazie per questa possibilità che offrite ;) ho un problemone che purtroppo mi perseguita da anni....ho un fabbricato posto su terreno agricolo,confinante con un terreno industriale...sempre di mia proprietà...il fabbricato fu costuito da mio padre nell 88/89...successivamente,a causa di problemi di salute,la proprietà è diventata mia...da un paio d anni è in vendita,trovato finalmente l acquirente mi reco nel mio comune per la concessione edilizia che...ahimè non esiste!!! nel fascicolo di mio padre c è tutto il progetto,tutti i controlli effettuati da vigili del fuoco etc etc...tutto accettato e tutto in regola....nel fascicolo manca l ultima rata di 500 mila lire....che evidentemente mio padre non versò piu per i suoi problemi di salute...l ingegnere che fece il progetto e che eseguì i lavori non trova piu i documenti di inizio /fine lavori !!!! ed ora,non riusciamo piu a venirne fuori...cosa potrei fare in queste condizioni? l ingegnere continua a sostenere che forse sarà stata smarrita questa concessione....ma sull atto di passaggio da mio padre a me questo fabbricato è inesistente!!!non sappiamo a chi rivolgerci....c è una soluzione ? grazie anticipatamente
    Lavinia
     
  2. Kurt

    Kurt Membro Attivo

    Altro Professionista
    Lavinia,

    ma il fabbricato è a uso agricolo? E' mai stato iscritto al catasto?

    Nella documentazione di tuo padre c'è tutto ma suppongo non le comunicazioni di inizio attività e fine lavori (visto che le hai cercate dall'ingegnere). Però in ragione delle verifiche effettuate dai VVUU ecc ecc e dei loro accertamenti, conclusi positivamente, suppongo che in tutti i documenti sia stato indicato il numero di concessione edilizia. Non puoi utilizzare questi documenti per fare fare una ricerca in archivio al comune?

    Poiché è intervenuto in ingegnere suppongo che ci siano dei cementi armati che hanno richiesto il deposito della documentazione presso il Genio Civile. Hai verificato al Genio Civile quanto depositato e se vi è, quale allegato, copia della licenza edilizia?

    Quando dici che in comune non si trova significa che ti hanno detto che quel numero di concessione è di pertinenza di altro soggetto oppure che è inesistente?


    Per quanto riguarda il mancato pagamento dell'ultima rata degli oneri di urbanizzazione non rileva ai fini della perfezione del titolo abilitativo ma consente al comune di agire per il recupero della somma non oblata aggravandola di sanzioni e interessi. Se non hanno agito potrebbe significare che hanno incassato e tuo padre ha perso la ricevuta. Nulla dici invece per le precedenti rate che sembrerebbero essere state pagate. Da queste non emerge nessun elemento utile per la ricerca negli archivi comunali?

    Scusa le molte domande ma mi sembra paradossale che non riescano a trovare una licenza edilizia. In fondo è una ricerca semplice, a meno che non abbiano distrutto la pratica o l'abbiano persa ma in questo caso ci sono altre vie da percorrere.
    Kurt
     
    A Lavinia85 piace questo elemento.
  3. Bruno Sulis

    Bruno Sulis Membro Attivo

    Altro Professionista
    vedi le date del progetto e fai fare una ricerca nel protocollo in uscita del Comune. Prova anche a far cercare tra i verbali della Commissione edilizia (sempre dello stesso periodo) per vedere gli estremi di approvazione. Non capisco però cosa c'entrino i vigili del fuoco con un fabbricato agricolo!
     
    A SALVES e Lavinia85 piace questo messaggio.
  4. Lavinia85

    Lavinia85 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno :) e grazie per le vostre risposte veloci...
    allora,KART,il fabbricato è a uso agricolo...è iscritto al catasto come fabbricato in corso di costruzione....ho richiesto 3 volte la ricerca negli archivi anche a nome di altri membri della famiglia ma niente....non c è nulla !! e l ingegnere ,ormai 80enne non trova piu nulla... ci sono le iscrizioni ed i controlli del genio civile,tutto in regola...ed in questi documenti non è citato il num.di concessione...comunque potrei anche andare negli uffici del genio civile anche stamattina,ma dubito di trovare qualcosa... :triste: in comune continuano a ripetermi che la concessione è inesistente perche nel fascicolo non viene citato da nessuna parte il num.conc edilizia...per quanto riguarda il pagamento,dei 6.500.000 lire,esistono i bollettini dei 6.000.000...manca l ultimo di 500.000lire....ci sono anche diverse comunicazioni in cui invitavano mio padre a recarsi in comune per ritirare la concessione edilizia..ma non c è nessun num neanche su queste comunicazioni....mio padre,invalido,non se ne è occupato piu purtroppo....e ci troviamo in questa situazione.....ho ripetuto piu volte di esser disposta a pagare l ultimo bollettino,ovviamene anche con interessi e sanzioni varie...però in comune non sanno come impostare la ricostruzione per cercare di sistemare questa situazione....inizialmente avevano pensato ad una denuncia di smarrimento...però se non è citato da nessuna parte il num della concessione evidentemente è inesistente..però ci sono anche delle comunicazioni che invitavano ad andare in comune per ritirarla...il mese scorso mi han detto che avrebbero fatto presente questa situazione in consiglio comunale...ma...non sanno neanche loro come fare e se c è soluzione!
     
  5. Lavinia85

    Lavinia85 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    buongiorno Bruno..grazie per la risposta.. .:) in comune mi hanno detto che oggi non viene piu richiesto il controllo da parte dei vigili del fuoco...pero all epoca il mio comune per rilasciare concessione edilizia richiedeva anche quel controllo...è tutto scritto....ho gia richiesto 3 volte le ricerche negli archivi...nn c è nulla.... hanno cercato anche nei condoni e nelle sanatorie...NULLA..non sanno darmi una spiegazione,ne l ingegnere ne il comune...ci sarà mai una soluzione?
     
  6. Bruno Sulis

    Bruno Sulis Membro Attivo

    Altro Professionista
    P R O T O C O L L O !
    Devi far cercare in quel registro. Guarda le date dei primi bollettini pagati e fai cercare un protocollo in uscita in quel periodo.
    Se la concessione non è stata ritirata e, di conseguenza non è mai stato fatto l'inizio lavori entro un anno dal (presunto) rilascio, la concessione decade.
    Se così fosse devi richiedere una nuova Concessione in accertamento di conformità e quindi ti serve un tecnico (non ottantenne però) che ti risolva la situazione.
    Se all'Ufficio Tecnico ci sono persone ragionevoli ti daranno una mano a trovare la soluzione giusta.
    Del resto sono in difetto anche loro avendo perso la documentazione depositata agli atti.
    Ciao
     
    A Lavinia85 e SALVES piace questo messaggio.
  7. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Per non confonderti acora di più le varie strade che puoi intraprendere segui cosa ti ha consigliato Bruno Sulis se non hai riscontri facci sapere
     
    A Lavinia85 piace questo elemento.
  8. Lavinia85

    Lavinia85 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    perfetto :) grazie:) domani pome vado all ufficio tecnico per l ennesima volta e faccio cercare un protocollo...vi terrò aggiornati :)
     
  9. Lavinia85

    Lavinia85 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    eccomi di nuovo...ancora qui,senza una soluzione....siamo davvero al limite!!! ho fatto richiesta per la ricerca nel protocollo ma continuano a ripetermi che li non c è nulla,in quel periodo poi era tutto cartaceo e anche loro non riescono a trovare quel protocollo..premetto, sempre SE esiste questa concessione! quindi ho chiesto se c è un alternativa per venirne fuori....mi hanno risposto elegantemente che ci penseranno su e ci risentiremo dopo l estate..per fine settembre....quindi andrò avanti a pagare le tasse su quel fabbricato che non si sa se è abusivo o no e loro se ne lavano le mani! non sanno cosa fare! a questo punto,che faccio???
     
  10. Bruno Sulis

    Bruno Sulis Membro Attivo

    Altro Professionista
    Il protocollo di cui ti parlo è certamente cartaceo ! solo da poco tempo i Comuni hanno attivato il protocollo elettronico, quindi basta vedere i registri del periodo. Come ho già detto fai cercare anche tra i verbali della Commissione Edilizia per riscontrare se almeno il progetto è stato esaminato ed eventualmente approvato.
    Fai una formale richiesta di accesso agli atti, se vai e chiedi solo a parole possono raccontarti tutte le frottole che vogliono (e poi eventualmente negare tutto ! :rabbia: ).
    Fatti assistere da un tecnico praparato, vedrai che saprà venirne a capo.
    Ciao
     
    A Antonello e SALVES piace questo messaggio.
  11. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Continua sulla strada che Bruno Sulis ti ha ulteriormente indicato.
     
    A Lavinia85 e Bruno Sulis piace questo messaggio.
  12. Bruno Sulis

    Bruno Sulis Membro Attivo

    Altro Professionista
    Ho trovato un estimatore !
     
  13. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    In un certo senso si, visto che era anche quello che potevo suggerirgli, quindi per rafforzare i tuoi consigli ho pienamente avvallato quanto da te scritto.
     
    A Lavinia85 piace questo elemento.
  14. Lavinia85

    Lavinia85 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Rieccomi...vi ringrazio infinitamente per la vostra disponibilità..
    allora,il progetto c è ed era stato approvato....nel protocollo non c è nulla! loro non sanno piu che fare...evidentemente questa concessione non è mai stata rilasciata..però la comunicazione per il ritiro c è nel fascicolo! ma il num di concessione NO! quindi,a questo punto...che faccio? se questa concessione fosse inesistente c è una soluzione? ho anche richiesto se è possibile fare una richiesta di una nuova Concessione in accertamento di conformità...non sanno cosa sia! mi sono rivolta questa sett ad un ingegnere spiegandogli la situazione e mi ha risp " aspettiamo un condono e sistemiamo" !!!! non ho piu parole !
     
  15. Bruno Sulis

    Bruno Sulis Membro Attivo

    Altro Professionista
    Quindi, mi sembra di capire che la Concessione non è mai stata ritirata. E' come se non fosse mai esistita !
    L'accertamento di conformità lo puoi fare solamente se il fabbricato fosse conforme anche alle norme attuali, diversamente la conformità di allora non basta.
    L'ingegnere che hai cercato ha visto le carte ? Si è informato di quella che è la situazione reale oppure ti ha parlato di condono senza sapere come stanno effettivamente le cose ?
    L'Ufficio tecnico che non sa cosa sia l'accertamento di conformità è da barzelletta ! :risata:
    Non mi stupisco più di nulla
     
    A sarda81 piace questo elemento.
  16. Lavinia85

    Lavinia85 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    purtroppo è cosi..non sanno cosa sia..quindi,hanno deciso di rimandare tutto a settembre sperando nel frattempo di trovare qualche soluzione da proporre in consiglio a settembre. l ingegnere ha visto le carte...ha anche contattato il precedente ingegnere che continua a sostenere che la concessione c è ma non si sa dove e non fa nulla per risolvere! in quel fascicolo c è tutto! progetto approvato,pagamenti,comunicazioni,accertamenti...e loro non sanno cosa fare! rimandano di mese in mese! non so piu cosa fare! son costretta ad aspettare il condono? non so se poi mi converrà,sono 120 m2 di fabbricato...:basito:
     
  17. Bruno Sulis

    Bruno Sulis Membro Attivo

    Altro Professionista
    Ma i tecnici comunali sono gli stessi di allora oppure sono cambiati ?
    Si può sapere di quale Regione stiamo parlando, se non vogliamo dare informazioni più precise circa il Comune ?
    Se non si tratta di un grosso Comune magari il vecchio tecnico si ricorda ancora della pratica.
     
  18. Lavinia85

    Lavinia85 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Lazio! i tecnici sono cambiati...so invece che l ingegnere di allora ancora lavoricchia in comune e conosce benissimo tutta la mia situazione! qui,ci conosciamo tutti!
     
  19. Bruno Sulis

    Bruno Sulis Membro Attivo

    Altro Professionista
    E allora cerca lui, chiedigli di darti una mano a risolvere la situazione. Forse è l'unico che può farlo veramente.
     
  20. Lavinia85

    Lavinia85 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    l ho fatto per due anni! mi rimandava mese dopo mese...poi ho deciso di andare al comune,il comune stesso l ha chiamato e lui dice IO NON HO NIENTE NEL MIO UFFICIO! ....dicono sempre di volerne parlare in consiglio e trovare una soluzione ma a novembre saranno ormai 3 anni che va avanti questa storia :rabbia:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina