1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. werkbund

    werkbund Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve a tutti, sono settimane che leggo il vostro forum e raccolgo informazioni preziosissime e pareri sulle più disparate situazioni e vi ringrazio del lavoro che state facendo qui dentro.
    Volevo sottoporvi una situazione appena accadutami che mi ha lasciato molto perplesso...
    Abbiamo preso visione con la mia ragazza, attraverso agenzia immobiliare di un immobile di recente costruzione (5 anni) in un complesso residenziale molto carino.
    Ci è piaciuto, abbiamo preso atto del prezzo di vendita e del fatto che ci fosse margine di trattativa.
    Abbiamo quindi preso visione della documentazione (visure ipotecarie e catastali, planimetrie, contratto del venditore...etc etc...); tutto perfetto.
    Facciamo quindi una proposta di acquisto tenendoci bassi (ma neanche troppo) per vedere quanto margine ci fosse per la trattativa, dopo che ci è stato assicurato che il venditore avrebbe valutato proposte anche inferiori.
    Il prezzo era 270.000 noi abbiamo proposto 245.000 con clausola sospensiva per il mutuo per precauzione eccessiva nostra dato che cmq il mutuo che avremmo preso era meno del 50% e lo avremmo ottenuto agevolmente...ma di questi tempi meglio essere tranquilli no?
    Clausola accettata senza nessun problema.
    Pe rfarla corta dopo la scadenza della proposta l'AI ci riceve in agenzia, visibilmente non a suo agio comunicandoci che non solo la proposta non era stata accettata ( a sua detta inspiegabimente dato che eravamo acquirenti perfetti ed avremmo dato una cospicua somma già al compromesso) ma che oltretutto IMPROVVISAMENTE il venditore è diventato intransigente e non si schioda dai 270.
    Cioè nessun margine di trattativa...l'AI ci ha detto che non aveva parole e che ha provato in ogni modo a far capire che oltre a non aver senso perdere clienti così era anche assurdo manetenere quel prezzo per l'immobile (abbiamo visto molti altri immobili in zona ed effettivamente il prezzo è troppo alto).
    L'AI ci ha detto che il venditore ha perso la casa che avrebbe voluto acquistare dopo la vendita di questo appartamento e quindi non ha nessuna fretta ora a chiudere le trattative.
    CI devo credere???mi sembra tanto ci sia qualcosa dietro che non viene detto...
    Il venditore ha avuto problemi con l'agenzia?che non voglia più vendere ed attenda la fine dell'esclusiva?
    insomma mi sembra strano che fino a una settimana prima era tutto facile e poi improvvisamente il venditore sia diventato intransigente così...
    Che dite dovrei sentire personalmente il venditore per conferma di tutto questo?mi devo fidare dell'agenzia?
    Attendo comunicazioni ansioasamente.

    P.S scusate la prolissità del post..:D
     
  2. mosca

    mosca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Re: Parere sull'accaduto

    Capiso i tuo sospetti e potrebbero essere anche legittimi (a pensar male....) ma a me è capitata la stessa cosa qualche mese fà e io in quella storie ero l'AI che dava per certo che il venditore accettava una proposta più bassa del prezzo richiesto.
    Ma poi di fronte alla proposta il venditore è diventato INAMOVIBILE rispetto al prezzo di incarico .. :? ...mi ha semplicemente detto che gli sono cambiate le esigenze.. :shock:
    Morale della favola....l'AI potrebbe anche averti detto la verità :ok:
     
  3. werkbund

    werkbund Membro Junior

    Privato Cittadino
    Re: Parere sull'accaduto

    infatti il discorso è che potrebbe come anche no essere tutto vero...e non ho elementi per giudicare!
    cosa mi consiglieresti di fare?attendere senza fare nulla?
    pensavo di richiamare tra un paio di settimane (se ovviamente non è stato venduto prima) e provare a fare di nuovo un'offerta...è inutile?se cambiassero le cose sarebbe l'AI stesso a chiamarci di corsa?
    contattare il venditore quindi pensi non abbia senso?
     
  4. mosca

    mosca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Re: Parere sull'accaduto

    Se ti interessa l'immobile parlane con lo stesso Ai e concorda con lui se riformulare una proposta in termini diversi......lui ha lo stesso tuo interesse a concludere............prova anche a proporgli di fare in Agenzia un incontro tra voi e il venditore, alle volte una rilassata chiacchierata di fronte ad un caffè puo far ammorbidire il venditore più di un sostanziale assegno di caparra.... ;)........... a me è successo :)
     
  5. geograssini

    geograssini Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Re: Improvvisamente prezzo non trattabile

    Riparla con l' agenzia e chiedi eventualmente un incontro... ma alla lore presenza... non ha senso che tu voglia passare direttamente a contattare il proprietario.... C'è una tua proposta scritta, il rapporto è mediato comunque e quindi, se anche fosse per problemi fra venditore ed agenzia, non risolveresti la questione!!!
     
  6. werkbund

    werkbund Membro Junior

    Privato Cittadino
    Re: Improvvisamente prezzo non trattabile

    Grazie mille per le risposte...
    la mia idea era di far passare qualche tempo (1 settimana o 2) e di tornare a riparlarne con l'AI che comunque si è sempre dimostrato disponibile.
    La cosa che mi aveva lasciato spiazzato è che l'AI non ha voluto neanche farci fare un rilancio dicendo che tanto sarebbe stato inutile...per questo me ne sono andato senza far nulla...
    speriamo che la situazione cambi...ho speranze?:)
     
  7. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    Re: Improvvisamente prezzo non trattabile

    Se non hai alcuna intenzione di pagare € 270.000,00 prevedo, letto il tenore del tuo post, che tra due settimane la risposta sarà nuovamente negativa, anzi così poco tempo farebbe certamente ingenerare, nella parte venditrice, l' idea che tu hai fretta, scoprendo troppo il tuo interesse per quel dato immobile.
    La fretta, in ambito immobiliare, alcune volte, è consigliera di cattivi affari.
    Detto questo, però non escludo del tutto, che tu possa aver successo.
    Qundi il consiglio è di valutare bene la strategia da intraprendere.
    saluti

    smoker
     
  8. werkbund

    werkbund Membro Junior

    Privato Cittadino
    Re: Improvvisamente prezzo non trattabile

    non avevo pensato alle implicazioni "psicologiche" di una richiesta ravvicinata...
    hai ragione...è che l'appartamento interessa e non poco...e la paura di perderlo senza provarle tutte c'è...
     
  9. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Re: Improvvisamente prezzo non trattabile

    Se la casa ti interessa io farei così: così ti togli anche il pensiero che sia l'agente immobiliare furbetto (ma non credo visti i tempi)

    Chiama l'agente e gli dici che la casa ti piace ma non a 270, e che sei disposto a riformulare un'offerta al prezzo che realmente vorresti o potresti pagare per quell'immobile, che so, magari arrivi a 250/255.

    La telefonata avrà il seguente tenore: Caro agente immobiliare vengo a scrivere 255.000? o non vengo? sappi che io sono inamovibile sui 255, se me ne chiede 256 non la compro, d'altronde ho visto altre case, e se non compro quella ne compro un'altra.

    Vedi un po' se ti fa venire a scrivere la proposta qualche margine c'è, se non ti fa venire a scrivere la proposta o ti ha detto la verità o l'ha venduta ad un prezzo superiore.

    Poi però, basta ripensamenti, non ci devi più pensare, non devi passare davanti a quell'immobile sospirando, però se offrivo 5.000 euro in più....

    Fai l'offerta finale e vedi se te l'accetta, altrimenti cerca un'altra casa
     
  10. werkbund

    werkbund Membro Junior

    Privato Cittadino
    Re: Improvvisamente prezzo non trattabile

    Ciao alessandro...in pratica quello che mi hai suggerito è già successo, perchè quando l'AI ci ha spiegato la situazione ci ha detto che un'offerta a 255 sarebbe stata inutile perchè il venditore aveva ribadito che SOLO 270 o poco sotto avrebbe accettato.
    per quanto assurdo vista la situazione immobiliare e visto come erano le cose fino a una settimana fa, mi sa tanto che bisogna accettare di poterci fare ben poco ora...
     
  11. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Come dico spesso, se le persone fossero razionali e coerenti l'esistenza di noi mediatori non avrebbe alcuna giustificazione! :?
    Secondo me è possibilissimo che il venditore abbia cambiato idea, magari consigliato da qualche parente "esperto", e visto che non ha più la pressione dell'acquisto da fare! :occhi_al_cielo:
    Purtroppo c'è molto poco che tu possa fare, e ti sconsiglio di contattare direttamente il venditore (al limite, come ti è stato consigliato e solo come "ultima ratio" INSIEME all'agenzia). Per ciò ti consiglierei di seguire una linea razionale:
    1. stabilisci qual è il tuo prezzo limite per quella casa
    2. offrilo tramite l'agenzia
    3. se non accetta deducine che il proprietario è matto (e quindi chissà cosa poteva esserci sotto) e non pensarci più! :risata: :risata:

    ;)
     
  12. werkbund

    werkbund Membro Junior

    Privato Cittadino
    Può essere possibile che abbia bisogno di una certa somma per problemi finanziari?
    ipoteche non ce n'erano a parte quella volontaria del mutuo...si potrebbe fare un controllo finanziario sulla persona per vedere se rischia pignoramenti o altro?
    magari è una idea assurda quella che mi è venuta ora...
     
  13. cieffe

    cieffe Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    ogni trattativa è fine a se stessa; una volta va bene e l'altra invece no....................
    MA PERCHE' NEL 2010 DOBBIAMO ANCORA DUBITARE DELLA PROFESSIONALITA' E DELL'ONESTA' DELL'AGENTE IMMOBILIARE???????????????????????????????
    NON E' LA PRIMA VOLTA CHE ACCADONO COSE DEL GENERE ...........
     
  14. werkbund

    werkbund Membro Junior

    Privato Cittadino
    cieffe non comprendo il tuo intervento, perchè come hai avuto modo di leggere nei miei post non mi sembra di aver messo in dubbio più del legittimo l'AI...
    Comunque per risponderti quello che tu dici può succedere proprio perchè nel 2010 come dici tu ci sono ancora INNUMEREVOLI persone che svolgono lavoro senza esserne adeguati e con atteggiamento fraudolento.
    Striscia la notizia ti dice nulla?
    Siamo il paese delle fregature e dei pizzini quindi se permetti prima di sborzare soldi e fare sacrifici prendo le mie precauzioni...
    Chi fa bene il proprio lavoro ovvio che si arrabbi per giudizi negativi fatti per colpa di chi invece lo fa male...ma da qui a negare che le fregature esistano e non siano così poco frequenti mi sembra ipocrisia.

    P.S. se proprio vogliamo dirla tutta cmq l'AI che mi ha seguito e FATTO la proposta NON è iscritto alla CC...cosa avrei dovuto fare allora?ho compreso la situazione e mi sono cmq "affidato" però con i miei "SE" e "MA" se permetti.
     
  15. Andreas

    Andreas Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Purtroppo ci sono tanti modi di fare il nostro lavoro. :occhi_al_cielo: Mi spiego: io una proposta di 245 a fronte di una richiesta di 270 non l'avrei mai presa. Ti credo che il venditore si sia irrigidito !!! Oppure devo credere che l'accordo tra l'AI e il Venditore fosse di chiedere 270 per chiudere a 245 e poi improvvisamente il venditore ha cambiato idea ? Ma per favore.... Io non ho mai creduto nella gestione del mercato immobiliare a mo' di mercato del pesce. Il prezzo richiesto deve essere CORRETTO. Il margine di trattativa non può essere del 10% altrimenti, se capita l'acquirente "un po' timido nella trattativa" si rischia di rubargli i soldi :disappunto:
    Nel tuo caso, se innamorato dell'appartamento e spinto dall'euforia avessi offerto chessò ... 260... in un certo senso ti avrebbero fregato 15 mila euro. :shock: Non so se è chiaro.
     
  16. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Fissa un incontro con AI e proprietario, mi sembra la cosa piu semplice. Ti toglierai tutti i dubbi.
     
  17. werkbund

    werkbund Membro Junior

    Privato Cittadino
    la questione non era sulla proposta, ma sul fatto che da margine di trattativa sicuro si è passati a NESSUN margine.
    Tu avresti offerto subito la cifra richiesta?la "trattativa" immobiliare è tale proprio perchè si "tratta" l'immobile.
    Se il prezzo è superiore al mercato e il venditore si ostina a non essere realistico non significa che io allora devo dargli retta...
    Io devo fare i miei di interessi e sfruttare anche la situazione del mercato immobiliare...
    245 era troppo sotto...perfetto me l'aspettavo ed ero pronto a rilanciare (l'ho fatto coscientemente) ma che si blocchi del tutto un rilancio mi sembra assurdo...tutto qui.
    Poi ognuno è libero di fare come vuole, casa è la sua e decide lui, ci mancherebbe!!!!
    E' stato il margine inesistente di trattativa spuntato fuori improvvisamente che mi ha spiazzato...
    e cmq di questo periodo vammelo a trovare uno che ti da sull'unghia quella cifra e con un mutuo <50%...:D
    comunque ne troverò altre, non dispero!
     
  18. fzeni

    fzeni Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    A me il discorso sembra molto chiaro e non mi va di pensar male di un collega, quindi cerco di esporre il mio pensiero in maniera coerente a quella che potrebbe essere veramente un questione legata al venditore, e che mi sta capitando proprio in questi giorni:

    1) il venditore ha comunicato un prezzo di realizzo all'AI in fase di conferimento di incarico
    2) Tale prezzo era trattabile in funzione di rapida cessione per acquisto di altra unità immobiliare
    3) viene a mancare la possibilità dell'immobile che il venditore vorrebbe successivamente acquistare e il prezzo rimane quello richiesto, non un €uro di meno
    A me, ad es, sta capitando che il Comune abbia rivisto l'inserimento in PRG di alcune aree edificabili, sulle quali dovrebbero sorgere delle bifamiliari che interessano al "mio" venditore; lui quindi, a fronte di un reale interesse da parte di un'acquirente, non ha più fretta di chiudere e non si schioda perciò dal prezzo di incarico, che è oggettivamente un po' alto per i tempi che corrono...

    In una situazione come questa, la peggior cosa che Werkbund può fare (A MIO AVVISO) è ripresentarsi con un'altra offerta che non collimi con la richiesta del venditore, poichè questa avvalorerebbe la tesi della sua richiesta.
    Se l'immobile è L'UNICO che interessa veramente Werbund, il modo per "vedere" l'eventuale bluff, al quale io preferisco non credere, sarebbe quello di presentare un'offerta di €270.000 che DEVE essere presentata e successivamente accettata (presumo includa gli Artt. 1341 e 1342 del c.c.): trattasi di €15.000 di differenza su un'offerta da €255.000.
    Non sono pochi, ma nemmeno una somma tale da non poter essere considerata se la casa vale la pena e soprattutto se non stiamo parlando di un prodotto da investimento, bensì di un immobile residenziale (come prima casa o sbaglio?) dove vivere per parecchi anni a venire e quindi con la reale possibilità, nel tempo medio/lungo, di recuperare la differenza in caso di rivendita.

    E' solo la mia modestissima opinione, ma spero possa servirti per darti un'ulteriore prospettiva.

    Cordialmente,
    Filippo
     
  19. werkbund

    werkbund Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ti ringrazio Filippo...ci tengo solo a precisare che il mio dubbio sull'operato dell'agenzia era SOLO una possibilità che mi ero figurato, non una certezza ne un'accusa...altrimenti qui passo per uno che vuole parlar male degli AI quando non è assolutamente mia intenzione...
    ho solo espresso una serie di dubbi per avere pareri e tra questi c'erano anche dubbi sull'agenzia..nulla più..
    ti ringrazio per la tua chiara spiegazione; al di la della possibilità o meno per noi di arrivare a quella cifra, il discorso è più che altro che in zona i prezzi sono più bassi...diciamo che 260 sarebbe stato il giusto...
    non l'ho ancora specificato ma parliamo di un bilocale eh..non di una piazza d'armi...:)
     
  20. werkbund

    werkbund Membro Junior

    Privato Cittadino
    non ho capito cosa intendessi dire...potresti spiegarmi meglio?
    ti ringrazio!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina