1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. DAFOR66

    DAFOR66 Ospite

    Dopo molto tempo riesco finalmente a dare una mia valutazione sull'esperienza che ho avuto negli scorsi mesi con gli Agenti Immobiliari nella veste sia di compratore che di venditore.

    La scorsa primavera, avendo venduto un appartamento avuto in eredità mi sono deciso a vendere il mio bilocale acquistando un trilocale, esaudendo, in questo modo, il mio sogno di andare ad abitare in centro città.
    Premetto che abito in un capoluogo del Nord Italia.

    E' iniziata quindi la ricerca guardando annunci e consultando i soliti siti internet.
    E qui sono cominciati i primi problemi, nel senso che è stato veramente difficile riuscire a far capire, pur parlando un italiano, penso, corretto, ciò che cercavo. E' vero che attualmente ci sono tanti appartamenti disponibili, ma per carità, una marea di orribili case anni 60/70 che mi venivano regolarmente proposte nonostante fossi stato chiaro che cercavo appartamenti o storici o nuovi. Niente da fare, non ci si riusciva a capire. E pensate che avrò parlato con decine di agenti. Talvolta erano anche ingenui nei loro annunci. Posizione semicentrale = Periferia estrema; se non veniva indicata la zona = prostitute sotto casa, recente ristrutturazione = almeno fatta 15 anni fa, da rinfrescare = totale ristrutturazione, 90 mq = 70 mq reali etc etc.
    Non vi dico le perdite di tempo e le incaxxature. E quando non avevano più nulla da farmi vedere. e caro signore, lei vuole spendere troppo poco, per il budget che ha non troverà nulla.
    Dopo 2 mesi e con decine di case viste (di cui il 90% gli agenti sapevano che non sarebbe stato di mio gusto) vedo un annuncio da privato su idealista. Il sabato ci vado, rimango folgorato, era l'appartamento perfetto e, colmo della fortuna, questo appartamento era gestito anche da una agenzia la quale non me l'aveva mai proposto per cercare di sbolognarmi altri appartamenti invendibili!. Comunque dicevo, il sabato ci vado, tutto ok,. anche come prezzo, una settimana di riflessione la domenica successiva ci ritorno, confermate le mie impressioni, breve trattativa e accordo raggiunto con una stretta di mano.
    Provvigione pagata = 0.
    Compromesso svolto tranquillamente con l'aiuto del mio Notaio di fiducia a costo = 0 con totale verifica di tutta la documentazione e con l'unico problema della registrazione che ho fatto io perdendo 10 minuti presso la AE.

    In soldoni, che impressione ho avuto come acquirente da almeno 10/15 agenti? Pessima. Poco preparati, supponenti, arroganti se gli si faceva notare certe cose, attaccati solo alla provvigione senza alcuna voglia di prestare un servizio o di sbattersi per trovare la casa che cercavo.
    Quello poi che ha perso la casa senza avermela fatta vedere è stato veramente un fenomeno.
    Ha perso, credo dai 5 ai 6000 Euro + IVA che avrebbe preso in una settimana.

    Bene, ora devo vendere il mio bilocale e passerò ad una nuova discussione per non dilungarmi troppo.
     
  2. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    innanzitutto
    Congratulazioni per il tuo acquisto.

    NO - acquisizione
    NO - competenza
    NO - servizi.

    praticamente è il tipo di agente immobiliare che sarà sostituito da un portale Immobiliare gratuito

    Spero che un tuo tecnico abbia controllato anche in comune i titoli dell'appartamento e del palazzo vero? Il notaio questo (ed altro) non lo fa.
     
    A Bagudi e Rosa1968 piace questo messaggio.
  3. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    No ha fatto tutto il notaio. Scusa ma non hai capito la logica del post: l Agente Immobiliare ė inutile
     
  4. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    eh già..
    Ogni tanto dimentico che il notaio è il Notaio.
     
    A Bagudi e Rosa1968 piace questo messaggio.
  5. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Però qui abbi pazienza caro DAFOR66, ma hai torto tu. L'immobile era valorizzato da un servizio a dir poco essenziale!:risata:
     
    A Overlook Hotel e Tobia piace questo messaggio.
  6. Overlook Hotel

    Overlook Hotel Membro Junior

    Privato Cittadino
    infatti.
    vuoi mettere il vantaggio di averle posizionate sotto casa?ti affacci dal poggiolo,scegli con calma e poi fai salire la più 'bbona.

    basta con il defatigante gironzolare sulla tangenziale,l'appartamentino con vista sulla gnocca è una assoluta e inedita goduria........
     
    A specialist piace questo elemento.
  7. Andrea Russo

    Andrea Russo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Cari colleghi, la testimonianza di questo consumatore, che ringrazio per la sua franchezza, dovrebbe farci profondamente riflettere su quanto il sistema tipicamente italiano della "mediazione" con doppia commissione di agenzia sia oramai giunto al capolinea. Provate a pensare quale sarebbe stata l'esperienza dello stesso consumatore nella realtà U.S.A.: innanzi tutto non sarebbe partito, nella sua ricerca, dall'immobile, bensì dall'agente immobiliare. Avrebbe scelto il suo "Buyer Agent" in base alla sua reputazione nel mercato, avrebbe instaurato con lui un rapporto fiduciario spiegandogli dettagliatamente le proprie esigenze al fine di metterlo in condizione di reperire velocemente l'immobile ideale tramite la consultazione della piattaforma MLS. L'acquirente non avrebbe dovuto interfacciarsi con 15/20 agenti immobiliari affamati di vendere il loro prodotto, ma con un unico agente/consulente di parte che gli avrebbe procurato, con assoluta indipendenza di giudizio ed esaminando tutta l'offerta presente nel mercato, il prodotto a lui più adatto, ottenendone l'acquisto alle migliori condizioni possibili. Che lo vogliate o no, la soddisfazione del consumatore passa inevitabilmente dalla trasformazione dell'agente immobiliare da "mediatore" a "consulente di una delle parti", con ovvia rinuncia alla "doppia commissione". Solo così il nostro lavoro verrà percepito come un servizio effettivamente utile per cui pagare volentieri una commissione. Altrimenti resteremo, per il consumatore, degli "apriporte" e la nostra commissione verrà sempre vissuta più come una tangente che come un giusto compenso.
     
    A Seya, sole2007 e Stefano Ventotene piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina