1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Pablo Galbiati

    Pablo Galbiati Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Buongiorno a tutti, avrei un quesito da porre : un mio amico, un ragazzo giovane di 21 anni è comproprietario con la zia al 50% di un appartamento. Il ragazzo ha firmato su idonea modulistica di una agenzia un incarico di vendita vincolato per un anno. Però la zia non ha firmato niente anche se verbalmente era d'accordo. Lui genericamente dove sulla modulistica è scritto proprietà, ha indicato il suo nome e cognome e ha messo anche di "mia zia" senza per altro indicarne neanche il nome e cognome. Ora si è trovato pentito e voleva revocare l'incarico all'agenzia. Il mio quesito è il seguente : se firma l'incarico un solo proprietario, l'incarico è comunque valido o esiste magari qualche articolo preciso del codice civile dove è indicato che entrambi i proprietari devono apporre la propria firma affinche il contratto sia valido? Tra l'altro gli hanno imposto una provvigione altissima e per dirla tutta anche il prezzo dell'immobile non è corretto, cioè è ampiamente sopravvalutato e quindi invendibile a quel prezzo. Grazie a chi vorrà darmi una cortese risposta. Pablo
     
  2. Giuseppe Di Massa

    Giuseppe Di Massa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao, chi firma risponde di ciò che firma, pertanto se sua zia si tirasse in dietro, lui pagherebbe la penale. Benché sia buona norma far firmare tutti i proprietari, basta che a firmare sia uno, non per poter effettivamente vendere (perché per il rogito serve la firma di tutti), ma per rendere legittime le richieste eventuali dell'agenzia. E' anche giusto, perché la firma obbliga chi la appone a rispettare il contratto, in pratica il tuo amico si è assunto il rischio che la zia ci ripensasse e con esso gli effetti, cosa che non avrebbe senso addebitare all'agenzia.
     
    A sarda81 e Rosa1968 piace questo messaggio.
  3. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Se l'agente è disponibile e comprensivo potrebbe anche stracciare l'incarico, sarebbe giusto offrendo in cambio un compenso forfettario a titolo di disturbo.

    Altrimenti è anche vero che...

    Questo sarà il paracadute per il tuo giovane amico: basterà non rinnovare l'incarico (eventualmente inviando disdetta per tempo, se prevista) e rifiutare qualsiasi proposta non perfettamente conforme all'incarico. Senza ovviamente mai accordare ritocchi sul prezzo concordato.
     
    A sarda81, Rosa1968 e PyerSilvio piace questo elemento.
  4. ingelman

    ingelman Membro Supporter

    Agente Immobiliare
    Si miciogatto
    l'unica stonatura è che facendo in questo modo visto che quest'incarico dura un anno, quando lo vende quest'appartamento?
     
    A Zagonara Emanuele piace questo elemento.
  5. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Io ho inteso che non vogliono piu' vendere.
    Certo, se il vero intento è cambiare agenzia il discorso cambia.
     
    A sarda81, Bagudi e Seya piace questo elemento.
  6. Zagonara Emanuele

    Zagonara Emanuele Membro Junior

    Agente Immobiliare
    L'incarico è certamente valido anche se ha firmato solo uno dei due proprietari; chi firma si assume la responsabilità anche per il comproprietario (e anche il rischio che quest'ultimo cambi idea o sul prezzo di vendita, o sulla volontà di vendere, ad esempio).
    Se vuoi ritirarti dovrai versare una provvigione all'agente e/o una penale se prevista nell'incarico.
    Comunque il problema vero non è sottoscrivere un incarico, che è la cosa più giusta e seria da fare se si vuole vendere (sia a tutela del venditore, sia dell'agenzia), ma farlo consapevolmente.
    Avresti dovuto valutare bene prima di firmare ad esempio, se il prezzo di vendita era congruo e di mercato, e valutare forse un periodo di esclusiva più ragionevole (diciamo 4 - 6 mesi) magari rinnovabile, anzichè 12 mesi che mi paiono tanti.
     
    A ingelman piace questo elemento.
  7. ingelman

    ingelman Membro Supporter

    Agente Immobiliare
    Mi trovi d'accordo però c'è anche da considerare che la situazione si può sempre recuperare sempre che l'amico del nostro amico Pablo è veramente intenzionato a vendere.
    Prima di dire la mia vorrei togliermi una curiosità (@Pablo Galbiati ma la persona a cui ti riferisci è un tuo amico o un tuo aspirante cliente?)

    Chiedo questo perchè i consigli potrebbero essere dati anche considerando il secondo aspetto.

    prendiamo per buono il primo
    Pablo potresti sempre consigliare al tuo amico sempre che sia veramente intenzionato a vendere di rinegoziare le condizioni dell'incarico
    tu dici cito:

    Potrebbe proporre lui stesso un ribasso del prezzo riportandolo in linea con il mercato quindi vendibile e una provvigione più equa

    Se fossi io l'agenzia "esosa" ... accetterei lo scambio
    che me ne faccio di un immobile fuori prezzo? ;)
     
    A miciogatto piace questo elemento.
  8. Pablo Galbiati

    Pablo Galbiati Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    No, non è un mio potenziale cliente o meglio lo potrebbe anche essere se abitasse vicino a me, ma abita a 300 km di distanza, è veramente il figlio 21enne di un mio carissimo amico d'infanzia nonchè mio coscritto che a mio parere si è fatto incastrare dall'agenzia. Ora che si è accorto vuole svincolarsi ma io gli ho già detto che non può, salvo pagare la penale al 100% della provvigione concordata. Segnalo che anche le cifre precise dell'incarico. Prezzo concordato vendita immobile euro 99.000,00, provvigione fissa euro 5.000,00 + IVA di legge.
     
  9. Pablo Galbiati

    Pablo Galbiati Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Si sono d'accordo però lui ha bisogno di vendere perchè deve trasferirsi il prima possibile all'estero e così invece è rimasto incastrato soprattutto per inesperienza.
     
  10. ingelman

    ingelman Membro Supporter

    Agente Immobiliare
    secondo te quanto vale l'immobile?
     
  11. Pablo Galbiati

    Pablo Galbiati Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Il bilocale non vale più di 75.000,00 euro.
     
  12. Zagonara Emanuele

    Zagonara Emanuele Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Quindi mi pare di capire che ad € 99.000,00 l'immobile è invendibile, con conseguente perdita di tempo sia per il conferente l'incarico sia per l'agente immobiliare.
     
  13. Pablo Galbiati

    Pablo Galbiati Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Esatto ...!!! Ma il danno peggiore e per il mio amico che dovrebbe vendere in fretta per trasferirsi all'estero.
     
  14. Zagonara Emanuele

    Zagonara Emanuele Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Pensarci bene prima no?
    La fretta è sempre cattiva consigliera.
     
  15. Pablo Galbiati

    Pablo Galbiati Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Esatto ...!!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina