1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. vagno

    vagno Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Buongiorno,
    apro questo post perchè ieri, a cena con un collega che ha una sua agenzia, si è discusso sul "posizionamento" della provvigione. Mi spiego meglio, il collega ritiene che se con un venditore arrivano all'accordo che l'immobile verrà messo sul mercato a € 180.000 e che per lui ci sarà una provvigione da parte del venditore di € 3.000 (circa il 2%) e da parte dell'acquirente di € 2.000. Allora lui, di solito, pubblicizza la vendita per € 182.000 (180.000 + 2.000 che è la provvigione che dovrà pagare l'acquirente)
    Alla parte acquirente dice subito che di quei 182.000 i 2.000 li daranno a lui (AI) e i 180.000 al venditore. Poi il venditore da quei 180.000 darà 3.000 a lui.
    Ora forse questa procedura è più trasparente nel senso che l'acquirente già sa che pagherà in tutto 182.000 (compreso di provvigioni), ma mi chiedo se è corretto mettere l'immobile sul mercato con la provvigione dovuta dall'acquirente già inserita nel prezzo. E poi, non sarebbe più opportuno specificare che l'immobile ha quel prezzo "compreso di provvigione dell'acquirente"?
    Voi che ne pensate?
     
  2. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Penso che l'immobile vada messo sul mercato al prezzo richiesto dal venditore e la provvigione vada poi concordata (nei limiti) con l'acquirente.
    Inoltre i ltuo collega se un acquirente fa una proposta a 175.000 che fa? rifiuta?
    In questo modo non si comporta da mediatore ma da mandatario del venditore e quindi viene meno il diritto a percepire la provvigione da entrambi, il metodo è lecito ma deve dire al venditore che da lui prende 5.000 e all'acquirente (formalmente) niente.
     
  3. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    :shock::shock::shock::shock::shock::shock::shock::shock::shock::shock::shock::shock::shock::shock:

    secondo me,
    c'è un solo modo di proporre il prezzo di un immobile, ed è il prezzo vendita concordato con la proprietà.
    La Nostra mediazione è una % sul prezzo pattuito tra le parti :ok:
     
  4. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Concordo con i colleghi! :ok: :stretta_di_mano:
    Non mi piace affatto il "contorcimento mentale" messo in atto dal tuo amico anche perchè, come detto giustamente da Antonio, come si ripercuotono le variazioni di prezzo che necessariamente ci sono nella trattativa? :confuso: :triste:

    ;)
     
  5. vagno

    vagno Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    E' esattamente ciò che ho detto io, cosa fai se l'acquirente propone un prezzo minore e il vendiotre accetta? Lui ha detto che scende in percentuale anche la provvigione e che comunque l'acquirente è informato che nel prezzo c'è la provvigione.
    Lui dice che questo metodo dà la possibilità agli acquirenti di sapere quanto devono sborsare e non si rischia che un acquirente non ti contatti perchè possa temere una provvigione alta, così invece già la sa.
    Io sono per il metodo classico, cioè dire all'acquirente al momento dell'incontro che la provvigione sarà un tot% sul prezzo concordato e stop. Altri usano il metodo di far pagare tutte e due le provvigioni al venditore alzando il prezzo di vendita, è un'ipotesi non la metto in dubbio da non scartare, ma io propenderei per il metodo "classico".
     
  6. Sarah333

    Sarah333 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    anch io sono daccordo con gli altri...viene una cosa un pò ingarbugliata in questa maniera... Basta mettere il prezzo giusto e concordare l entità della provvigione al momento...
     
  7. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Credo piuttosto che un acquirente, non ci contatti perché non vuole pagare le provvigioni all'agenzia e non perché potrebbero essere alte. Se non ci contatta non lo potrà sapere e nemmeno concordare la provvigione.:basito:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina