1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. VIVRO

    VIVRO Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ciao,

    vi racconto un episodio surreale che mi è successo nel tentativo di acquistare un appartamento.
    lo vediamo 2 volte, accompagnati dall'agente, durante le visite chiediamo da che data sarebbe disponibile l'alloggio e ci dicono fine ottobre. Andiamo in agenzia per fare la proposta, ci sediamo e l'esordio è un pò anomalo: ci rivelano che nell'appartamento c'è una finestra abusiva, che non c'è intenzione da parte del proprietario di denunciarla (è lì da 40 anni) e che possiamo comprare l'appartamento così com'è (ovviamente prendendoci l'ipotetico rischio che qualcuno potesse in futuro richiederci di chiudere questa finestra), riflettiamo un pò alla fine pensiamo che è un rischio accettabile. Veniamo alla proposta, e ci dicono che il proprietario non ritira offerte al di sotto di un tot (250mila €), accettiamo l'importo e andiamo avanti: al momento di definire la data dell'atto (e quindi di consegna dell'immobile) ci dicono che la casa sarà disponibile dalla fine di dicembre. Vista la nostra urgenza e visto che ci avevano sempre detto che la casa era disponibile da ottobre, proviamo ad insistere per una data di consegna anticipata almeno di un mese, ma per loro non è possibile, quindi proviamo ad azzardare un'ipotesi di 5mila € in meno, con consegna al 31-12. L'agente accetta, firmiamo tutto e lasciamo l'assegno di "impegno". usciamo dall'agenzia e dopo aver percorso un centinaio di metri ci telefonano, chiedendoci se potevamo tornare indietro per un dubbio "sulle tempistiche": durante una discussione durata un'altra ora e tenuta da una collega di chi ci aveva ritirato la proposta, loro rigidamente ci dicono che non hanno intenzione di portare la proposta al proprietario, erchè inferiore ai 250. Di fronte alla nostra alternativa di offrire 250, ma con l'anticipo di un mese, ci dicono che non è possibile: non chiedevamo che fosse accettata, ma solo di proporre l'alternativa al venditore....
    in conclusione ci hanno restituito l'assegno e revocato seduta stante la proposta. Ma vi sembra normale?
    a parte l'atteggiamento maleducato tenuto nei nostri confronti (siamo pur sempre clienti che pagheranno un 4%!!!), è professionale raccogliere una proposta e revocarla un minuto dopo, senza neanche aver sentito il venditore?
    queste persone danno molto discredito alla categoria.....
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Chiedi un incontro in agenzia insieme al proprietario. Ti toglierai ogni dubbio.......
     
  3. VIVRO

    VIVRO Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    non credo siano dell'avviso....sembrava quasi che ci stessero facendo un favore ad averla revocata senza urtare la suscettibilità del venditore!!! con il senno del poi, è evidente che avessero tutto l'interesse a NON farmi comprare quella casa (...forse perchè l'avevano già promessa a qualcuno che garantiva loro una provvigione più alta? bah!)
    Veramente inqualificabili, anche perchè, con una professionalità prossima allo zero, mi hanno dato la possibilità di visionare tutto: nome e cognome dei propietari, dati catastali etc...praticamente potrei contattare il venditore direttamente, semplicemente cercando il numero sull'elenco....
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina