1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ambrogia79

    ambrogia79 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    scusatemi sono piuttosto ingnorante in materia e avrei un grosso problemi da risolvere.
    Con il mio compagno abbiamo trovato la casa che fa al caso nostro. La vendita di tale casa è gestita, non in esclusiva, da un'agenzia immobiliare.
    Su tale casa grava ancora l'ipoteca del mutuo che il venditore deve estinguere all'atto d'acquisto.
    Abbiamo fatto una proposta d'acquisto con il vincolo di ottenere, entro una certa data, il mutuo da parte nostra. Prima che scadesse tale data abbiamo confermato all'agenzia di esserci informati con la banca che ha detto che non ci saranno problemi con la richiesta di mutuo.
    Ora però l'agenzia ci comunica una novità, non basta una nostra comunicazione a voce, come invece aveva detto in precedenza. L'agenzia ci dice che ha parlato con il venditore, per il quale il prezzo proposto potrebbe anche andare bene. Senonchè il venditore ha comunciato all'agenzia che la propria banca necessita di un'ulteriore garanzia. In pratica vorrebbe una dichiarazione scritta dalla nostra banca che confermi che ci può concedere il mutuo. Dopo avere quest'ultima tale banca farà un consiglio d'amministrazione nel quale deciderà se la cifra da noi proposta potrà essere accettata o meno.
    Ora io mi chiedo se questa una prassi normale perchè non mi sembra che solitamente la banca del venditore, anche se ha l'ipoteca su quella casa a causa del mutuo ancora in essere, chieda tali garanzie.
    Secondo voi mi devo preopccupare? L'agenzia non ci è molto d'aiuto e non mostra molta trasparenza su questa richiesta della banca. Conviene informarci sulle condizioni che gravano su quella casa e sul venditore? E soprattutto in quale modo e richiedendo cosa a chi?
    Grazie se qualcuno mi saprà dare una risposta.

    Aggiunto dopo 3 minuti :

    Aggiungo solo che al momento la proposta d'acquisto è stata annullata e l'assegno ci verrà restituito in quanto l'agenzia ha compreso, almeno parzialmente, la necessità di capire un attimo meglio come procedere.
     
  2. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Da come scrivi sembra quasi che il prezzo da voi offerto sia inferiore al debito residuo che il venditore ha con la banca, quindi la banca per togliere l'ipoteca chiede alla vostra banca una delibera e poi valuterà se concedere al suo cliente la cancellazione dell'ipoteca.
    E' strano ma se l'importo del mutuo supera il prezzo offerto è possibile.
     
  3. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Io andrei subito a parlare con la banca del venditore, per sapere se quel giorno si sono scolati una bottiglia di vino a testa o se ci sono problemi in quella casa e soprattutto con quel venditore......e fatti accompagnare dall'Agenzia in Banca, cosi' da tenerli sempre aggiornati.

    Fino a quel momento non gli dare conferma scritta dell'ok della tua banca per il mutuo, cosi' se ci sono problemi che non vuoi afforntare, ti puoi ritirare senza perdere 1 solo euro.
     
  4. credit

    credit Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Il fatto che la banca (ove grava un mutuo residuo del venditore) si interessi del mutuo dell'acquirente è una cosa inusuale. Quanto esposto da ambrogia79 mi fa pensare che vi sia uno stato di insolvenza da parte del venditore e quindi la banca che detiene la garanzia ipotecaria sta facendo delle valutazioni di concretezza delle trattative in corso per chiudere la posizione.

    Aggiunto dopo 3 minuti :

    ambrogia79...tu non devi fornire nessuna lettera di delibera del tuo mutuo (quella è una cosa vostra)... la banca del venditore deve verificare con il suo cliente se quanto incassa la soddisfa oppure no per la chiusura della posizione.
     
  5. Marina Langella

    Marina Langella Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Concordo potrebbe essere l'unica spiegazione logica oppure ha ragione Seroli e si sono scolati delle bottiglie di vino...è la prima volta che sento una cosa del genere. Incarica il notaio di fare una visura ipotecaria.
     
  6. ambrogia79

    ambrogia79 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie a tutti per le risposte!
    In effetti potrebbe essere ognuna delle cose che dite.. tutto sta nel poterlo appurare. Ora vogliamo andare dall'agenzia per richiedere di chiarire insieme a noi la faccenda. Se però l'agenzia si dimostra poco interessata a fare queste verifiche, come ha dimostrato finora, cosa potremmo fare? Possiamo pretendere dall'agenzia la totale trasparenza oppure non ci è dovuta?
    Il notaio non è stato ancora scelto e, se non andasse in porto la cosa, la parcella dovrei pagargliela comunque.
     
  7. muretto

    muretto Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Fai tu una visura ipocatastale.

    Costa 30 euro. Io le faccio sempre ai miei clienti e vedo che ne sono entusiasti...

    Puoi farla anche tu da sola. Oppure chiedi all'agenzia. Basta avere i dati catastali dell'immobile. Se ha pertinenze tipo posti auto di proprietà o garage dovrai farla anche su quello.
     
  8. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    A me l'unica volta che è capitata una cosa del genere era perchè il venditore aveva un mutuo e non pagava le rate. La banca stava per metterlo all'asta e quindi le trattative occorreva farla direttamente con la banca. Da come dice ambrogia79 sembrerebbe una situazione simile. Una visura Ipotecaria ti potrà chiarire qualcosa.
     
  9. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    [QUOTE=proge2001;63001]A me l'unica volta che è capitata una cosa del genere era perchè il venditore aveva un mutuo e non pagava le rate. La banca stava per metterlo all'asta e quindi le trattative occorreva farla direttamente con la banca. Da come dice ambrogia79 sembrerebbe una situazione simile. Una visura Ipotecaria ti potrà chiarire qualcosa.[/QUOTE]



    Penso anch'io che sia una situazione del genere, se no non si spiegherebbe l'ingerenza della banca.

    Certo che se la realtà è questa, facciamo un "Evviva" al proprietario che non ha informato l'agenzia di questo piccolo :shock:particolare e un altro "evviva" all'agenzia immobiliare che non si è mossa subito per capire cosa stava succedendo !!!!:occhi_al_cielo:

    Silvana
     
  10. ambrogia79

    ambrogia79 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie ancora! Vi farò sapere!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina