1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Ciao a tutti (chiedo scusa sin da ora se sbaglio a fare qualcosa ma sono fresco di iscrizione al forum).
    Ho da sempre il desiderio di iniziare a lavorare come agente immobiliare; mi sono informato riguardo al patentino e ho mandato qualche curriculum in giro per cercare di iniziare a fare un po di esperienza! L'unico problema è che io abito letteralmente in un buco (da cui voglio assolutamente andare via) ma fino a quando non avrò i miei soldi lasciare "la famiglia" nel 2012 è impensabile!!!!!
    Ho affrontato ieri un colloquio in cui mi è stato proposto di andare casa per casa a cercare nuovi immobili da acquisire, senza rimborso benzina e/o altro, con prospettive di guadagno a partire dal 3 mese e con 10/15% sull'acquisizione e 20% sulla vendita. Ora visto che questo posto di lavoro è a circa 30 km da casa mia.....prima di vedere qualche soldo MI SERVIVA UN MUTUO PER LA BENZA!!!!
    Poi sinceramente non sono tipo che va casa per casa, non perchè non ne sono capace, anzi, ma solo perchè lo reputo un lavoro di basso livello considerando che sono uscito con 100 e lode e non vado all'università solo perchè NON HO LI SOLDI:risata:!!
    Kmq non sono uno stupido e se questa è la gavetta (chiedo conferma visto che non ne sono sicuro) sono disposto anche a farla sempre se trovo un'agenzia che mi venga incontro!!!
    Volevo quindi chiedere se secondo voi mi conviene prendere prima il patentino e poi cercare lavoro sperando di eliminare un po di "gavetta" e trovare un'occupazione migliore?!?!?!, se ho sbagliato a rifiutare l'offerta che mi era stata fatta, e se qualcuno ha voglia e tempo, potete darmi ulteriori informazioni su quello che svolge effettivamente l'agente immobiliare?!?!?!?

    grazie a tutti in anticipo (premetto che il mio progetto è quello di aprire la mia agenzia aspettando che sta maledetta crisi finisca)
     
  2. GuglielmoP

    GuglielmoP Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Purtroppo abilitazione e gavetta sono due basi fondamentali per questo lavoro. Sapere cosa fare non significa (purtroppo) sapere come farlo. Di sicuro l'abilitazione è indispensabile per poter operare (e per operare al meglio), poi però servono i clienti, e questi solo la gavetta può insegnarti come reperirli. Sul discorso dei costi economici, invece, ti consiglierei di cercare, se possibile, (data la situazione da te descritta) qualche agenzia disposta a darti meno di provvigione ma un rimborso spese fisso. O anche qualche agente disposto a darti solo un rimborso spese in modo che tu possa iniziare a farti le ossa, poi nel futuro deciderai tu come continuare :)
     
    A ThepunisherA11G piace questo elemento.
  3. Samuele Brignone

    Samuele Brignone Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La nostra è un'attività in cui devi investire, non c'è niente da fare. L'unica tua strada mi pare di capire che sia trovare un'agenzia che inizialmente sia disposta a darti un fisso.

    Io ho iniziato a 100 km :sorrisone:

    p.s. prendilo il patentino ;)
     
    A ThepunisherA11G piace questo elemento.
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Se parti con questo presupposto è meglio che cambi lavoro prima di subito...
     
    A sfn e Max_caos90 piace questo messaggio.
  5. enzo6

    enzo6 Ospite

    Ai miei tempi chi si fregiava del 100 e lode era laureato oggi è maturo.
    Come cambia il mondo..............
     
  6. pepelorenzo

    pepelorenzo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Il lavoro di "basso livello" non fa per te?? Resta a casa con mamma e papà che è meglio! Poi hai 110 e lode quindi.......
     
    A enzo6 piace questo elemento.
  7. Ringrazio GuglielmoP e Samuele per le loro risposte...mi dispiace che gli altri non abbiano capito cosa intendevo per "basso livello", ossia che andare casa per casa non necessita di nessun titolo di studio ma solo di tanta pratica, pazienza, esperienza, e savoir-faire!!
    Il mio non voleva essere un giudizio su chi svolge questa attività anzi, visto che è quello che vorrei fare anche io!!
    Mi scuso se ho offeso qualcuno (anche se alcune frasi tipo "rimani con mamma e papà" o "come cambia il mondo" offendono più la mia persona) e pregherei magari di avere anche delle risposte che possano aiutarmi nella mia scelta e non solo giudicare quello che ho scritto.
     
  8. enzo6

    enzo6 Ospite

    Purtroppo certe risposte arrivano perchè si intravede da parte tua scarsa attitudine al sacrificio ed una certa arroganza.
    Sai chi fa questo lavoro da anni potrebbe esserne infastidito, figurati chi i centesimi se li è sudati con una laurea.
     
  9. Sicuramente non era mia intenzione infastidire nessuno, anche perchè io mi sono messo nelle vostre mani per capire o meno se questo lavoro potrebbe essere il mio futuro. Mi permetto di darti del tu per chiederti scusa nuovamente e ribadire che sicuramente hai male interpretato le mie parole o molto probabilmente io ho sbagliato a trascrivere quello che penso riguardo al lavoro porta a porta. Ti chiedo se posso dei consigli e, sempre se puoi, quelle che sono tutte le mansioni dell'agente immobiliare.
    Forse ti sarò sembrato arrogante ma ti prego di credere che non lo sono minimamente, semplicemente ho scritto in malo modo quel messaggio. Mi sono però sicuramente offeso visto che sono stati tirati in ballo i miei genitori e purtroppo io mio padre l'ho perso da poco e non accetto che qualcuno ne parli così solo per prendermi in giro. Di sacrifici ne ho fatti e ho sempre dato il 100% di me in tutto quello che ho fatto e in quello che farò. Per questo chiedo consigli a voi che di sicuro ne sapete più di me!
    Scusa ancora e ribadisco che (sempre se ne avete ancora voglia) ho davvero bisogno dei vostri consigli.
     
  10. Damiameda

    Damiameda Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Non servono consigli,provaci e capirai da solo se andare avanti, l'unico consiglio che posso darti e quello di iniziare presso un ai che sia riconosciuto dalle comunità dove dove vivi .
     
    A ThepunisherA11G piace questo elemento.
  11. enzo6

    enzo6 Ospite

    Il problema è che questo meomento è difficilissimo molto di piu' di quanto non appaia a chi opera fuori dal settore. Se riesci a trovare chi ti garantisce un fisso, anche basso, puoi fare un tentativo ma devi vederlo come un investimento per il futuro. Devi imparare il piu' possibile nella speranza, fra qualche anno, di poter avere una tua attività in proprio.
    Se al contrario desideri fare il dipendente consiglio di eviatare questo settore poichè per gli agenti procacciatori ci vorrà del tempo prima che possano pensare di vivere dignitosamente col proprio lavoro.
    Se vuoi dei consigli per fare questo lavoro non è facile farlo per mail ma è molto piu' importante ti affianchi sul campo ma sempre con la logica della crescita.
     
    A ThepunisherA11G piace questo elemento.
  12. Il problema è proprio questo.....io sono quasi certo che il lavoro sia tagliato per me ma ho paura che per colpa di questo periodo io possa venire "sfruttato" o che la mia situazione di agente procacciatore (mi sembra di aver capito che sia la figura che si occupa delle acquisizioni "porta a porta") possa durare più al lungo del previsto, e quindi senza guadagni e stimoli ho paura di perdere la fiducia in questa occupazione!!
    Per questo pongo un'ultima domanda (e poi vi lascio in pace:)) sperando che possa aiutarmi a decidere come procedere:

    prendo prima il patentino sperando di partire con una spinta in più all'interno di un'agenzia immobiliare o pensate che questo non influisca???
    Vorrei sottolineare che in ogni caso è da tre mesi che cerco una qualsiasi agenzia che mi prenda anche come stagista ma purtroppo ne ho trovata una soltanto e troppo lontana da casa mia (come spiegato nel messaggio iniziale). Il patentino aiuterebbe anche in questo (a trovare un'occupazione intendo)!?

    Grazie a tutti per le risposte (sopratutto a enzo6 con cui mi scuso ancora)
     
  13. Damiameda

    Damiameda Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Ma dove vivi? Dicono che ci sono troppe agenzie. Il patentino costa ,ha senso studiare spendere soldi e poi accorgersi che non è il lavoro per te?
    Se sei cosi convinto provaci.
    Se tu avessi studiato Giurisprudenza all'inizio ti avrebbero "sfruttato",idem architettura, quanto dura questo sfruttamento dipende solo ed esclusivamente dal "maestro" e da te.;)
     
  14. enzo6

    enzo6 Ospite

    Il patentino ti abilita ma non ti insegna a lavorare.
    In questo settore è meglio l'esperienza che successivamente affiancata alla preparazione "vera" ti consente di ottenere i risultati.
    Non partire dal presupposto che col patentino ti si aprano le porte è l'anticamera del fallimento.
    Quando facevo l'università girava una storiella molto semplice che facevo fatica a capire nel senso ma che oggi a 50 anni comprendo.
    Il figlio di un imprenditore va all'università e dopo 4 anni di studio si laura.
    Il giorno della tesi tutta la famiglia partecipa alla cerimonia e si congratula col ragazzo.
    Uscendo dall'università il padre/imprenditore prende sotto braccio il figlio è gli dice:
    "Bravo ma da domani dimentica quello che hai imparato perchè si inizia a lavorare".
    Fai attenzione non parlo di una univerità in generale ma dell'università che tutti gli imprenditori consigliano ai figli per succedergli in azienda.
     
  15. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ThepunisherA11G , siamo stati molto severi con te, a partire da me, ma solo perchè oggi come oggi, il tuo discorso sembrava particolarmente inserito nell'ambito di quella generazione "choosy" di cui ha parlato la Fornero...

    Capisco il tuo disagio ad uscire dal mondo dell'Università e trovarti come tanti con tante speranze e illusioni, ma purtroppo appartieni alla generazione più sfigata.... e pagherai senza colpa tutti i disastri che sono stati combinati finora...

    Il nostro è sempre stato un lavoro duro, ma fino a pochi anni fa, pieno di soddisfazioni (non solo economiche...): oggi non te lo consiglierei...
    Vedi tu se te la senti.:shock:
     
    A enzo6 piace questo elemento.
  16. Sunrise

    Sunrise Ospite

    in effetti ve lo dico da fuori ma , complice il momento duro per tutti, siete un po nervosi ed irritabili...
     
  17. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Può darsi: sicuramente il momento è pessimo... L'importante è rendersene conto e rimediare....
     
  18. panzer

    panzer Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    il patentino prendilo,poi cerca un agenzia a portata di mano...l'apprendistato lo devi fare,non c'è via di fuga e la sua durata dipende da te.Al posto tuo mi farei un giro in tutte le agenzie,funziona io l'ho fatto :). Dimenticavo,dimmi dove abiti che apro da te visto che non ci sono agenzie :)
     
  19. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Ciao, anche io avevo aperto un thread in merito all'argomento dopo aver lavorato anni in agenzia e poi, causa crisi, tutti a casa.
    Al momento ho valutato varie proposte girando alcune agenzie, ma ora come ora il mercato è fermo e mi è stato risposto:Le conviene prendere il patentino nel frattempo perchè quì perde tempo.Cè quasi tutta la città in vendita ma nessuno acquista.
    Ma poi scusate 100 e lode non si prende al diploma??Mi pare quindi che non sia laureato Thepush.... quindi dovresti avere sui 18-20 anni e una vita davanti...Beato te!
     
  20. Grazie a tutti per le risposte!!purtroppo si, appartengo ad una generazione sfigata che subisce in silenzio gli errori del passato! Trovare per me una qualsiasi occupazione sembra un miraggio lontano e per di più, quando trovo qualcosa, mi vengono fatte delle offerte del tipo stage non retribuiti fino a 9 mesi o guadagni miseri a partire kmq dai 3/4 mesi di prova.

    Sono ancora convinto che questo sia un lavoro tagliato per me...la crisi è ciclica e dopo periodi di recessione si ha sempre la ripresa (spero:)). Chissà che un giorno non possiate considerarmi un valido collega!!!:)

    In ogni caso ho ancora bisogno di un vostro parere...si sono presentate per me due possibili, e sottolineo possibili quindi non sicure, posizioni di lavoro nell'ambito immobiliare; mi aiutate l'opzione ideale per intraprendere l'attività????

    1) affiliato tecnocasa (40 km da casa mia) cerca una persona da avviare alla professione di AI anche prima esperienza.
    2) agenzia immobiliare privata ricerca solamente una figura di acquisitore immobiliare attraverso una stage retribuito. (20 km da casa mia).

    a quale opzione credete sia meglio iscriversi?!?!?!io credo che la prima sia la migliore visto che farei esperienza (spero) come agente immobiliare e non solamente come acquisitore...però i 20 km, data la mia situazione precaria, fanno gola!!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina