1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Ofelia2015

    Ofelia2015 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti,
    vorrei sottoporvi a un mio problema, premettendo che ho perso completamente la fiducia nei confronti dell'agenzia immobiliare alla quale ho conferito l'incarico mediatorio: ci sono stati errori riguardanti gli appuntamenti (il cliente non era interessato al mio immobile, ma a un altro), hanno portato conoscenti a vedere l'immobile (per far risultare degli appuntamenti) e altro ancora.

    Ora, ho appena scoperto che il mio immobile è pubblicizzato, anche online, a un prezzo di 20000€ inferiore a quello pattuito dal conferimento dell'incarico mediatorio.

    Nonostante tutte queste situazioni, ogni mio tentativo di interrompere la mediazione è vincolato alla penale, nonostante sia l'agenzia ad essere venuta meno ai punti concordati.

    Cosa posso fare? L'unica mia soluzione è risolvere tramite avvocato?
    Grazie per l'aiuto ed il confronto.
     
  2. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Hai provato a chiarire il perchè di questo modus operandi direttamente con l'agenzia? Probabilmente ritengono il prezzo inadeguato, in quanto troppo elevato.
     
    A gmp piace questo elemento.
  3. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    non mi sembra un motivo sufficiente
     
  4. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    E chi ha detto che è sufficiente, per adesso è solo un'ipotesi per capire il comportamento dell'agenzia. Tentare di prolungare l'incarico e cercare di vendere l'immobile ad un prezzo non approvato dal cliente, ma ritenuto più congruo?
     
  5. Ofelia2015

    Ofelia2015 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Me ne sono accorta quando ormai l'agenzia era in orario di chiusura.
    L'immobile è stato in vendita per più di un anno con tale agenzia, al prezzo concordato di 250'000€ (prezzo sceso di 5'000€ solo in una trattativa non andata in porto, causa clausola mutuo). Il prezzo è stato proposto dalla stessa agenzia dopo una valutazione.
    La scadenza naturale sarà a novembre 2015. L'ideale sarebbe portare ancora (tanta) pazienza e continuare a pagare il mutuo.

    Purtroppo la presa in giro è veramente ovvia e mi è stato detto chiaramente che se rifiuto gli appuntamenti, chiederanno i 5000€ di penale.
     
  6. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    :fico:
     
  7. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    quando tutto il mercato è in calo aspettare mediamente porta solo a dover accettare prezzi più bassi, mano mano che passa il tempo... sarebbe meglio sbrigarsi, in linea teorica salvo miracoli ma il trend è quello.
     
  8. Ofelia2015

    Ofelia2015 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Mi consigliate comunque di parlare ancora con l'agente, nella speranza di avere una risposta onesta?

    Lui tende molto ad incolpare gli altri (acquirenti, notai, colleghi, norme), spesso utilizzando termini molto pesanti.
     
  9. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    personalmente penso che sei cascata male quanto ad onestà intellettuale dell'agente e anche cortesia ed educazione, ma non ha a che vedere questo col prezzo, nel senso, noi compratori guardiamo all'immobile per fare un'offerta (o una semplice visita), non certo alla simpatia o capacità dell'intermediario............ parlaci pure, ma il prezzo lo fa il mercato, ne tu ne lui...
     
    A ab.qualcosa piace questo elemento.
  10. Ofelia2015

    Ofelia2015 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Credo anche io di essere cascata male, purtroppo. Ma non ho assolutamente nulla da ridire sul prezzo di mercato dell'immobile, come avete detto non è una scelta ne mia ne sua.

    Il problema sta nel fatto che non mi ha chiesto, ma nemmeno avvisato del cambio del prezzo dell'immobile.
    Sul mio conferimento di incarico mediatorio il prezzo pattuito è 250'000€ e una delle norme a cui deve stare l'agenzia è che non può offrire l'immobile a un prezzo diverso.

    È chiaramente stata questa norma.
    La mia unica volontà è di annullare l'incarico senza pagare la penale, in quanto è l'agenzia che è venuta meno ai propri obblighi.
     
  11. pippo63

    pippo63 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    L'incarico di cui parli prevede tra gli obblighi dell'agente immobiliare quello di non proporre l'immobile ad un prezzo differente da quello con te concordato; se lui ha infranto tale obbligo raccogli due prove ed inviagli una raccomandata invitandolo a mantenere fede a quanto da lui sottoscritto, pena la risoluzione del contratto per una sua palese violazione. Se lui ritiene il prezzo di richiesta pattuito in incarico non allineato a quello che è il mercato attuale ne deve parlare con te, e con te concordare una variazione del prezzo. Se invece il suo unico obbiettivo (magari perché ritiene invendibile il tuo immobile e fin dall'inizio non ha avuto la capacità e l'onestà di parlarti chiaramente) è quello di provocare una tua reazione che gli faccia guadagnare qualche soldo con una penale cerca di portare pazienza, novembre è dietro l'angolo. Intanto prova a cercare una agenzia che abbia voglia e capacità di darti qualche consiglio sincero, ovviamente premettendo che loro si potranno occupare del tuo immobile una volta scaduto l'incarico in essere.
     
    A Tobia e ab.qualcosa piace questo messaggio.
  12. Ofelia2015

    Ofelia2015 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per i consigli..
    L'immobile non credo sia invendibile, in quanto è rimasto "bloccato" per diverse volte da alcuni acquirenti (attraverso un assegno di 5000€), ma con la clausola di "vendita a buon fine" della loro abitazione (ovviamente in vendita tramite la stessa agenzia).

    È molto brutto da dire, ma è la prima volta che mi rivolgo a un'agenzia (è la prima volta che vendo un immobile) e non sono certa di voler affidare ancora l'incarico a terzi.

    Non ho la presunzione di saper fare il lavoro altrui, ma credo che l'agenzia (parlo sempre della "mia") non abbia fatto molto per venderla.. Nessun cartello di vendita presso l'immobile, assenza di foto dell'interno della casa..
     
  13. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Purtroppo hai affidato l'immobile a dei brocchi!

    Il solo fatto che che hai citato della "vendita a buon fine" dimostra quanto ho esposto.

    Chi vende in queste condizioni fà mancare un requisito fondamentale del contratto:

    Ovvero il quando.

    Quando li becchi i soldi..?

    Quando vendono gli altri..?

    A babbo morto..?

    Per il resto fossi in te non mi preoccuperei più di tanto delle penali e la farei finita di pendere dalle labbra di questo agente.

    In casa tua sei libera di fare entrare chi vuoi.

    Se e quando avranno i clienti da portare potrebbe anche capitare che sei ammalata o che sei via per lavoro, piuttosto che in ferie e sarai impossibilitata a far vedere la casa..

    Mi rivolgerei ad un'altra più seria e efficace agenzia e darei la possibilità pure a loro di vendermi casa.

    Ti chiamerà l'agente e ti minaccerà della penale..?

    Rispondigli di pensare a vendere che alla penale ci penserai a tempo debito, ovvero se venderai mentre ancora sarai "sotto" contratto.
     
  14. Ofelia2015

    Ofelia2015 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    A questo punto mi sorge un dubbio ovvio: con l'esclusiva io posso pubblicizzare il mio immobile?

    Io ho un'email dell'agente, nella quale mi vieta di pubblicare anche commenti su facebook in cui offro in vendita la casa (pur citando di rivolgersi all'agenzia), sempre con la "mincaccia" della penale.

    Il mio dubbio è: io devo 5000€ di penale all'agenzia solo in caso di vendita o anche di pubblicità personale?

    Scusate, ma sono veramente ignorante in questo campo e ora inizio a essere molto arrabbiata perche mi sento presa in giro.
    Sto pensando seriamente di inviare ogni comunicazione scritta e ogni documento alla Commissione di Vigilanza sull'Attività di Intermediazione Immobiliare.

    Non mi sembra corretto che esistano tali agenzie che di conseguenza sminuiscano la professionalità di altre che lavorano seriamente.
     
  15. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    No, tu devi fare il tuo interesse per ricollocare sul mercato serenamente il tuo immobile. Raccogli le prove che ti hanno pubblicizzato l'appartamento ad un prezzo diverso senza autorizzazione da te sottoscritta, vai in agenzia, fai annullare per iscritto l'incarico con effetto immediato e assicurati che sia fatta piazza pulita su internet di qualsiasi forma di pubblicità del tuo immobile. Dopodichè riparti da zero con o senza un'agenzia un po' più affidabile. E' ovvio che il prezzo non potrà più essere 250k, ma 225/230k, tuttavia aspettati di dover chiudere anche a 200k (ricordati che meno tempo passa, meglio è). Naturalmente così è come farei io se fosse il mio appartamento, poi vedi un po' tu.;)
     
  16. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Non c'è bisogno di rivolgersi a commissioni di vigilanza o giunte camerali.

    RISPARMIA LE FORZE.

    La casa è tua.

    Ne disponi come ti pare e piace.

    Il contratto di mediazione non ti priva di alcuno dei tuoi diritti, nè tantomeno può limitare le tue azioni.

    La penale la devi riconoscere nel caso in cui recedi dal contratto.

    Quindi non farlo.

    Lascialo andare fino alla sua naturale scadenza.

    Dovrai riconoscere la penale anche nel caso in cui venderai l'immobile mentre è ancora efficace il contratto di mediazione.

    Tuttavia in questo caso, spetta a loro dimostrare che ciò sia avvenuto.

    Quindi fai tutti gli annunci che vuoi e interpella tutte le agenzie che vuoi.

    Solo in caso di vendita entro il mese di novembre sarai aggredibile.
    Il giorno dopo della scadenza del contratto non lo sarai più.

    Come hai potuto vedere sulla tua pelle, una casa non si vende dalla sera alla mattina.

    Detto tutto ciò, un'agenzia che minaccia il proprio cliente, paventando a più riprese una penale di 5k euro è un'agenzia alla canna del gas.

    Dovrebbero pensare a vendere piuttosto che pensare alle penali.
     
  17. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Il contratto di mediazione è a titolo oneroso.

    Farlo annullare determina il pagamento della penale.

    MAI farlo.
     
  18. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    I contratti non si annullano. Si risolvono.
     
    A ab.qualcosa e pippo63 piace questo messaggio.
  19. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Ma è ovvio che deve farlo annullare con rinuncia alla penale. La penale dovrebbe pagarla l'agenzia, se ha pubblicizzato ad un prezzo non autorizzato.
    Certo, poi l'altra alternativa è aspettare fino a novembre, cominciando ad attivarsi però nel frattempo.
     
    Ultima modifica: 23 Luglio 2015
    A elisabettam piace questo elemento.
  20. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    :fico: ma infatti è il mercato che non gira, casa tua va benissimo, ma si vende solo a chi ha contanti in mano... permute morte, mutui scarsi.
     
    A specialist piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina