1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    All’interno di comunicato commerciale immobiliare, su un portale, su il vostro sito web personale, su un giornale di annunci, quanto conta la sola fotografia dell’immobile?
    L’immagine conta di più della descrizione meticolosa dell’immobile?
    La figurazione iconografica fa aggio sull’ esposizione narrativa della casa?
    Oppure, è opportuno raggiungere un equilibrio sinergico di immagine e scrittura, che permetta un’ amplificazione della forza espressiva dell’intero messaggio?

    Se acquistare casa è soprattutto un’emozione, è un’esperienza suggestiva che si carica di significati affettivi e romantici ( il focolare, le radici della famiglia, il caldo riparo di un amore….) non credete che, troppe fotografie realistiche e ricche di particolari, possano soffocare l’incanto di tale atmosfera? Possano spegnere la magia di un sogno?
    Possano disistimare l’eventuale compratore?
    In semantica, la parola si limita a suggerisce il significato di una cosa che poi il lettore deve integrare con la sua fantasia, l’immagine, invece, si impone con la forza iconica di una realtà oggettiva.

    Ma, in un annuncio pubblicitario, è sempre difficile raggiungere un perfetto equilibrio espressivo tra l'immagine e la scrittura, senza eccedenze e senza che nessuno dei due strumenti comunicativi danneggi l'altro.

    Ritenete, a questo punto, che acquistare casa è, sì un sogno ( con i prezzi di oggi, piuttosto un miraggio…), ma un sogno con i piedi ben piantati per terra?
    E che, quindi, le immagine fotografiche, magari sviluppate con la tecnica del virtual tour, servano a dare certezza di contenuti e nettezza di contorni a ciò che, altrimenti, rimarrebbe avvolto nella vaghezza della parola scritta?

    Quale di queste scelte “estetiche” seguite?

    Una comunicazione commerciale ricche di fotografie dell’immobile sia esterne che interne.

    Una pubblicità della casa fotografata solo dall’esterno. E con immagine della planimetria interna.

    Fotografie solo interne dell’immobile ma senza la “zumata” sui particolari dei mobili.

    Un vero reportage giornalistico dell’ abitazione con descrizione visiva, meticolosa e precisa, di tutti gli ambienti e di tutti i particolari individuali e caratteristici della casa in vendita.

    Un’inserzione solo “letteraria” della casa, senza nessuna immagine fotografica, perché siete convinti che, solo con appropriati e funzionali vocaboli, si possa accendere la fantasia e stimolare l’interesse della clientela verso l’immobile.
     
    A Antonio Troise piace questo elemento.
  2. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Questa, di solito, attira l'attenzione dell'acquirente che sogna la casa con i piedi ben piantati per terra.
     
    A gcpmusic piace questo elemento.
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Credo proprio che oggi non si possa più fare a meno del supporto fotografico ! Perlomeno nei portali sul web...

    Tu puoi descrivere la casa anche in versi, ma se non dai almeno un assaggio di quello che si possono aspettare, spesso l'annuncio viene saltato a piè pari.

    E' la ragione per cui (visto che sono io che inserisco gli immobili e faccio la pubblicità) scongiuro i miei colleghi di fare le foto quando vanno ad acquisire un immobile.
    Mi è capitato proprio in questi giorni che lo stesso appartamento, uscito in pubblicità inizialmente senza foto e senza appuntamenti, appena inserite le foto e con lo stesso testo, abbia immediatamente avuto riscontro positivo...

    Non amo molto il Virtual Tour perchè non mi piace come vengono distorte le immagini e trovo inutili le foto che si soffermano sui particolari dei mobili, perchè la gente deve comprare la casa e non i mobili...

    Silvana
     
    A gcpmusic e maryber piace questo messaggio.
  4. Antonella de Paolis

    Antonella de Paolis Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    concordo pienamente con Silvana e non amo come lei il virtual tour. Le foto devono sicuramente essere ben fatte ma non bisogna esagerare soprattutto perchè spesso i proprietari non desiderano che il loro immobile venga identificato per i motivi più vari e facilmente intuibili. E' sicuramente vero che la mera descrizione ancorchè molto ben fatta attira maggiormente l'interesse e soprattutto a condizione che sia assolutamente veritiera. Troppo spesso succede che si descrivano delle topaie come se fossero delle reggie con la conseguenza che i visitatori giustamente si indispettiscono. In conclusione ci vuole sempre un buon equilibrio. Che sproloquio ragazzi!!!;)
     
  5. gcpmusic

    gcpmusic Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Secondo me dipende dalle circostanza. Se l' immobiliare è ben ristrutturato le foto sicuramente amplificano l' interesse, se è bruttino, magari fotografare solo l' esterno per valorizzarne la locazione, insomma almeno il minimo indispensabile per far risaltare solo il meglio se c'è. Cmq credo che almeno una foto con una descrizione onesta è indispensabile per evitare sospetti. Sopratutto in considerazione che fare una foto, anche solo col cellulare, oggi non costa niente ed è a portata di tutti.

    Anche a me non piace il virtual tour, rispetto alle foto non fa mai giustizia.
    gC
     
  6. Daniele Rossi

    Daniele Rossi Membro Attivo

    Altro Professionista
    Ricordo di aver visitato, per curiosità, i siti di alcune agenzie olandesi (di Amsterdam in particolare) e di aver notato che quasi sempre inseriscono un video del circondario e talvolta anche degli interni. il video dell'esterno è normalmente diviso in due scene, la prima dalla strada di accesso (senza identificare specificatamente il portone, e la seconda dalle finestre o balconi più rappresentativi. Al tutto era allegata sempre la planimetria dell'immobile. La descrizione era quasi solo su aspetti tecnici quali propietà, stato generale, eta, piano, mq, ecc. La cosa mi aveva molto incuriosito e favorevolmente attratto
     
    A Antonella de Paolis piace questo elemento.
  7. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    :shock: :shock: :shock: :shock:


    ti chiedo una collaborazione:
    tu scrivi i testi delle locandine :sorrisone::sorrisone:
    ed io realizzo le foto ed i VirtualTour
     
  8. vixent

    vixent Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Concordo con Antonello , nella ricerca della casa per la mia compagna gli annunci con foto hanno avuto la priorità in quanto rendevano meglio l'idea dell immobile , meglio ancora sarebbero dei minivideo come dice Daniele, devo dire che però spesso abbiamo trovato foto brutte malfatte che adirittura sminuivano l 'immobile ( foto senza senso di particolari inutili , angolazioni sbagliate ecc) mi dite cosa valorizza la foto di un bagno che ha in bella vista il ''particolare'' dello stendipanni con mutande e reggiseni appesi? o un ampio terrazzo con la pozza d' acqua al centro dopo un temporale? ne ho viste anche così
    cordialmente
     
    A Limpida piace questo elemento.
  9. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Hai ragione.

    Silvana
     
  10. Antonella de Paolis

    Antonella de Paolis Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
  11. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Da buon bolognese, hai capito subito dove sta l'affare!
    Ci sono prima io!!! :disappunto:
     
  12. Stefania Brancatelli

    Stefania Brancatelli Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Noi utilizziamo descrizione, foto ed anche virtual tour da poco. Sempre con autorizzazione dei proprietari.
    Ormai, dopo le ****iatone sulle pessime foto degli inizi, faccio dei veri servizi fotografici, attenzione alle angolazioni, alla luce, ai panni, alle scope ed alle tavolette del gabinetto alzate! Se possibile foto quando c'è il sole, esterni sempre e se l'immobile è da ristrutturare si realizza planimetria in 3D! :disappunto:
     
  13. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    L'importante è evitare di fotografre wc con la tavoletta alzata.
    E' di un trash ma di un trash...
    Mica siamo in televisione, per diamine!
    :D :fico:
     
  14. Stefania Brancatelli

    Stefania Brancatelli Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    :^^:
     
  15. silvio_portovenere

    silvio_portovenere Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Spesso (quasi sempre) si sottovaluta l importanza dell immagine nell inserzione,
    ora piu che mai, l agente immobiliare, deve affilare le armi ed una di queste e' affidarsi a fotografi professionali che possano aiutarlo a distinguersi nella massa di annunci immobiliari.

    allego un esempio del prima/dopo
    -la prima (scattata da un agente immobiliare) appare su un noto portale immobiliare
    -la seconda (scatto professionale della stessa angolatura)
    una saluto a tutti
    Silvio Turano
     

    Files Allegati:

    • print.jpg
      print.jpg
      Dimensione del file:
      78 KB
      Visite:
      11

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina