• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Umberto Granducato

Fondatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
#1
La patente di guida può essere usata come documento di riconoscimento? Vediamo qual è la disciplina normativa in Italia

Un dubbio comune, quando viene richiesto un documento di riconoscimento, è se possa essere considerata tale la patente di guida, al pari della carta d'identità.

Non è infrequente, infatti, che esibendo la patente di guida, ad esempio in banca o innanzi alla pubblica amministrazione, questa venga considerata inidonea.

Ma così non è, secondo la legge italiana.
Patente di guida come documento: la norma

La norma di riferimento è l'art. 35 del Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa (Dpr n. 445 del 28.12.2000) secondo cui "sono equipollenti alla carta di identità il passaporto, la patente di guida, la patente nautica, il libretto di pensione, il patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, il porto d'armi, le tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un amministrazione dello Stato".

Ma vale lo stesso anche per la nuova patente di guida plastificata?

Patente di guida plastificata: vale come documento
Anche qui la risposta è affermativa e la conferma viene data dal Ministero dell'Internocon la circolare M/2413/8 del 14 marzo 2000.
Il documento chiarisce che il carattere di documento di identificazione personale "contraddistingue tuttora la patente di guida".
Anche il nuovo documento plastificato, infatti, contiene i requisiti prescritti dall'art. 292 del R.D. 6.5.1940, n. 635 il quale considera equipollenti alla carta d'identità ogni documento munito di fotografia e rilasciato da un'amministrazione dello Stato

Ma, attenzione, quanto detto vale solo all'interno dei confini italiani poichè diverse sono le disposizioni vigenti nei diversi stati esteri.

Fonte: studiocataldi.it
 

Roby

Fondatore
Agente Immobiliare
#3
MI capitò un atto notarile dove il venditore era senza carta d'identità, esiibì la patente al notaio, il quale si rifiutò di convalidare l'atto se prima dellal fine dell' atto il venditore non esibiva l'originale della carta d'identità.
Dovette chiamare il fratello e farsela portare.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

costarelli ha scritto sul profilo di cristian casabella.
Ho un immobile artigianale-commerciale in un piccolo centro commerciale a bastia umbra (tra assisi e perugia) questo composto da 9 studi medici, una palestra,2 bagni e 2 spogliatoi oltre le zone comuni per un totale di 240 mq più 160 mq di terrazzo. E' affittato ad euro 1850+IVA mensili ad una società che svolge poliambulatorio medico con un contratto di 6 anni coperto da fideiussione. Prezzo 340000 rendita 6,5% anno
Alto