1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Primula34

    Primula34 Ospite

    Buonasera a tutti,


    il mio appartamento è posto sopra i garage.


    Nelle camere ho un forte problema di umidità e muffa (parquet "alzato", mobili e letto "marciti" oltre che alla costante comparsa di muffa).


    Abbiamo fatto eseguire una perizia termo tecnica dalla quale è emerso che il problema deriva dalla soletta tra il mio appartamento e il garage (di proprietà di un altro condomino), soletta che essendo in cemento armato crea un ponte termico.


    La soluzione al problema sarebbe isolare il soffitto del box. Il proprietario del box ha storto un po il naso dicendo che effettuando l'isolamento lui vedrebbe ridursi il "volume" del garage.


    Ora volevo chiedervi cosa prevede la normativa.


    Il proprietario del box può rifiutarsi di eseguire l'isolamento? l'eventuale ripartizione delle spese è 50-50?


    Grazie a tutti.
     
  2. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    quanti anni ha la palazzina?
     
  3. Primula34

    Primula34 Ospite

  4. marco tartari

    marco tartari Membro Attivo

    Altro Professionista

    Non so rispondere al quesito richiesto. però posso darti un consiglio visto che sono un esperto


    Se isoli con lane minerali devi ribassare almeno 7 cm, potresti utilizzare un isolante riflettente e ottenete ottimi
    risultati con 5 cm.
    Il lavoro comprende un soffitto di cartongesso con una lastra da mm 12,5, importante è usare un lastra
    accoppiata con barriera al vapore, costa poco di più e impedisci condense .
     
  5. Daniele Rossi

    Daniele Rossi Membro Attivo

    Altro Professionista
    Non saprei dirti sulle spese di riparto ma, essendo il beneficio solo tuo, credo le debba sostenere tu al 100%.
    Posso invece dirti che in una situazione del tutto analoga abbiamo fatto applicare sul soffitto dei garages una schiuma poliuretanica che ha risolto del tutto il problema.
    Per capirsi, la schiuma è la stessa che viene venduta in bombolette e che si usa per sigillare. Viene spruzzata tramite una pompa su tutto ciò che è sul soffitto (intonaco, impianti, tubazioni) e lo isola.
    Il costo è molto più limitato di un controsoffitto, lo spessore è di 2 o 3 cm e l'efficacia è ottima. Tempo di posa: qualche ora per smontare e rimontare le plafoniere (che non possono essere coperte) e circa 1 ora per l'applicazione. La sera stessa abbiamo rimesso le macchine in garage ed il giorno dopo anche l'odore di solvente era andato via.
    Devi fare attenzione al calcolo del carico di incendio dei garages se sono soggetti a CPI (più di 9 autoveicoli).
     
  6. Primula34

    Primula34 Ospite

    Vi ringrazio per le risposte!

    Mi informerò su quello che mi avete consigliato.

    grazie

    ciao
     
  7. marco tartari

    marco tartari Membro Attivo

    Altro Professionista

    2 cm di schiuma non sono sufficienti, un solaio in laterizio ha un alta conducibilità termica, forse può limitare
    il fenomeno di condensa ma non risolverlo.
    tieni conto anche dei costi di riscaldamento, ci vorrebbero 8-10 cm, poi la schiuma è permeabile al vapore e
    potrebbe spostare il punto di rugiada dentro il solaio!
     
  8. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Io risolverei il problema al di sopra della soletta, purtroppo la spesa è più alta, anche se comunque può usufruire delle agevolazioni ( sono previste anche per l'isolamento dei locali non riscaldati) bisognerebbe smantellare il pavimento, ma così si ha la rottura del passaggio mi spiego?
     
  9. Daniele Rossi

    Daniele Rossi Membro Attivo

    Altro Professionista
    Io stesso ero perplesso di questa soluzione ma mi sono dovuto ricredere.
    Sullo spessore non ci si può affidare al buon senso ma si deve calcolare il salto termico che è fortemente legato alla temperatura media della zona. Non abbiamo alcuna informazione se questo appartamento sia in alta montagna o a Lampedusa.
    La soluzione tecnocamente perfetta è quella che tu suggerisci, ma richiede un progetto termico, un investimento sostanzioso, una riduzione della luce dei garages e giorni di lavoro.
    La soluzione che è stata adottata dove abito a Roma (confesso... contro il mio parere) è risultata perfetta per le nostre esigenze, economica, di scarso impatto e senza alcuna controindicazione.
     
    A od1n0 piace questo elemento.
  10. Primula34

    Primula34 Ospite

    Grazie delle vostre risposte.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 31 Gennaio 2014

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina