1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ugo56

    ugo56 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Quando tra coeredi in disaccordo, in attesa appunto della divisione, vengono occupati immobili in maniera palesemente diversa, nella stima viene considerata, in qualche maniera, questa disparità, almeno sino a quando non viene raggiunto un accordo ? Grazie
     
  2. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Nella stima un attento perito, eventualmente a richiesta, potrà indicare questo stato di occupazione e potrà anche determinare il costo (canone) di occupazione degli immobili occupati in maniera palesemente diversa.
     
    A temporaneo piace questo elemento.
  3. ugo56

    ugo56 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ma questo Suo (del perito) eventuale atteggiamento professionale e razionale avrebbe una valenza giuridica, in modo da IMPORRE, quindi, alla parte dei coeredi "furbi" il canone ? Grazie
     
  4. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Il perito non impone...............osserva.....vede...scrive...........trae conclusioni...........espone il tutto al committente............e se vede bene deve dichiarare che un immobile (una villa) è occupata da caio e che il prezzo di affitto del mercato locale è x per l'affitto e che un altro immobile è occupato da pinco (una appartamento di 60 metri quadrati) e che il prezzo del mercato locale è y per l'affitto, idem per il valore di vendita.
     
    A ugo56 piace questo elemento.
  5. ugo56

    ugo56 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Pertanto, non esiste una, diciamo così, prassi "legale" oppure qualche precedente giuridico su cui appoggiarmi UFFICIALMENTE, lasciando purtroppo a discrezione delle parti (inutile aggiungere che i "furbi" non vogliono trattare) oppure alla "ragionevolezza" di un giudice il quale non potrà richiamare precedenti.
     
  6. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Gli occhi del Giudice sono quelli del perito al quale ha demandato l'onere della perizia.
    Se il perito scrive tutto il giudice legge tutto e giudica su quello.
    Un buon perito di solito si accorge che gli immobili sono occupati e scrive.
    Non so se esistono precedenti in merito ma la realtà è la realtà.
     
    A ugo56 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina