1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. stephen

    stephen Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao.
    questa è la prima volta che scrivo nel forum e non sò se è la sezione giusta.
    volevo chiedere delle informazioni su un appartamento che vorrei comprare .
    premetto che l'appartamento è completamente da ristrutturare e il palazzo è molto vecchio sarà della fine dell'1800 con solai in legno ecc. .
    vado con l'agenzia a vederlo e gli chiedo tutte le informazioni e i documenti per fare i miei accertamenti e mi dà solo la planimetria fotocopiata dalla pianta dei millesimali con molti errori praticamente mancano 2 finestre e 1 è spostata di qualche metro e i riferimenti catastali basta. mi dice a voce che non ci sono ipoteche e che lui ha in mano le successioni ma sono sbagliate nelle percentuali e che la planimetria aggiornata non c'è la devono fare però costa e aggiusteranno il tutto solo dopo aver firmato la proposta d'acquisto.
    adesso che fare ? faccio la proposta scrivendo nelle note tutte le condizioni e dando 1000 euro? devo fare io tutti gli accertamenti partendo dai dati catastali? (ma a quel punto perchè chiedere il 3% se il lavoro lo devo fare io)
    grazie in anticipo per l'aiuto
    Stefano
     
  2. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Se la casa ti interessa puoi fare una proposta di acquisto con 1.000 € di caparra e inserire la dicitura che la casa alla stipula del PRELIMINARE dovrà essere consegnata conforme alle leggi e strumenti urbanistici e catastali, ecc. ; in caso di mancanza di tali requisiti il venditore si obbliga a risarcire anche i danni provocati al proponente (provvigioni); l'ideale sarebbe sottoporre la proposta a condizione sospensiva in modo da non dover pagare l'agenzia se il lavoro dio messa a norma non viene svolto.
    Ho evidenziato preliminare perché è bene che nel momento in cui passano cifre consistenti la casa sia già a posto e non venga rimandato tutto al rogito.
    Chiedi anche (però ritengo meglio se la facesse un tuo tecnico di fiducia) che venga prodotta una relazione di conformità urbanistica da parte di un tecnico abilitato perché il fatto che sul catastale manchino anche le finestre mi fa pensare che siano state realizzate in difformità.
     
    A Maurizio Zucchetti e stephen piace questo messaggio.
  3. stephen

    stephen Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie mille!
    domani vado dal notaio a chiedere ulteriori spiegazioni per il preliminare e il rogito.
    Stefano
     
  4. Marina Langella

    Marina Langella Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Come dice Roberto devi rivolgerti a un tecnico per una relazione preliminare, devi accertarti che sia tutto in regola catastalmente e urbanisticamente,il notaio può verificare che l'immobile non abbia ipoteche o iscrizioni.
     
  5. gtgt

    gtgt Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Il mio consiglio è: non ti fidare assolutamente né di quella casa, né di un agente così volutamente poco chiaro.
    Cambia obiettivo e agenzia.
     
  6. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Perché se una casa piace ed è sul mercato ad un prezzo congruo, ma la situazione non è limpida, consigli di cambiare?
    Si cambia solamente se ci sono situazioni insanabili altrimenti non è necessario.
     
  7. gtgt

    gtgt Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Il mio consiglio si basa sulla parte che ho quotato nel mio post precedente:

    - Planimetria non corrispondente (probabilmente per difformità rispetto al progetto iniziale)
    - Difformità da sanare con sicuro dispendio di tempo, di energie e di soldi
    - Successione da regolarizzare (percentuali non esatte) con intervento di terze e forse quarte parti nella vicenda
    - Venditore e agente volutamente fumosi e inerti (prima la proposta, poi i documenti, errati, e dopo ancora la regolarizzazione delle irregolarità): quanto sono inclini, secondo il calcolo delle probabilità, personaggi del genere a restituire provviggioni, risarcire danni, ecc. nel caso in cui le condizioni poste dall'acquirente non si avverino prima del preliminare?

    Il prezzo deve essere assolutamente congruo in questo caso e la proposta corredata di una cifra veramente minima, perché deve tenere conto di tempi lunghissimi, e di molta pazienza, per arrivare forse a conclusione.

    Personalmente, da venditore, in un caso simile (difformità) ho adottato un atteggiamento completamente opposto: prima la regolarizzazione integrale e poi la messa in vendita sul mercato.
     
    A Ninja piace questo elemento.
  8. stephen

    stephen Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    il notaio mi ha detto le stesse cose di gtgt e al massimo, se la cosa mi interessa, posso fare una proposta di acquisto, con tutte le clausole aggiuntive, saltare il compromesso(visto il fatto che il notaio non lo può redigere senza sapere i reali eredi) e fare direttamente il rogito ( visto che la comprerei senza mutuo) a documenti regolari trascritti e volturati.
    e cosi farò se l'accetta ok altrimenti continuo a cercare.
    dimenticavo che l'agenzia voleva essere liquidada al preliminare (come prassi ) lasciandomi però con solo parte degli eredi?(visto che alcune successioni sono da fare e altre da rifare). ASSURDO DIREI:disappunto::disappunto:. grazie tanto per la disponibilità.
     
  9. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Come suggerito dal notaio fare la proposta e poi andare diretti al rogito, con tutto sanato (se è sanabile) è una soluzione valida; la proposta serve infatti ad invogliare i venditori a sistemare le cose dato che c'è un utile a farlo mentre dire "intanto sistema poi troviamo un acquirente" comporta costi senza avere la prospettiva di un guadagno certo.
    La proposta naturalmente deve essere sottoposta a condizione sospensiva altrimenti l'agenzia può richiedere la provvigione anche in caso di mancata stipula del contratto.
    Quindi Stephen prima di firmare fai leggere la proposta al notaio e che ci sia la clausola sospensiva, altrimenti falla inserire.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina