1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. piripipi80

    piripipi80 Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Essendo scaduto un mandato su un appartamento, vorremmo inviare al cliente venditore la lista,tramite raccomandata,dei potenziali acquirenti che fin qui hanno visionato l'immobile.

    Qualcuno ha un modello da inviarmi?

    Grazie mille!
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    sei AI o privato scusami?
     
  3. piripipi80

    piripipi80 Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    AI, altrimenti non avrei posto in questo modo la domanda.
    Gentilmente il file inviatelo a info@*************
    Grazie!
     
  4. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    allora ti invito a cambiare la dicitura da privato cittadino a agente immobiliare. (la pubblicazione degli indirizzi mail è vietata dal regolamento)
    X il modulo potresti fare una cosa del genere (facendo seguire nomi e numeri di telefono con asterischi nelle ultime 3 cifre):

    Gent.mo sig. _______________,
    in relazione all’incarico esclusivo di vendita affidatoci in data _____________, scaduto in data ____________ e non rinnovato,con la presente le trasmettiamo in allegato l’elenco dei contatti e dei clienti che hanno visitato il suo immobile in ___________________ via ____________________ n°___ ,per effetto del nostro intervento.
    In caso di conclusione dell’affare da parte loro, del coniuge o di un parente prossimo, dovrà esserci corrisposta la provvigione di legge da entrambe le parti contraenti.
    Cordiali saluti.

    L’agente ______________________

    Elenco clienti:
     
  5. Antonio953

    Antonio953 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Scusate l'intromissione, quello di comunicare al venditore, l'elenco dei possibili acquirenti di un immobile, è solo una forma di cautela oppure una buona norma dell'agenzia immobiliare oppure è un obbligo?

    Grazie
    Antonio
     
  6. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Buona norma, forma di cautela e futura memoria ...
     
    A alessandrotour piace questo elemento.
  7. maxzax2000

    maxzax2000 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Scusate anche me (che sono solo un privato cittadino che ha dato incarico di vendere un locale commerciale ad un'agenzia di una grossa catena...quella dei sigari!! :))): se non mi mandano questa lista vuol dire che posso vendere a chiunque dopo che gli ho tolto il mandato?
    Grazie
     
    A Limpida piace questo elemento.
  8. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    no
     
  9. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    .. se ti mandano la lista sai quali sono le persone che sono venute a conoscenza dell'esistenza della tua casa tramite loro! (e quindi, se raggiungi un accordo con queste, dovrai riconoscergli la provvigione anche se l'incarico è scaduto) :occhi_al_cielo:
     
  10. Fabrizio A

    Fabrizio A Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Buongiorno,
    riguardo questo argomento, ho ricevuto una forte opposizione dal venditore a firmare, nel contratto di esclusiva, la suddeta clausola che ci tutela da una vendita futura tra lo stesso ed un cliente da noi segnalato, in quanto veniva percepita come un "legarsi a vita" a questo rapporto contrattuale. Vorrei chiedere se vi sono dei termini di prescrizione riguardanti questo obbligo da parte del venditore, e come affrontereste voi la situazione.

    Grazie
    Fabrizio
     
  11. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Quale obbligo?
    A fine incarico, se non hai venduto, mandi una raccomandata A/R con elenco dei clienti che hai portato (vedi post #4). Non c'è bisogno di nessuna sua firma.
     
  12. Alvisets

    Alvisets Membro Attivo

    Altro Professionista
    Mi sembra assurdo...:occhi_al_cielo: Come la mettiamo se ad incarico terminato con un'agenzia, l'immobile viene dato ad un'altra agenzia e una persona che aveva già visto l'immobile in precedenza lo acquista con la seconda agenzia? Il proprietario deve pagare la provvigione ad entrambe le agenzie solo perchè l'immobile era già stato visto? Ci possono essere mille motivazioni a difesa dell'acquirente che giustificano la situazione: magari prima non gli davano il mutuo, oppure doveva a sua volta vendere e l'agenzia non voleva inserire una clausola sospensiva, o più semplicemente la cifra richiesta era superiore ecc...
    Se adesso l'immobile c'è l'ha in vendita un'altra agenzia o se dopo sei mesi di esclusiva il privato vuole venderlo da se, non ci vedo nulla di male (se in buona fede). Come si fa a richiedere la provvigione? Naturalmente se invece si ha sensore che tra i due (venditore e possibile acquirente) ci sia stato un accordo durante l'incarico per eludere la provvigione allora si bisogna bastonarli!!!:)
     
  13. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    mandagli una raccomandata a.r. con nomi e cognomi data appuntamento e n. cell. meno le ultime 3 cifre ( privacy )...dalla visita possono intraprendere trattativa diretta dopo un anno
     
    A Limpida piace questo elemento.
  14. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    probabilmente sarebbe discutibile anche questo Andre... dipende da caso a caso.
     
    A enrikon piace questo elemento.
  15. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Se hai le prove dell'avvenuto incontro tra te ed il cliente ( scheda visita, proposta, o altro ) non mi preoccuperei più di tanto , la prescrizione ( forse ) potrebbe essere quella dei 5 anni dalla vendita, di sicuro la legge dice " dopo 1 anno che l'agente è venuto a conoscenza della vendita " . Fabrizio ( moderatore )
     
  16. Fabrizio A

    Fabrizio A Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Nel mio caso il venditore si rifiuta di firmare l'incarico di esclusiva a causa della clausola che ci permette di avere diritto alla provvigione, una volta scaduto l'incarico, con i soggetti da me segnalati tramite la "famosa lettera". Ritiene che questo nostro diritto debba avere un termine massimo, oltre il quale lui possa anche concludere l'affare con uno di questi soggetti.
     
  17. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    infatti si parlava sui generis...purtroppo trattare il caso per caso e' alquanto complicato...sicuramente almeno hai qualche chance:maligno:
     
  18. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Premesso che dovresti far capire al cliente che firmando o meno l'incarico in esclusiva, questa sorta di " obbligazione " non cambia nè tantomeno cessa di esistere, i clienti che verranno a vedere o che avranno avuto notizie tramite te della casa in questione ed il venditore, comunque per un periodo di tempo rimarranno ... per così dire ... obbligati nei tuoi confronti. In merito al tempo, purtroppo la giurisprudenza è lacunosa e priva di precise indicazioni, potremmo per decenza e definizione porre un termine massimo di prescrizione di 5 anni, dall'avvenuta vendita , di sicuro sappiamo che il codice civile pone un termine massimo di 1 anno dal momento in cui l'agente viene a conoscenza della vendita, termine massimo oltre il quale l'agente vede prescritto il suo diritto a richiedere il dovuto.
     
  19. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Infatti spesso nei casi dove non si ravvede tentativo di frode, se il cliente ha pagato un altra agenzia e l'affare e i contesti erano totalmente svincolati dal primo agente... nulla accade. Nel caso ci sia dubbio sul fatto che il primo agente abbia diritto, rifiutare la visita appena ci se ne accorge, pretendere la correzione su eventuale foglio di visita e in caso di diniego chiamare il primo agente e denunciargli la cosa. Se si terrà questo atteggiamento, il cliente non rischierà niente, mai, basta che comprovi la sua buona fede lasciando agli agenti la bega da risolvere.
     
    A Bagudi e studiopci piace questo messaggio.
  20. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Fabrizio, mi pare che tu confonda le due cose.
    In questo caso si parla del tempo che dovrebbe trascorrere dalla visita fatta con l'agenzia immobiliare (quindi non dalla trascrizione dell'atto di vendita) all'acquisto dell'immobile, senza che le parti siano obbligate a corrispondere la mediazione. E' stato già risposto, giustamente, che non esiste un tempo codificato dal codice civile (anche perchè il tempo trascorso non è di per sè condizione sufficiente).
    Non si parla quindi di "prescrizione" ma di quei casi in cui il diritto alla mediazione decade in quanto, oltre a un ragionevole lasso di tempo trascorso, siano sopravvenute circostanze nuove che nulla hanno a che vedere con la prima visita e che addivengano ad una nuova trattativa.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina